Sabato
01:30:35
Gennaio
12 2008

Sicurezza negli stadi: varate dall’Osservatorio sulle manifestazioni sportive misure restrittive per le partite Roma-Catania e Napoli-Lazio

Confermate le decisioni sugli incontri del 12 e 13 gennaio e disposto un incremento dei sistemi di videosorveglianza

View 136.6K

word 434 read time 2 minutes, 10 Seconds

Roma: Nel pomeriggio di giovedì 10 gennaio 2008 si è tenuta la riunione dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, con all’ordine del giorno l’analisi delle gare in programma dal 12 al 21 gennaio 2008. Particolare attenzione è stata rivolta alle gare Roma-Catania, Napoli-Lazio, Mantova-Piacenza e Perugia-Sorrento, in programma il 19 e il 20 gennaio, in considerazione della nota rivalità tra le tifoserie. l’Osservatorio ha quindi ritenuto di richiedere alle competenti autorità provinciali di P.S. di valutare l’opportunità di autorizzare la vendita di un solo tagliando a persona, vietando la cessione dello stesso.

Nel corso della stessa riunione è stato confermato le decisioni assunte nel corso delle precedenti riunioni in merito agli incontri Spezia- Pisa del 12 gennaio 2008, Atalanta-Roma del 13 gennaio 2008 e Napoli-Lazio del 17 gennaio 2008, quest’ultima valevole per la Tim Cup. Analogamente, per la gara Napoli-Lazio valevole per il campionato di serie A, in programma il 20 gennaio, l’Osservatorio ha ritenuto di richiedere alle competenti autorità provinciali di P.S. di valutare l’opportunità di chiudere il settore ospiti, di vietare la vendita dei tagliandi al di fuori della provincia di Napoli e di vietarne la diffusione attraverso i circuiti telematici. Sarà possibile inoltre acquistare un solo tagliando, la cui cessione è vietata.

La riunione, alla quale hanno preso parte tra gli altri rappresentanti dei Ministeri dei Trasporti e delle Infrastrutture, oltre a tutti i soggetti che agiscono in ambito autostradale ed alla Polfer, ha perseguito anche l’obiettivo di procedere nel percorso di normalizzazione avviato e quindi di contenere al massimo gli interventi tesi a limitare le trasferte dei tifosi. Con questo intento è stato sollecitato un più tempestivo flusso delle informazioni in caso di criticità , comprese quelle legate alla presenza di tifoserie ''a rischio'', anche attraverso la pianificazione di servizi di osservazione con personale delle società interessate in contatto con gli organi di polizia.
In tale contesto è stata anche sottolineata la necessità di formare il personale impiegato a vario titolo nelle aree di servizio, allo scopo di fornire agli operatori elementi di conoscenza utili alla gestione delle emergenze di vario livello, anche in relazione all’utilizzo dei sistemi di videosorveglianza, tali da consentire un maggior controllo dei tifosi sia nella fase preventiva che in quella investigativa.

E’ stato infine stigmatizzato il comportamento dei tifosi perugini e trevigiani, autori di deprecabili atti di contestazione nei confronti delle rispettive società che hanno indotto l’Osservatorio ad aumentare il livello di attenzione sulle gare che vedranno impegnate le due squadre.

Source by Flashsport


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Sicurezz...oli-Lazio
from: ladysilvia
by: carabinieri