Riparte da Milano l’8 aprile ‘Rugby nei Parchi’, progetto dedicato ai bambini dai 5 ai 13 anni

Mercoledì
02:36:54
Aprile
05 2017

Riparte da Milano l’8 aprile ‘Rugby nei Parchi’, progetto dedicato ai bambini dai 5 ai 13 anni

View 137.1K

word 613 read time 3 minutes, 3 Seconds

Milano – Si riparte ancora una volta, la sesta volta, da Milano verso il resto d’Italia. Il progetto #Rugby nei Parchi 2017, dedicato ai bambini tra i 5 e 13 anni, conferma il successo delle passate edizioni, in un entusiasmante crescendo che l’anno scorso ha dato all'evento carattere nazionale e quest’anno allarga le braccia a nuove città.

#Happening non solo sportivo, #RnP è un’esperienza di gioco ma anche di condivisione dei valori di cui il #rugby è portavoce, capace di appassionare i #ragazzi insieme ai genitori. Un’importante occasione per vivere la città all'aperto, promuovere lo sport diffuso e destrutturato negli spazi verdi metropolitani, lavorando sull'inclusione e sul coinvolgimento sociale. Una vera e propria attività di integrazione che le Amministrazioni comunali coinvolte hanno deciso di promuovere anche per la modalità totalmente gratuita e accessibile su larga scala.

La sesta edizione vanta dunque l’acquisizione di tre nuove città: Catania, Bari e Firenze. Partirà dal Parco Nord di Milano, culla dell’evento, l’8 aprile, poi si sposterà al Boschetto della Playa di Catania e al Parco 2 giugno di Bari, proseguirà a Ravenna, nella cornice del Parco Teodorico, poi a Firenze al Parco delle Cascine e infine Napoli, il 27 maggio, per concludersi al Parco Virgiliano.

La chiave del successo della manifestazione, supportata in modo convinto dall'Assessorato allo Sport del Comune di Milano e che ha portato fino a oggi quasi 15mila bambini e bambine a immergersi nel mondo del rugby, risiede nella volontà di portare lo sport e i suoi valori in contesti cittadini, nello scenario delle grandi aree verdi metropolitane, creando un punto di incontro per le famiglie in maniera totalmente gratuita. Il parco come luogo privilegiato per il gioco, dunque, ma anche come teatro per la formazione dei più piccoli, che hanno la possibilità di avvicinarsi a questo sport e ai valori che veicola: il rispetto, la condivisione, la disciplina, la partecipazione, il divertimento.

Le sei squadre coinvolte in questa sesta edizione si occuperanno delle attività relative al proprio territorio e sono alcuni tra i club di maggior prestigio presenti su scala nazionale: Cus Milano Rugby, Comitato Regionale Fir, Tigri di Bari, Ravenna Rugby, Firenze Rugby 1931, Amatori Napoli Rugby.

La formula dell’edizione 2017 ricalca quelle consolidate delle precedenti e prevede due attività: una riservata ai neofiti, a tutti quei bambini che desiderano avvicinarsi al rugby, l’altra invece dedicata a chi già gioca, che offrirà tornei federali e raggruppamenti per categoria. In conclusione, come da tradizione, i bambini e le famiglie vivranno insieme il classico Terzo Tempo, trasformato in una "merenda" condivisa.

Il format, anche quest’anno, è reso possibile dalle partnership scelte da RnP: Generali Italia, che durante tutte le tappe allestirà a bordo campo uno stand dove agenti saranno a disposizione per un "Check Up assicurativo" gratuito, distribuiranno le t-shirt ufficiali della manifestazione e regaleranno ai bambini la possibilità di una foto con la sagoma di un leone con il pallone da rugby; DeAKids (canali Sky 601 e 602) che è invece media partner dell’evento e promuoverà le tappe sui canali e sul sito, allestirà i parchi metropolitani coinvolti e assegnerà il premio fair play DeAKids durante il terzo tempo; Fondazione Telethon, main charity partner della sesta edizione di Rugby nei parchi che sarà inoltre presente all’evento con i suoi banchetti per la distribuzione di prodotti solidali per raccogliere fondi a favore della ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare.

Le bambine e i bambini, dai 5 ai 13 anni, dovranno essere accompagnate almeno da un genitore. La manifestazione, totalmente gratuita, è patrocinata dalla Federazione Italiana Rugby.

Source by Flashsport


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Riparte ...i 13 anni
from: ladysilvia
by: MilanoFoodLab