Approvato emendamento in favore della difesa dei danneggiati nella rc auto

Mercoledì
11:04:18
Maggio
23 2007

Approvato emendamento in favore della difesa dei danneggiati nella rc auto

Approvato emendamento in favore della difesa dei danneggiati nella rc auto- 

View 132.7K

word 524 read time 2 minutes, 37 Seconds

Nuove ombre sull’indennizzo diretto in materia R.C.A., anche in Parlamento: approvato un emendamento che, solo con le opportune migliorie ed integrazioni, potrebbe aprire nuovi scenari per il diritto alla difesa ed assistenza professionale del danneggiato e che prende atto dei gravi problemi del diritto alla difesa dei danneggiati. Il Componente Nazionale del Dipartimento Tematico “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori, Giovanni D’AGATA e l’esperto d’infortunistica stradale Stefano MANNACIO chiedono una seria discussione della proposta di legge n. 1853 dell’ on. BELISARIO per l’abolizione della nuova procedura.

A distanza di oltre quattro mesi dall’esecuzione della nuova procedura d’indennizzo diretto in materia R.C.A., introdotta dagli artt. 149 e 150 del decreto legislativo 2 settembre 2005, n. 209 (Codice delle Assicurazioni) ed attuato con il D.P.R. 254/2006, numerose ombre vengono proiettate anche in Parlamento sulla nuova procedura che vanno ad alimentare e confermare le copiose polemiche dei mesi immediatamente precedenti e successivi alla sua introduzione.
E’ noto a tutti gli addetti del settore che ben tre proposte di legge sono state presentate per l’abolizione totale della procedura o per prevederne la sua facoltatività , nonchè numerosi emendamenti tutti volti al precipuo scopo di garantire il diritto di difesa dei danneggiati, mestamente mortificato dalla procedura.
Di recente, infatti, seppur respinti o ritirati tutti gli emendamenti al Progetto di Legge 2272-bis, presentati in sede di discussione avanti alla X Commissione Attività Produttive della Camera, e volti tutti al riconoscimento delle spese di consulenza ed assistenza professionale, è, invece, stato approvato un emendamento, dal contenuto contraddittorio, che prevede che “All’articolo 150, comma 1, del decreto legislativo 2 settembre 2005, n. 209, sono apportate le seguenti modificazioni: a) alla lettera d), in fine, sono aggiunte le seguenti parole: «, ivi comprese le spese sostenute dal danneggiato per assistenza legale o consulenza professionale»”.
Nessuna aspettativa di ripristino immediato del giusto diritto al riconoscimento delle spese di assistenza professionale in favore dei danneggiati in caso di risarcimento diretto quindi, ma un tentativo, magari contraddittorio, di andare verso la giusta direzione.
Tale emendamento costituisce, infatti, un’ulteriore riprova della confusione e della lesione del diritto alla difesa dei danneggiati generata dall’introduzione della procedura, che come è tristemente noto, non ha ancora apportato, " semmai potrebbe apportare " ,dati ministeriali alla mano, quei benefici in termini di riduzione delle tariffe assicurative.
Per questi motivi, il Componente Nazionale del Dipartimento Tematico “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori, Giovanni D’AGATA e l’esperto d’infortunistica stradale Stefano MANNACIO ritengono necessaria e chiedono un’immediata e seria discussione in sede Parlamentare, anche congiunta, delle proposte di legge volte all’abrogazione totale della procedura ed in particolare della proposta di legge n. 1853 dell’ on. Felice BELISARIO, anche al fine di sensibilizzare il Governo su questa grave questione che vede coinvolti milioni di danneggiati (indifesi) e l’attuale rischio di perdite di migliaia di posti di lavoro nel settore degli esperti d’infortunistica e dei dipendenti dei servizi di liquidazione dei danni delle Compagnie d’assicurazione.

Il Componente Nazionale del
Dipartimento Tematico “Tutela del Consumatore”
Giovanni D’AGATA

Source by Giovanni_D_AGATA


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Approvat...a rc auto