Verso la Grande Bicocca

Giovedì
14:45:55
Ottobre
23 2008

Verso la Grande Bicocca

Siglato accordo di programma tra Comune, Regione, Università e Pirelli RE

l’assessore Masseroli: “E’ il primo grande intervento di riqualificazione urbana di Milano". La ristrutturazione, avviata nel 1989, riguarda un'area di 810mila mq, Previsti nuovi spazi verdi, residenze, servizi e social housing

View 160.0K

word 563 read time 2 minutes, 48 Seconds

Milano: Comune di Milano, la Regione Lombardia e l’Università degli Studi Bicocca hanno firmato oggi un nuovo accordo di programma per l’area Bicocca. All’intesa ha aderito anche Pirelli RE in rappresentanza dei promotori del Progetto “Grande Bicocca” (fondi immobiliari partecipati da investitori esteri e sistema delle cooperative).
Nell’atto ufficiale si prevede la completa riqualificazione dell’area (810.000 metri quadri), con la programmazione di circa 142.000 metri quadri di superficie lorda di pavimento,.
“Stiamo parlando del primo grande intervento di riqualificazione urbana di Milano che oggi si vede realizzato”. Lo ha dichiarato l’assessore allo Sviluppo del Territorio Carlo Masseroli alla sottoscrizione dell’accordo avvenuta stamani all’Urban Center.

“L’area interessata " ha aggiunto Masseroli - si trova all’interno di una zona dove sono previsti altri interventi, primi fra tutti quelli sulle infrastrutture e sul verde. La zona si trova nei pressi dell’università ed è compresa tra viale Sarca, viale Fulvio Testi e il parco Nord, un ambito territoriale di circa 142 mila metri quadri. Si tratta di un intervento significativo, per soddisfare le esigenze dell’ateneo”.

La ristrutturazione della Bicocca, avviata nel 1989, ha dato lavoro a oltre 300 imprese nel settore dell’edilizia, coinvolgendo mediamente ogni anno circa 3.000 persone, oltre a numerosi studi professionali.
In dettaglio il completamento della “Grande Bicocca” prevede la realizzazione di nuove opere: 49.500 metri quadri di nuova residenza libera, con 5.000 metri quadri per servizi commerciali di prossimità e un parco di circa 24.000 metri quadri (Progetto “Il Centro di Bicocca”); 44.500 metri quadri di nuova residenza convenzionata, per rispondere ai bisogni abitativi dei cittadini non in grado di accedere al libero mercato; 12.000 metri quadri di standard per residenze in affitto per gli studenti universitari e per le fasce deboli (social housing); 17.000 metri quadri di ampliamento dell’Università degli Studi Bicocca, dove verranno realizzati 3.000 metri quadri di residenze temporanee per gli studenti e 20.000 metri quadri di strutture sportive in aree a verde.

Le rimanenti opere di riqualificazione dell’area consistono in nuove funzioni commerciali e di entertainment per circa 11.000 metri quadri; per adeguare l’offerta di servizi alle esigenze della clientela sono previsti circa 16.000 metri quadri di verde; infine il completamento dell’Hangar Bicocca, lo spazio espositivo di 15.000 metri quadri che si è guadagnato un ruolo a livello europeo per ciò che riguarda l’Arte contemporanea.
Una volta realizzato, il piano urbanistico della “Grande Bicocca”metterà a disposizione degli abitanti un’area verde di circa 60.000 metri quadri.

Il primo passo verso il completamento del programma “Grande Bicocca” sarà ora la progettazione definitiva del “Centro di Bicocca”. A seguito della trasformazione d’uso dell’area, inizialmente destinata all’estensione dell’Ospedale Neurologico Besta, verrà realizzato un complesso di residenza libera e servizi commerciali, il cui piano volumetrico ha ottenuto il via libera dal Comune.

Sviluppato attraverso un concorso ad inviti riservato ad architetti italiani under 50, con esperienza nell’edilizia residenziale e una particolare sensibilità verso i criteri di edilizia ecosostenibile, il progetto è stato selezionato da una giuria nella quale erano rappresentate tutte le categorie interessate allo sviluppo dell’area: il Comune, le associazioni degli abitanti e quelle degli ambientalisti, l’Università e la stampa economica e specializzata.

Source by Comune_di_Milano


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Verso la...e Bicocca