Castrazione Obbligatoria per gli Stupratori e Società

Sabato
12:24:30
Gennaio
31 2009

Castrazione Obbligatoria per gli Stupratori e Società

Agire verso questo problema risolve la natura del problema?

View 134.7K

word 1.1K read time 5 minutes, 20 Seconds

Milano: Una riflessione un pò allargata al tema società mi porta a scrivere quanto segue: Su Facebook ricevo molte richieste di adesione relative all’argomento «Castrazione Obbligatoria per gli Stupratori, Violenza alle donne e argomenti simili» hanno molti aderenti a questa idea della castrazione e, aderenti su argomenti relativi alla violenza.


Come per ogni causa popolare quella del castigo piace sempre più di una causa che porta alla comprensione del prossimo. So che è un tema scottante e molto molto delicato, ma so anche che una persona violenta non lo è mai o quasi mai di natura.


Normalmente queste persone hanno o, hanno avuto problemi di infanzia , adolescenza , sono vissuti in ambienti dove la violenza era predominante. Dove il rispetto spesso richiamava la violenza «il dominatore a tutti i costi». Una violenza nata per motivi di possessione ad esempio una donna o uomo molto dolce che rendendo il proprio partner schiavo d'amore ossessionato, era capace di tutto e, pur di mostrarsi più forte e all’altezza del proprio ruolo di dominatore spesso diventava violento a sostegno di questo amore ossessionante protettivo. Era una cultura e lo è ancora in alcuni nuclei familiari.


Sono in accordo sul fatto che, la legge deve provvedere a queste persone che stuprano. Ma un suggerimento mi arriva spontaneo e, prima ancora un paragone per meglio promuovere il suggerimento.


un contadino lavora i campi e, questi campi essendo composti di terra acqua e vegetali di varia natura per forza di cose sporcano il contadino che lavora la terra, i concimi naturali contribuiscono a rendere il contadino sempre più sporco, per via dei residui rilasciati dalle singole sostanza come appunto terra acqua e particelle di vegetali che si staccano per condizioni cicliche naturali.



quindi chi non sa che il contadino è un onesto operaio della natura e, vede un uomo sporco di fango e altro .. (magari ha trovato del letame), quindi puzza pure.. e magari ha trovato qualcosa di robusto che gli ha strappato parte degli indumenti..



ma lui è solo un semplice contadino.. ma che dopo una giornata di lavoro è sporco con idumenti stracciati, e puzza pure..



chissà cosa pensa colui che non lo conosce..


è un barbone!?!.. uno stupratore?!? chissà cosa ha combinato..


cosa pensate ora...


Questa è l’immagine della nostra attuale società.. rende le persone sporche irriconoscibili a prima vista.. perché spesso è molto superficiale e, spesso indifferente alle avversità, alla sofferenza e, spesso lontana dalle vere vicende che affliggono quella persona o nucleo di persone...


Tali persone preferiscono gridare al vento slogam estremi piuttosto che comprendere chi c'è veramente dietro quel abito apparentemente sporco e violento.


Qualcuno dovrà fare pure qualcosa, ma spesso questo qualcuno è ostacolato dalle stesse persone alla quale porge una mano e, si offre volontario per promuovere il proprio progetto di vita o di lavoro.


Le istituzioni offrono il massimo per promuovere la vita altrui e, qualche volta inciampa perché composta da persone e queste persone hanno come tutti i propri pregi e difetti.


Spesso prevale la voglia di potere, o di avere e, ci si dimentica di coloro che in qualche modo si prestano senza nulla chiedere. Ma questo non basta, gli stessi chiedono a questi volontari della vita e qualche volta chiedono senza domandare come sia possibile che tali volontari dispongano di averi.


I volontari a volte non mangiano per aiutare gli altri, non riescono a pagare l’affitto di casa pur di aiutare gli altri. Ma sono li pronti a intervenire perché non sanno fare altro che essere di aiuto per il prossimo.


Il prossimo forse non comprende che chiedere aiuto è bello è dignitoso. Ma quando questo diventa cupidigia, voglia di sfruttare una occasione perché rimandata all’infinito, nuoce per coloro che veramente necessitano di aiuto.


Avrete compreso da questi pensieri che c'è molta confusione. Perché spesso chi offre viene spesso deturpato, messo in condizione di non poter aiutare e qualche volta diventa colui che ha bisogno di aiuto. E chi ha bisogno di aiuto spesso è nel totale silenzio, apparentemente invisibile, perché per questi individui prevale la condizione del fastidio.


Una delle ragioni principali che portano queste persone al distacco dagli ambienti della società è proprio il non voler dare fastidio perché questa società è molto aggressiva , indifferente ai veri problemi. Rispetta poco il prossimo.


Ma questa società è composta da persone e, quindi da coloro che rendono vivi gli ingranaggi della vita. E mostrarsi indifferenti , umilianti, e scorretti lede anche i propri interessi. Si può mascherare in molti modi la propria scorrettezza , ma essendo tutti parte di questo pianeta prima o poi ne dobbiamo pagare le spese.


Un abuso fatto oggi è una violenza subita domani.


Ricordiamoci sempre, che siamo parte di un qualcosa che è molto più grande di noi. E ricordiamoci sempre che qui ci siamo per un periodo molto breve "anche se ci sembreranno lunghi 60 - 80 - 100 - 120 anni" prima o poi finiscono tutti.. e come per 1Kg di farina si può fare circa 1Kg di pane, con i nostri anni di vita terrena, possiamo fare ciò che è per noi e gli altri una occasione per crescere nel gruppo.


Il Suggerimento: Proviamo a chiedere meno , a urlare di meno e, a dare di più. Ognuno di noi è capace di fare alcune cose. Offriamo questo qualcosa in armonia con le nostre attuali possibilità.


Basta veramente poco per dare vita a progetti più grandi. Lo dimostrate tutti i giorni che formate un gruppo che lotta contro qualcosa.


E visto che, molti sono capaci di urlare e fare giustizia contro questo e quello , significa che è possibile fare qualcosa di buono ogni qualvolta che lo desideriamo. Basta essere convinti che il giusto esiste e che lo si vuole prima di tutto.


Lottiamo si ma a favore di.. e non contro qualcosa...


Lottiamo a Favore della guarigione,


a Favore dei principi fondamentali che proteggono la Donna,


a Favore delle persone che lavorano in silenzio ,


a Favore di persone che necessitano di veri aiuti.


se una persona Fa qualcosa per Voi, sinceratevi che tale persona non si stia privando di qualcosa di Vitale alla propria sussistenza. E se puoi fare a meno di tale cosa perché non è vitale ma solo per uso personale non indispensabile, sincerateVi che tale persona sia ricompensata equamente.


Equilibrio utile a fare girare questo piccolo grande mondo.


e Così Via.. Costruire è più difficile ma ci offre un futuro più sicuro e migliore.


Buona Meditazione


SMC



Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Castrazi...Società