Spazio Eventi Sagsa Ripa Ticinese, evento con mostra sul design razionalista anni 30

Mercoledì
17:07:27
Aprile
22 2009

Spazio Eventi Sagsa Ripa Ticinese, evento con mostra sul design razionalista anni 30

NUOVI PRODOTTI SAGSA SPLENDIDI

View 135.6K

word 856 read time 4 minutes, 16 Seconds

Milano: Domani 23 Aprile ore 19,30 Spazio Eventi Sagsa Ripa Ticinese 111 evento con mostra sul design razionalista anni 30 di Terragni e Lingeri segue polenta concia dell’accademia italiana della polenta a cura degli Alpini di Tremosine, Confermare peresenza a 02 89404771 o info@sagsa.net rsvp necessario per ragioni di sicureezza.

Sagsa ha inaugurato nel 2005 il proprio museo "Spazio Museo Sagsa" dove trovano spazio pezzi storici tra i quali alcuni elementi degli anni '30. Anni in cui il Bauhaus rappresenta una delle esperienze più significative tra i movimenti d'avanguardia della prima metà del secolo scorso.

Nello spazio eventi Sagsa si sono svolte numerose manifestazioni culturali nell’ambito delle quali si è dato grande risalto ai movimenti culturali legati al razionalismo degli anni '30. Ne sono esempio la mostra I creativi e quella a calendario in questi giorni che presenterà il Progetto ArtDesign - Giuseppe Terragni, Pietro Lingeri Arredi del razionalismo anni '30 per le "Case per artisti" Isola Comacina.

Sagsa ha voluto ospitare questa mostra per dare nuova luce a quanto realizzato negli anni '30, anni in cui Sagsa lavorò sulla scia del movimento Bauhaus e produsse mobili che si inquadravano in quel periodo storico ma talmente attuali da essere riproposti nelle collezioni di oggi.

voleva un testimonial che rappresentasse sia la produzione sia la promozione.
Il pensiero dei "brianzoli" indicò "il Perini della Sagsa" la persona idonea, però nel frattempo aveva assunto tanti incarichi a favore delle imprese: nel Museo della Scienza e della Tecnologia, in Confindustria, in Assolombarda e in FieraMilano e quindi... "chissà se potrà esserci".
All’appuntamento qui in Ripa Ticinese ritrovai l’amico che ricordò particolari della mia attività per passare ad illustrarci le sfide e i programmi di Assolombarda già propedeutiche al recupero del Toti per il Museo e alla nuova Fiera di Milano.
Inaugurò la mostra dei mobili del razionalismo con entusiasmo, e mentre accarezzava il rovere sbiancato di Tabu, mi fece notare "che il ferro e il legno nel razionalismo sono sempre andati d'accordo" e nel contempo mi chiese se "con la realizzazione di questi pezzi poteva dirsi concluso il progetto culturale". Lo rassicurai. Anche senza finanziamenti saremmo andati avanti con l’obbiettivo di dare visibilità al periodo fondamentale del design italiano e di cui poco si era evidenziato salvo l’unico libro andato esaurito dell’Arch.

Crespi* e le contate produzioni quali le sedute di Zanotta, la poltrona della Ediciones de Diseño, le sedie e i banchi dell’asilo Sant'Elia di Atelier del Gruppo Misuraemme.
Poiché resta ancora tanto da fare, oggi i progetti d'arredo delle razionalismo ripartono dallo Spazio Eventi Sagsa dedicato a Luigi Perini dove i figli Michele, Marco e Massimo hanno valorizzato l’officina storica della famiglia.

Il Centro Promozione Brianza e la AQTS impegnata nel restauro delle "Case per artisti", presentano nello Spazio Eventi Sagsa i prototipi realizzati ed i disegni inediti con l’intento di raccogliere pareri e iniziative con lo scopo di dotare le Case per artisti, gioielli del razionalismo di Pietro Lingeri e del "Gruppo di Como", degli arredi filologicamente attinenti. Verrà così completato nell’ambito di "Cultura e Imprese per l’Expo 2015" il percorso turistico-culturale internazionale del centro lago di Como con le ville Balbianello, Melzi, Carlotta, che la Pedemontana ed il trasporto lacuale favoriranno.
E così, dopo aver "messo insieme" istituzioni, centri studi, archivi, assessorati, fondazioni, artigiani, industriali ed enti di promozione trovo in Michele e nei nostri amici di Sagsa, la carica per ripartire e realizzare nel "museo di se stesso" gli arredi che testimonieranno in permanenza le origini del design italiano come per altro SAGSA ha fatto con il proprio "Museo".

A Michele e agli amici di Spazio Eventi Sagsa il nostro grazie.
Sagsa, è un'industria presente sul mercato dell’arredo ufficio dal 1922.
La strategia di Sagsa punta sulla qualità di prodotti e servizi, senza perdere di vista l’evolversi del mercato. Particolare attenzione viene posta alla progettazione, alle normative sulla sicurezza, alle esigenze ergonomiche e funzionali dell’ufficio moderno, alla ricerca delle migliori soluzioni per ogni aspetto di design, progettazione ed organizzazione degli spazi.

La collezione Sagsa è composta da sistemi per ufficio, posti lavoro in open space, workstations, contenitori, sedute, pareti mobili e attrezzate. Sagsa ha voluto progettare i propri prodotti sul piano industriale realizzando semilavorati che vengono finiti secondo le esigenze del cliente e permettono quindi di valorizzarne al meglio le esigenze.

Grazie alla costante attenzione alla qualità dei propri prodotti Sagsa annovera Clienti prestigiosi quali: ABB, Albacom, Alfa Laval, ALSTOM POWER, Antibioticos, Banca Nazionale del Lavoro, Banca Fideuram, Intesa San Paolo, Banco di Desio e della Brianza, Banca Popolare di Sondrio, BK Italia, BRACCO, Bsb Bates, Confindustria, Customer Center FIAT, Deutsche Bank, Deloitte&Touche, Emi, Eni, Eridania, Esselunga, EURIZON, Ferrania, Franco Bernabé & C., Fortis Bank, Gruppo Monte Paschi di Siena, Gruppo Unicredito, Hertz, Humanitas, I.N.P.D.A.P., Iulm - Libera Università di Lingue, l’Oreal, La Rinascente, LUISS Libera Università, Mapei, Mediaset, Motorola, Nikols, Pagine Italia, Pharmacia, Philip Morris, Pirelli, R.T.I., Sol, Sky Italia,Telecom Italia, Upim, UniCredit Banca, Università dell’Insubria, Vinavil, Whitworths.

Source by Sagsa,_Margherita_Sutera


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Spazio E...a anni 30
from: ladysilvia
by: AIFA