A Ottobre parte la XVI edizione della campagna Nastro Rosa

Giovedì
15:29:28
Ottobre
01 2009

A Ottobre parte la XVI edizione della campagna Nastro Rosa

ELISABETTA CANALIS È LA TESTIMONIAL 2009: l’impegno a tutto campo della lilt e di estèe lauder companies. (coi suoi marchi estèe lauder, clinique, aramis and designer fragrances, la mer, jo malone, darphin e aveda)

View 134.5K

word 2.0K read time 10 minutes, 1 Seconds

Milano: Sarà Elisabetta Canalis la testimonial dell’edizione 2009 della Campagna Nastro Rosa, dedicata alla prevenzione del tumore al seno. Ad ottobre, infatti, la LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori) ed Estèe Lauder Companies, società leader nella profumeria di prestigio, torneranno in prima linea nella lotta a questa grave patologia neoplastica.
La Campagna Nastro Rosa, ideata nel 1989 negli Stati Uniti da Evelyn Lauder e promossa in tutto il mondo, ha come obiettivo quello di sensibilizzare un numero sempre più ampio di donne sull’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori della mammella, informando il pubblico femminile anche sugli stili di vita sani da adottare e sui controlli diagnostici da effettuare.

IL TUMORE AL SENO E L’IMPORTANZA DELLA DIAGNOSI PRECOCE

In tutto il mondo occidentale, il tumore al seno è il primo tumore femminile per numero di casi e la sua incidenza è in costante aumento, tanto da essere considerato alla stregua di una vera e propria malattia sociale. In Italia, i nuovi casi di cancro al seno sono oltre 40mila l’anno. Sconfiggere la malattia è possibile nella stragrande maggioranza dei casi se gli esami di controllo vengono praticati con regolarità .

LA CAMPAGNA NASTRO ROSA: LE INIZIATIVE DEL MESE DI OTTOBRE

Per ogni donna la prevenzione deve essere sinonimo di promozione del proprio benessere, della propria salute, ma anche della propria bellezza. Tante le iniziative che saranno realizzate, in tutta Italia, durante il mese di ottobre. Ecco di seguito quali:
  • visite senologiche
Durante il mese di ottobre i circa 390 ambulatori LILT, la maggior parte dei quali all’interno delle 105 Sezioni Provinciali della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, saranno a disposizione per visite senologiche.
  • il calendario di visite ed eventi
Per conoscere giorni e orari di apertura dell’ambulatorio LILT più vicino, in cui effettuare anche esami di diagnosi precoce e controlli, si può chiamare, per informazioni, il numero verde SOS LILT 800-998877 o consultare il sito www.lilt.it dove saranno pubblicati anche gli eventi organizzati nelle varie città italiane nel mese di ottobre.
  • PEDALATA DELLA PREVENZIONE
Grazie al sostegno del Comune di Roma, e in particolar modo dell’Assessorato all’Ambiente, la conferenza stampa di presentazione delle iniziative 2009 (24 settembre ore 11.30 Tempio di Adriano) sarà preceduta dalla “Pedalata della prevenzione” a cui prenderanno parte rappresentanti del mondo politico e istituzionale che percorreranno in sella alle due ruote del servizio Bike Sharing di Atac Spa, un percorso simbolico da Piazza Colonna a piazza di Pietra.

monumenti illuminati di rosa in italia e in tutto il mondo

Nel mese di ottobre, l’Italia intera si tingerà di rosa, colore simbolo della lotta contro il tumore al seno. Una luce rosa, infatti, unirà idealmente la nostra Penisola dal Nord al Sud, con tanti monumenti, edifici e statue che resteranno illuminati per una o più notti a testimoniare che, grazie a un’efficace e corretta prevenzione, questa malattia tumorale si può, e si deve, vincere! E come in Italia, anche in tutto il resto del mondo si accenderanno di luce rosa location famosissime e prestigiose, quali l’Empire State Building (New York, USA), le Cascate del Niagara (Ontario, Canada), Opera House (Sidney, Australia), la Torre 101 (Taipei, Taiwan), il Ponte di Nan Pu (Shangai, Cina), la Torre di Tokyo (Tokyo, Giappone), l’Arena di Amsterdam (Amsterdam, Olanda).

su nastrorosa.it parte l’iniziativa “sorridi in rosa”

La strada della corretta prevenzione non può prescindere dal web. A partire dal 25 settembre sarà rilanciato il mini portale: www.nastrorosa.it, dove verranno fornite indicazioni specifiche sulla campagna e sulla “prevenzione” del tumore alla mammella.
L’iniziativa “Sorridi in rosa” metterà a disposizione delle donne l’esperienza di Estèe Lauder e Clinique nel campo della bellezza: tutte coloro che si iscriveranno al sito www.nastrorosa.it nel mese di ottobre potranno, infatti, scaricare il voucher con cui recarsi presso molti corner Estèe Lauder de “La Rinascente” d’Italia e quelli “Coin” di molte città (in ottobre elenco esatto sul sito), per usufruire di una seduta di make up gratuita ad opera di visagisti professionisti, oppure scegliere tra uno dei servizi dei menù di bellezza Estèe Lauder e Clinique, come analisi della pelle, scelta del fondotinta perfetto, percorso profumato, eccetera.

NASTRI ROSA E GUIDE POCKET DISTRIBUITI GRATUITAMENTE

Inoltre, presso tutti i banchi Estèe Lauder Companies de La Rinascente e Coin d’Italia si potrà ritirare la Guida Pocket alla prevenzione e l’ormai inconfondibile nastrino rosa, simbolo della Campagna. Il nastro rosa è distribuito gratuitamente anche nella boutique e nel corner Jo Malone di Milano, nei saloni Aveda e nelle farmacie che distribuiscono il marchio Darphin in tutta Italia.

tanti prodotti di bellezza a sostegno della lilt

Anche quest’anno Estèe Lauder Companies supporterà l’attività degli ambulatori della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, contribuendo con il 10% delle vendite del mese di ottobre di alcuni prodotti di bellezza: il nuovissimo siero antiage Advanced Night Repair di ESTÉ°E LAUDER, la crema SUPERDEFENSE SPF 25 di CLINIQUE super idratante anti età , il dopo barba 3-in-1 Lab Series di ARAMIS.
AVEDA donerà 1 " alla LILT per ogni vendita di Hand Relief, ricca e idratante crema per le mani a base di emollienti vegetali. Anche DARPHIN, marchio cosmetico del Gruppo Estèe Lauder Companies, distribuito in 400 farmacie selezionate, donerà il 10% su ogni confezione venduta in ottobre di Arovita C, crema prime rughe. I fondi raccolti serviranno a potenziare l’attività degli ambulatori della LILT, in cui già si effettuano ogni anno oltre 400mila controlli diagnostici. Sostenitori della campagna anche La Mer e Jo Malone.
  • BORSA DI STUDIO NASTRO ROSA
Istituita la Borsa di studio Nastro Rosa, che verrà assegnata ad una ricercatrice oncologa. La cerimonia avrà luogo a Milano il 1° ottobre presso Palazzo Marino, sede amministrativa della città alla presenza delle massime autorità . La consegna della Borsa di Studio Nastro Rosa sarà seguita dall’illuminazione di Palazzo Marino, in piazza della Scala.
Campagna Nastro Rosa
Estèe Lauder Companies e l’Impegno Sociale
Nel 1989 Evelyn Lauder, presidente mondiale di Estèe Lauder Companies, divenne membro del Consiglio di amministrazione del centro tumori Memorial Sloan-Kettering Cancer Center di New York city. Iniziò subito una raccolta fondi per aprire e attrezzare il più completo centro dedicato alla diagnosi e alla cura del cancro al seno, tenendo in mente una prospettiva al femminile.
Ancora oggi questo dipartimento, che copre un intero piano presso il Centro Tumori Sloan-Kettering, si chiama “Evelyn H. Lauder”.
La Signora Lauder sapeva, tuttavia, che molto ancora si doveva fare per rendere le donne consapevoli dei rischi del tumore al seno: sapeva che quante più donne si fossero informate sull’importanza di una diagnosi precoce, tante più vite si sarebbero salvate e che era necessario contribuire alla ricerca per trovare una cura.
Evelyn Lauder decise così di fondare la Campagna Nastro Rosa, simbolizzata da un nastrino rosa e che ha luogo da allora, in tutto il mondo, in ottobre. Durante questo mese milioni di nastri rosa e di booklet informativi sulla prevenzione vengono distribuiti gratuitamente, grazie alla capillare rete di profumerie e stores di Estèe Lauder Companies. Milioni di donne oggi sono più informate, più consapevoli; i mezzi d’informazione hanno contribuito in maniera determinante e ciascuno dei 90 Paesi coinvolti ha interpretato con specificità la Campagna Nastro Rosa, attraverso l’illuminazione in rosa di monumenti e forme diverse di raccolta fondi.
Negli Stati Uniti i proventi della raccolta vengono donati alla Breast Cancer Research Foundation. In Italia alla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori.

LA LILT

CHI SIAMO
La Lega Italiana per la lotta contro i Tumori (LILT) è l’unico Ente Pubblico su base associativa esistente in Italia con la specifica finalità di combattere il cancro.
Opera senza fini di lucro su tutto il territorio nazionale, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e la vigilanza del Ministero della Sanità . Collabora con lo Stato, le Regioni, le Province, i Comuni e gli altri enti e organismi operanti in campo oncologico. E’ membro dell’European Cancer Leagues (ECL), dell’Unione Internazionale Contro il Cancro (UICC), del network internazionale European Men’s Health Forum (EMHF) e svolge un ruolo istituzionale nell’ambito della programmazione oncologica europea.

LA MISSION
L’obiettivo principale della LILT è sconfiggere i tumori promuovendo la cultura della prevenzione: primaria (diffusione di corretti stili di vita, sana alimentazione, lotta al tabagismo), secondaria (diagnosi precoce, avvalendosi anche dei circa 390 Ambulatori presenti su tutto il territorio nazionale) e terziaria (riabilitazione fisica, psichica, sociale e occupazionale del malato oncologico; assistenza domiciliare). La prevenzione infatti è considerata da sempre il compito istituzionale prioritario della LILT, così come ben evidenziato dallo stesso pay-off “Prevenire è vivere”.

LE TAPPE IMPORTANTI
La LILT viene fondata il 25 febbraio 1922. Nel 1927 ottiene il riconoscimento giuridico e la qualifica di “Ente Morale” con decreto di Vittorio Emanuele III.
Nel 1997 e nel 1999 nascono SOS Tumori e SOS Fumo, due linee verdi dedicate all’informazione sul cancro e sui danni del fumo che confluiranno nella linea verde SOS LILT (800 998877).
Nel 2001 nasce la Consulta Nazionale Femminile, organo di consulenza della LILT ispirato ai principi di pari opportunità che persegue la valorizzazione dell’impegno della donna nell’ambito delle attività nazionali e territoriali.
Nel 2003 la LILT è stata insignita, dall’allora Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, della Medaglia d’Oro al Merito della Sanità Pubblica per “avere svolto attività di educazione e prevenzione sanitaria in campo oncologico ottenendo tangibili risultati attraverso migliaia di associati, militanti della solidarietà , che operano quotidianamente e silenziosamente per riaffermare il diritto alla salute e alla vita”.

LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA
Attraverso la Sede Centrale a Roma, le sue 105 Sezioni Provinciali, i Comitati Regionali, le 800 Delegazioni Comunali, i circa 390 ambulatori e i suoi 5 mila volontari permanenti " che diventano oltre 25 mila in occasione degli eventi nazionali - la Lilt si contraddistingue per un forte radicamento sull’intero territorio nazionale e garantisce sempre una presenza fisica a fianco del cittadino, del malato e della sua famiglia, per offrire concretamente un sostegno, un aiuto, per essere realmente il punto di riferimento nella lotta contro i tumori. Per questo in quasi 90 anni di attività ha saputo meritare la stima, la fiducia e il riconoscimento di quanti hanno vissuto, direttamente o indirettamente, un’esperienza di malattia.

LE ATTIVItà
La LILT è la più grande associazione dedicata alla lotta contro i tumori, intesa in tutti i suoi aspetti:
  • corretta informazione ed educazione sanitaria attraverso la diffusione di materiale didattico-informativo e la realizzazione di eventi a carattere provinciale e regionale, a cui bisogna aggiungere le consuete manifestazioni nazionali;
  • lotta al tabagismo (corsi per smettere di fumare, campagne informative, linea verde SOS LILT 800 998877);
  • visite specialistiche ed esami per la diagnosi precoce con l’obiettivo di identificare eventuali forme tumorali alla stadio iniziale, aumentando così notevolmente la possibilità di completa guarigione;
  • riabilitazione fisica, psichica, sociale e occupazionale del malato oncologico: un prezioso servizio che la LILT è in grado di offrire grazie all’attività delle Sezioni Provinciali, degli Ambulatori e in collaborazione con il Servizio Sanitario Nazionale;
  • assistenza domiciliare, preziosa integrazione alle cure ospedaliere, tramite le Sezioni Provinciali, che garantiscono un’assistenza di tipo medico, psicologico, infermieristico e in molti casi anche psicosociale ed economico;
  • promozione della ricerca, finanziando progetti e borse di studio e attrezzando tecnologicamente gli ambulatori;
  • particolare attenzione verso il malato oncologico, per costruire attorno a lui una rete di solidarietà , di sicurezza e di informazione, per offrirgli la certezza di non essere solo.
COME AIUTARCI
Sostenere la LILT vuol dire contribuire concretamente alla lotta contro il cancro:
  • Con una donazione: sul conto corrente postale n° 28220002
    Codice IBAN: IT73 H076 0103 2000 0002 8220 002
  • con bonifico bancario intestato a Lega Italiana Lotta Tumori su c/c n° 93403.23 - ABI 01030 - CAB 03200 - Monte dei Paschi di Siena, Filiale di Roma, Via del Corso 232
    Codice IBAN: IT 40 A 01030 03200 000009340323
  • con il 5 per mille inserendo nella dichiarazione dei redditi il codice fiscale della Sede Centrale o di una delle Sezioni Provinciali LILT.

Source by LILT


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / A Ottobr...stro Rosa