Il riflesso del mare.

Sabato
14:28:38
Gennaio
23 2010

Il riflesso del mare.

View 166.6K

word 520 read time 2 minutes, 36 Seconds

Forse il riflesso del mare raccoglie uno sguardo composto da mille occhi,e forse l’impronta, che segue l’impronta separa la fila dei clienti dalla materia e dall’universo...Vorrei averti qui tra le mie braccia... Un taccuino si ribella , scuote il capo e ripiega . Gli osservatori sono consapevoli di appartenere alla storia e ...ai disegni dei recinti .Che felicità procedere nella...Mi senti?
Si
. Sei sicura di sentirmi bene ?
Se tu mi sentissi mi risponderesti...Perchè non lo fai ?
Sicuramente non doveva sentirmi , altrimenti,mi avrebbe risposto . A questo punto , spinto dal moto e spinto dalla notte...mi fermo.Si io mi fermo e continuo a chiedere.
Mi senti ?
Si
.Ma questo non è il movimento che conosco , oggi si ondeggia su , domani si ondeggia giù , dopodomani si ritorna su ,poi di nuovo giù,ieri si andava su e giù , l’altro ieri ...lasciamo stare .
La gru ha dei contorni trasparenti diversi dal cielo e...
? La marea espone un desiderio, non c’è che dire sono soddisfatto , il pescatore continua a pescare,infischiandosene del tempo e della storia...
Bravo gli dicono i giornali , l’esplorazione crea ammirazione e tenerezza e ...la folla è aempre imbecille .
Riesci a vedere le stelle?
Saresti ancora capace di darmi un bacio?
E a specchiarti nei miei occhi ?
Gli aggrovigliati problemi umani ...a essi segue la morte. Ho frequentato per molto tempo una lingua , anche lei amante delle esclusioni e ...dei co...,e ? i movimenti e le forme...Tutti possono vedere senza ombra di dubbio che il deserto è il deserto e che il mare è il mare . Se lo sguardo insegue tenere emozioni e se le tenere emozioni inseguono parole...
Mi senti?
Si
.Le persone costringono l’umano a sancire i diritti... e una strana idea cominciò a balenare nella sua mente...quella di lasciarla al suo primo destino. Lei non doveva essere la donna della sua vita , si doveva essere così e ? Riprese il dialogo , ricominciò a parlare con il mondo e a provare tenerezza per donne che non fossero la sua donna e..
.Mi senti ?
Eravamo così felici...guardami...Cos’era un sogno ?
Abbiamo sognato ?
Allora tu non mi hai mai amato ?
La felicità e l’idea della felicità ...dovresti pensare a nutrirti di tanto in tanto...Cosa devo fare ?
Potresti fare una sola cosa...che felicità procedere nella... I colori e gli odori si attenuano nella noia dell’attesa, il mento albeggia in una vasca trasparente, dov’è il porto?
Lo sguardo è fisso sul vuoto e il tempo comincia a precipitare , tutto sprofonda sempre più , è la vertigine...si sente sempre più solo... I visitatori inquadrano i muri , dimenticandosi del mare , gli orecchi sospingono le ondulazioni e i giardini emergono dalla calda nebbia delle lacrime... le forme si aggregano in situazioni indefinibili...Cosa vedi?
Niente , non vedo niente .
Respira profondamente nel silenzio , è sempre alla ricerca di una via d’uscita e... E’ notte , si avvicina ad un albero , lo abbraccia , lo bacia e poi ? e poi si addormenta felice .



i contenuti presenti in questa pagina non possono essere replicati senza autorizzazione dell’autore Tratto da brevi racconti di Alfredo d’Ecclesia

Source by Alfredo_d_Ecclesia


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Il rifle...del mare.