De Corato: “Basta impunità, 7 parate in un mese sono costate ai milanesi 840 mila euro“

Martedì
23:03:14
Dicembre
14 2010

De Corato: “Basta impunità, 7 parate in un mese sono costate ai milanesi 840 mila euro“

Corteo studenti, Sassi contro la polizia, 70 scritte lungo i 3,5 km del percorso, 16 linee deviate. centrosinistra mandante morale: con silenzio copre i facinorosi

View 133.8K

word 442 read time 2 minutes, 12 Seconds

Milano: ?Per la 25esima volta da inizio anno Milano ha dovuto subire un inutile e vergognoso corteo, segnato da sassi lanciati contro le forze dell?ordine, che ha provocato danni per almeno 200 mila euro: imbrattamenti (100 mila euro secondo Amsa), ben 16 linee di superficie deviate o rallentate (70 mila euro secondo Atm), vandalismi, oltre ai costi di impiego del personale (34 agenti solo per la Polizia Locale). E a sfilare c?era la solita combriccola, comprendente i centri sociali, e allargata agli scrocconi che hanno pensato bene di marinare la scuola: 5 mila manifestanti, che rappresentano solo il 3% della popolazione studentesca. E che naturalmente non hanno letto un rigo del ddl Gelmini. Solo per le ultime 7 parate, dal 17 novembre all?ultimo show odierno, il costo a carico della collettività è di 840 mila euro. E? necessario pertanto mettere un freno a questo saccheggio della città. E? il modo migliore è che alle identificazioni, che avvengono sotto controllo della Digos, seguano le denunce. E alle denunce i processi. Basta impunità?.

Così il vice Sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato in merito al corteo partito questa mattina alle 9 da largo Cairoli e diretto in piazza Fontana dopo aver attraversato Foro Buonaparte, piazzale Cadorna, via Carducci, via De Amicis, via Molino delle Armi, corso Italia, piazza Missori, via Albircci, via Larga. Il percorso ha causato disagi a 16 linee di superficie del trasporto pubblico: per le linee tram 1, 2, 3, 4, 12, 14, 15, 16, 23, 24, 27 e i bus 50, 54, 58, 61 e 94.

Per quanto riguarda la Polizia Locale sono stati 34 gli agenti impegnati nei 3,5 chilometri di percorso.

?Come da canovaccio ? spiega De Corato ? la manifestazione è stata contrassegnata da atti teppistici e vandalismi: lancio di sassi e vernice contro le forze dell?ordine, irruzione alla Borsa, sciame di scritte lungo il percorso, circa 70 (tra cui ?molla il libro, prendi il sampietrino, polizia assassina?), un?auto della Polizia Locale imbrattata, minacce anche al sottoscritto (?De Corato muori sparato?, ?De Corato pagherai tutto?), vernice e uova contro la sede del Pdl di viale Monza, vetrine infrante di diversi istituti bancari, petardi e fumogeni, insulti, occupazione della stazione Fs Garibaldi, raid sui binari ferroviari. E come da prassi il centrosinistra milanese non dice una parola sullo scempio in città, fornendo così l?alibi morale alle devastazioni. Come da decenni prosegue nel mutismo sulle occupazioni abusive dei centri sociali. A dimostrazione che alla sinistra non frega nulla della tutela della proprietà, che è invece garantita dall?articolo 42 della Costituzione. Lo dicano con chiarezza ai milanesi?

Riccardo De Corato - Vice Sindaco

Source by Riccardo_De_Corato


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / De Corat...a euro“
from: ladysilvia
by: UNIPR