Abusivismo: Polizia locale libera altre tre aree, dal 2007 superati i 400 sgomberi (foto)

Mercoledì
15:34:28
Gennaio
26 2011

Abusivismo: Polizia locale libera altre tre aree, dal 2007 superati i 400 sgomberi (foto)

De Corato: Polizia locale arresta due truffatori stranieri e recidivi: uno era ricercato. L’intervento congiunto con la Polizia di Stato, che sta indagando con Polizia Postale e polizie estere su sospetta organizzazione. Le vittime venivano agganciate su e-bay e siti di compravendita

View 134.7K

word 570 read time 2 minutes, 51 Seconds

Milano " “La Polizia Locale ha attuato tre nuovi sgomberi allontanando nomadi abusivi da un’area privata di via Vittorini, da una cascina di via Paravia e da via Pestagalli. Fa piacere che oggi la Polizia di Stato abbia effettuato dei controlli nei campi nomadi e, in particolare, quello di via Martirano. E abbia scoperto la presenza di costruzioni abusive. Una scoperta che la Polizia Locale ha già fatto anni fa e che ha puntualmente denunciato (come è accaduto per tutti gli abusi edilizi nelle aree autorizzate e irregolari) all’autorità giudiziaria. Che però ha deciso di non procedere penalmente in virtù del presunto stato di necessità regolato dall’articolo 54 del codice penale. Mi auguro che questo ’benefit’ di cui godono in esclusiva i nomadi arrivi prima o poi a cessare”. Lo comunica il vice Sindaco e assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato.

Venticinque vigili, in partcolare hanno liberato un’area dismessa di via Vittorini, di proprietà privata, occupata da una trentina di rom romeni. Abbattute 10 baracche in legno e 2 tende. Al momento dell’intervento i nomadi non erano presenti sul posto. Amsa sta provvedendo alla pulizia della zona. La proprietà sta mettendo in sicurezza l’area. La Polizia Locale, nell’ambito di controlli in una Cascina abbandonata di via Paravia, di proprietà demaniale ha sgomberato sette rom romeni e un clandestino tutti denunciati per occupazione abusiva di terreni. Il nordafricano è stato anche segnalato all’autorità giudiziaria per inosservanza alle norme sull’immigrazione. I vigili hanno infine allontanato da via Pestagalli 4 roulotte e un camper occupate da una ventina di sinti slavi.

“Il Comune " commenta De Corato - continua a esercitare un’azione di sprone nei confronti di privati, sollecitando la presentazione della querela in modo da permettere gli interventi della Polizia Locale. Un circolo virtuoso a beneficio dei cittadini che ci chiedono di sgomberare gli abusivi. Con oggi salgono a 405 gli allontanamenti realizzati dalla Polizia Locale dal 2007.”.

“Nel frattempo " prosegue De Corato - sono terminati i lavori di pulizia e messa in sicurezza dell’ex scalo Fs di Porta Romana. L’area era stata sgomberata il 13 gennaio scorso grazie ad un intervento congiunto di Polfer e Polizia Locale che aveva poi dato il via alla pulizia dell’area dalla fitta vegetazione incolta e dai rifiuti. Un contesto che favoriva gli insediamenti abusivi, nascondendoli alla vista dall’esterno. Ora, invece, come si vede dalle immagini (in allegato), tutta l’area, 32 mila metri quadri in tutto, è perfettamente sgombra e visibile e Polfer predisporrà anche dei sopralluoghi per vigilare contro nuove occupazioni abusive. Agli interventi hanno partecipato 30 operatori di ditte diverse che si sono occupati del taglio dei cespugli e della chiusura di alcune brecce nel muro di cinta”.

“Un’altra area critica " commenta il vice Sindaco ", nel pieno centro di Milano, è stata restituita alla città . Per questo ringrazio le Ferrovie dello Stato che stanno dando seguito al piano concordato a novembre con l’Amministrazione per sottrarre al degrado e alle occupazioni abusive alcune aree dismesse ed edifici fatiscenti di proprietà di FS”.

In allegato alcune immagini dello Scalo di Porta Romana( prima e dopo i lavori)e di via Vittorini

Source by Riccardo_De_Corato


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Abusivis...ri (foto)