Tour Anno europeo del volontariato: a Roma la tappa italiana

Mercoledì
19:21:12
Luglio
13 2011

Tour Anno europeo del volontariato: a Roma la tappa italiana

Il Capo Dipartimento inaugura la terza giornata della manifestazione

View 132.7K

word 359 read time 1 minute, 47 Seconds

Il Capo Dipartimento della Protezione Civile Franco Gabrielli e il Capo dell’Ufficio Nazionale per il Servizio civile Leonzio Borea hanno aperto oggi, 13 luglio, la terza giornata del “Tour dell’Anno europeo del volontariato”, promosso dalla Commissione europea per il 2011 e organizzato in Italia dal Ministero del Lavoro e delle politiche socialila giornata, dedicata a beni culturali, ambiente e tutela del territorio.

La manifestazione dal titolo “Responsabilità sociale di comunità = i volontari fanno la differenza” si svolge a Roma dall’11 al 14 luglio nel comprensorio dell’ospedale San Giovanni Addolorata.

Inaugurando questa terza giornata dedicata a Beni culturali, ambiente e tutela del territorio, il Capo Dipartimento ha sottolineato l’importanza di questo appuntamento europeo e del volontariato come risorsa fondamentale per tutti gli Stati membri.

Leonzio Borea ha indicato come punti di forza per la crescita sociale la presenza capillare delle associazioni di volontariato su tutto il territorio.

A seguire Raffaele Tangorra, Direttore generale per l’inclusione e i diritti sociali e la responsabilità sociale dell’impresa-Csr, Giuseppe Cotturi, professore ordinario alla Facoltà di Scienze politiche “A. Moro” dell’Università di Bari e Simone Andreotti, Presidente della Consulta del volontariato della Protezione Civile.

Tutti i relatori hanno individuato nella solidarietà e nella partecipazione dei cittadini una risorsa per rafforzare l’unità e l’identità del Paese.

La mattinata si è conclusa con gli interventi dei rappresentanti delle organizzazioni di Legambiente, dell’Unione nazionale Pro-Loco d’Italia-Unpli, dei Gruppi archeologici italiani, dell’Anpas e del Centro nazionale di volontariato.

Sono 65.000 i volontari impegnati in Italia nella tutela dei beni culturali: una parte importante dei tre milioni e 500mila iscritti alle oltre 43.000 associazioni italiane. Si tratta di persone altamente specializzate e presenti in maniera capillare su tutto il territorio. Circa 800mila sono i volontari di protezione civile iscritti alle 4.000 organizzazioni.

Nel pomeriggio alcune organizzazioni di volontariato, tra cui il Corpo Italiano Soccorritori dell’Ordine di Malta- Cisom, il Coordinamento Infermieri Volontari Emergenza Sanitaria-Cives e l’Unitalsi, hanno presentato le attività e i progetti di cui sono promotori in collaborazione con il Dipartimento della Protezione Civile.

Source by Protezione_Civile


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Tour Ann... italiana
from: ladysilvia
by: carabinieri