Jovanotti a MAX: “Berlusconi? Fa tristezza. Cantautori? Parola vecchia...“

Domenica
10:08:14
Luglio
31 2011

Jovanotti a MAX: “Berlusconi? Fa tristezza. Cantautori? Parola vecchia...“

jovanotti a max: Berlusconi? fa tristezza. lItalia? e tutta da fare. Liberta? un concetto fondamentale. cantautori? parola vecchia. e poi arte, provocazione ed egoismo

View 129.4K

word 345 read time 1 minute, 43 Seconds

«Berlusconi mi fa tristezza… ma non riesco a vedere in lui il dittatore che molti indicano, il soggetto contro il quale il popolo si dovrebbe sollevare». COSÌ LORENZO CHERUBINI, ALIAS JOVANOTTI, NELLA LUNGA INTERVISTA AL MENSILE MAX IN EDICOLA DA MARTEDÌ 2 AGOSTO. «Bisogna guardare a chi oggi ha ventanni e di Berlusconi se ne strafrega, sono loro la speranza… lItalia è tutta da fare!».

MUSICA E LIBERTA «Molte delle mie nuove canzoni hanno a che fare con il concetto di libertà… rimane la cosa fondamentale sulla quale ragionare… ma cosè la libertà è ancora una questione aperta e lo rimarrà a lungo. Io mi ci arrovello, ci giro intorno, ne avverto la forza… lidea di libertà penso sia ben sviscerata IN Truman show, uno dei miei film cult».

CANTAUTORE, PAROLA DEL PASSATO «Per anni solo da noi si è divisa la musica in cantautorale e leggera. Cantautore è una parola che esiste solo in Italia e lhanno inventata per dividere i buoni dai cattivi… hanno distribuito patenti politico/musicali che il tempo per fortuna ha reso ridicole».

GLI INGREDIENTI PER IL SUCCESSO «Una canzone forte è il risultato di più elementi, è un mix di testo, melodia e armonia… che devono essere proposti attraverso un sound giusto… Chemical Brothers, Prodigy, Deadmau5 hanno generato un mondo musicale capace di rinnovare il linguaggio del rock. La ‘club culture è un fatto importante della musica, forse quello più rilevante».

ARTE E PROVOCAZIONE «La provocazione mi piace quando è inconsapevole, spiazzante, imprevedibile… gli artisti provocano per natura, se unartista non è provocatorio non è nemmeno unartista. Se però la provocazione diventa un mestiere perde autenticità».

ARTE ED EGOISMO «Un artista è come una donna sempre incinta alla quale si permette tutto o quasi ma bisogna che ogni tanto partorisca qualcosa di umano… legoismo è tollerabile allinfinito nella sua arte, non nei rapporti umani!».

Source by Mongini


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Jovanott...hia...“