Contrasto ai reati predatori in genere: 6 persone arrestate nel week-end

Domenica
20:28:30
Agosto
07 2011

Contrasto ai reati predatori in genere: 6 persone arrestate nel week-end

View 162.3K

word 403 read time 2 minutes, 0 Seconds

Palermo - Comando Provinciale di Palermo - I Carabinieri a Palermo - San Martino delle Scale e Altavilla Milicia, hanno eseguito una serie di servizi tesi al contrasto dei reati predatori in genere, che hanno portato all’arresto di 5 (cinque) persone nell’ultimo week-end. Per primi a Palermo, i Carabinieri della Compagnia Piazza Verdi nel corso dei servizi per il controllo del territorio operato in questi quartieri “Piazza Marina - Foro Umberto I°“, traevano in arresto un pregiudicato per “furto aggravato“ di un’autovettura Fiat “500“, sorpreso nella fragranza di reato mentre tentava di darsi a repentina fuga. L’uomo è stato prontamente accerchiato e bloccato.

In Palermo, i Carabinieri della Stazione Scalo, in esecuzione ordine di carcerazione, emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Termini Imerese (PA), traevano in arresto un palermitano classe 1986, dovendo il medesimo espiare una pena residua di mesi tre e giorni otto di reclusione per il reato di “rissa“. L’arrestato, veniva altresì deferito in stato di libertà per il reato di “vendita DVD/CD musicali contraffatti, in quanto rintracciato da operanti in questa via Maqueda intento nella vendita di nr. 48 DVD/CD privi di contrassegno S.I.A.E. palesemente contraffatti. Tutto il materiale audio-visivo è stato sottoposto a sequestro. Il prevenuto è stato associato presso la casa circondariale “Ucciardone“ a disposizione A.G. che ha emesso il provvedimento restrittivo.

I Carabinieri della Stazione di Altavilla Milicia (PA) hanno tratto in arresto con l’accusa di furto aggravato di energia elettrica un 30enne residente ad Altavilla Milicia. I militari dell’Arma hanno accertato, unitamente a personale Enel, che il trasgressore aveva manomesso il contatore Enel della propria abitazione collegandosi abusivamente alla rete esterna di distribuzione elettrica. In San Martino delle Scale (PA), nel corso di uno specifico servizio di controllo eseguito unitamente a personale della società Enel, i Carabinieri della locale Stazione traevano in arresto nella flagranza del reato di furto aggravato due persone poichè avevano realizzato degli allacciamenti abusivi direttamente alla rete pubblica per alimentare gli impianti elettrici delle loro abitazioni.

Nel corso dei vari controlli eseguiti in città ed in Provincia i militari dell’Arma unitamente al personale specializzato della società E.N.E.L., hanno accertato, che i vari trasgressori utilizzano cavi volanti non idonei a supportare gli intensi flussi di energia elettrica e molti di questi ancora non sono dotati di dispositivi salvavita.

Source by carabinieri


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Contrast... week-end