Giovedì
08:15:49
Marzo
04 2004

Francia, gruppo anonimo ricatta la Francia minaccia attentati alle ferrovie di stato

Scoperto un ordigno sulla Tolosa-Parigi. La polizia: minaccia seria

View 135.9K

word 678 read time 3 minutes, 23 Seconds

PARIGI - Un gruppo anonimo sta minacciando di far saltare in aria diversi tratti delle linee ferroviarie statali in Francia (SNCF), se non saranno pagati loro circa quattro milioni di euro, hanno detto oggi fonti ufficiali.

Il gruppo, che si fa chiamare AZF in seguito all’esplosione di un'industria chimica avvenuta nel 2001 nella zona sudoccidentale della Francia, ha già condotto la polizia al ritrovamento di un timer molto sofisticato, piazzato sui binari nei pressi di Limoges tra Parigi e Tolosa, per dare una prova della propria potenza, hanno detto le fonti.

La radio francese e i canali Tv hanno dato notizia delle minaccie stamane, nonostante un appello del ministro dell’Interno di ieri sera, che chiedeva di non diffondere la notizia per permettere di continuare le trattative col gruppo.

"Non credo che questo sia un gruppo legato agli integralisti islamici", ha detto a LCI Tv Michel Gaudin, responsabile generale della polizia nazionale.

Sulla scorta di alcune notizie che riferiscono di un possibile legame con esponenti ceceni, ha aggiunto: "Al momento non è la nostra ipotesi di lavoro".

"Questi presunti terroristi ci chiedono di erogare una grossa somma di denaro, circa quattro milioni di euro" ha detto Gaudin. "Abbiamo scoperto una bomba che potrebbe essere pericolosa"

Radio Europe 1 ha detto che il gruppo si è definito come "terroristi terreni" ma la polizia crede che si tratti di un gruppo che sta cercando di ricattare la SNCF.

http://www.reuters.com

Francia, allarme bombe: mobilitati 10 mila uomini
Gruppo terroristico minaccia attentati lungo la rete ferroviaria del Paese. Si stanno controllando, a piedi, 32 mila km di binari

PARIGI - Diecimila impiegati delle Ferrovie francesi stanno scandagliando metro per metro, e a piedi, 32 mila chilometri di binari. Sono a caccia delle fantomatiche bombe che un altrettanto fantomatico gruppo terroristico - Azf - dice di aver piazzato lungo la rete ferroviaria del Paese e che minaccia di far saltare se non ottiene dalle autorità un «riscatto» consistente in quattro milioni di dollari e uno di euro. Il gruppo Azf ha annunciato di aver dislocato vicino a binari in tutto dieci bombe, ognuna con il timer attivato. E la polizia francese ha preso tutto molto sul serio perché ha già trovato uno degli ordigni: è successo il 21 febbraio a una trentina di chilometri a nord di Limoges, sulla linea Tolosa-Parigi, ma la notizia è rimasta top secret fino a ora. In queste ultime ore, però, il possibile attacco terroristico e le contromisure delle Ferrovie francesi, sono diventate argomento pubblico anche attraverso il sito dell’Ente che informa i suoi utenti con un comunicato ufficiale.

http://www.corriere.it

Il Comunicato Ufficiale in lingua FRANCESE:

Mesures de sècuritè adoptèes par la SNCF


Le Ministère de l’Intèrieur a fait ètat de menaces terroristes rècentes. En concertation avec les pouvoirs publics, la SNCF a dècidè d’appliquer dès ce jour les mesures suivantes sur l’ensemble du rèseau ferroviaire du territoire national :

Mise en Å“uvre par la SNCF des mesures de sècuritè qui correspondent au niveau orange du plan Vigipirate.

Redèploiement des missions de la Surveillance Gènèrale (SUGE) sur la surveillance des points sensibles du rèseau.

Surveillance particulière du rèseau par une inspection visuelle à pied des voies (installations, environnement, individus suspects,”¦). Cette inspection concerne en prioritè les lignes sur lesquelles circulent des trains de voyageurs et des trains de marchandises dangereuses. Elle devrait ètre achevèe pour demain jeudi 4 mars à midi.

Une vigilance accrue est demandèe à tous les agents de conduite par observation de la voie et de ses abords. En cas de dètection d’anomalie, celle-ci serait immèdiatement signalèe par les canaux d’information habituels.

Une vigilance particulière est demandèe à tous les cheminots, quelle que soit leur fonction.

La SNCF ne pourra donner des dètails complèmentaires pour ne pas donner d’indications trop prècises sur les mesures qu’elle dèploie (où, quand, comment, ”¦).

Source by PRESS_REVIEW


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Francia,... di stato
from: ladysilvia
by: Bocconi