Prevenzione dell’usura, dal MEF 12 milioni di garanzie per crediti a imprese e famiglie a rischio

Mercoledì
14:31:37
Dicembre
23 2015

Prevenzione dell’usura, dal MEF 12 milioni di garanzie per crediti a imprese e famiglie a rischio

View 8.4K

word 467 read time 2 minutes, 20 Seconds

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, attraverso uno specifico Fondo, ha concesso a selezionate fondazioni e associazioni del Terzo Settore nonché ad alcuni Confidi (Consorzi di imprese) 12 milioni di euro per promuovere e garantire i finanziamenti a favore di aziende e famiglie a rischio di usura, da utilizzare nel corso del 2016.

L’usura è un fenomeno criminale diffuso, con intensità diverse, su tutto il territorio nazionale e trae forza da situazioni in cui piccole imprese e nuclei familiari hanno difficoltà di accesso alla liquidità. La garanzia statale, che favorisce l’accensione di prestiti del circuito bancario, serve dunque a prevenire l’esclusione finanziaria di soggetti deboli, che senza una forte garanzia rischierebbero di essere preda dei canali illegali del credito.

Dal 1998 fino ad oggi, tramite il Fondo per la prevenzione dell’usura, il Dipartimento del Tesoro del MEF ha erogato un totale di circa 600 milioni di euro finalizzati alla concessione di garanzie. Il Fondo, alimentato anche con i proventi delle sanzioni antiriciclaggio e valutarie, ha consentito di garantire 81.000 finanziamenti, per un importo complessivo di oltre 1,9 miliardi di euro, grazie al meccanismo della leva finanziaria, che si basa su un moltiplicatore medio di 3,2.

I contributi del Fondo sono assegnati, con vincolo di destinazione, ad Associazioni e Fondazioni del Terzo settore che svolgono attività di assistenza e solidarietà a favore dei soggetti in difficoltà economica, nonché a Confidi, espressione di imprese appartenenti allo stesso settore produttivo o alla stessa area geografica, che svolgono un’attività di tipo mutualistico finalizzata alla prestazione di garanzie per agevolare le imprese associate.

“Lavorare sulla prevenzione in tema di usura è la l’arma vincente. – spiega Giuseppe Maresca, Presidente della Commissione di gestione del Fondo - I contributi, attraverso i Confidi e le associazioni del Terzo Settore che conoscono bene il territorio, producono risultati concreti, impedendo a famiglie e imprese, magari solo per un temporaneo problema economico, di entrare nei circuiti dell’illegalità da cui è difficile poi uscire. Come Dipartimento effettuiamo una costante attività di monitoraggio affinché le risorse siano spese tempestivamente e bene, e interveniamo laddove siano riscontrate inefficienze”.
I contributi infatti sono ripartiti sulla base di una combinazione di indicatori collegati sia all’efficienza nella capacità di spesa dei contributi ricevuti da parte dei beneficiari, sia all’indice del rischio di usura presente nell’ambito territoriale dove opera l’ente assegnatario, indice prodotto avvalendosi di indicatori finanziari, economici, criminologici e di un’analisi sociale del fenomeno dell’usura, calcolato su tutte le province italiane.

L’elenco dei Confidi, delle Associazioni e delle Fondazioni beneficiarie, con l’ammontare dei contributi concessi a ciascuno, è disponibile sul sito del Dipartimento del Tesoro e negli allegati che trovate in questo articolo.
Guarda negli allegati
il sito : http://www.dt.tesoro.it

Source by MEF


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Prevenzi...a rischio