11 Motivi sulla tecnologia 5G che cambierà il modo di usare Internet

Mercoledì
12:12:45
Giugno
27 2018

11 Motivi sulla tecnologia 5G che cambierà il modo di usare Internet

5G - Frequency Armageddon for Body and Mind

View 138.6K

word 4.4K read time 21 minutes, 52 Seconds

5G - cosa cambierà nelle case nell'ambiente e al nostro corpo. Ti spiego 11 motivi e molte indicazioni che ti aiuteranno nella comprensione su ciò che potrebbe accadere al tuo corpo e al ambiente, così che tu possa meglio considerare quanto nociva sarà questa tecnologia. Il documento è stato pubblicato nel maggio del 2017 da Lloyd Burrell. Mi sono permessa di riproporlo in lingua Italiana aggiornandolo con spiegazioni più dettagliate. (c) Silvia Michela Carrassi

Che ci piaccia o no, stiamo rapidamente entrando nel mondo delle telecomunicazioni cellulari 5G o se preferisci di quinta generazione.

Perché le larghezze di banda di frequenza utilizzate attualmente dai telefoni cellulari e tecnologie simili stanno diventando sature e necessitiamo di nuove bande di trasmissione e viviamo in un mondo dove le persone vogliono di più. 5G, e l'Internet of Things (IoT) che ne consegue, promette di darci di più.

Cosa promette questa tecnologia? Velocità di download super veloce!

5G e IoT dovrebbero darci la possibilità di connetterci nelle nostre case, scuole, luoghi di lavoro, città, parchi e spazi aperti a oltre un trilione di oggetti in tutto il mondo. Promette auto che si guidano da sole, lavatrici che ordineranno detersivi e addolcitori, oltre a download e streaming super veloci. Per dirla in breve sarà una vera rivoluzione tecnologica che unirà tutto e tutti in modo molto veloce e istantaneo.

Secondo Fortune.com, 5G supporterà almeno 100 miliardi di dispositivi e sarà da 10 a 100 volte più veloce rispetto all'attuale tecnologia 4G. (4G era già circa 10 volte più veloce del 3G).

Porterà velocità di download fino a 10 Gigabit al secondo. Ciò consentirebbe a un intero edificio di persone di inviarsi reciprocamente i dati in brevissimo tempo, migliorando così la produttività aziendale e migliorerà le connessioni private offrendo alle compagnie che forniscono energia controllo istantanei sui consumi, quindi sarà necessario l'aggiornamento di tutta la tecnologia a supporto del 5G.

Cosa significa 5G

Come per gli altri standard (quelli oggi attualmente in uso sono 2G, 3G e 4G), 5G significa semplicemente "5th Generation", cioè quinta generazione. Cosa sia esattamente dal punto tecnico non è ancora stato definito con precisione.

Cos'è il 5G?

5G offre capacità di dati strabilianti [mind-blowing data capabilities], volumi di chiamate praticamente illimitati e trasmissione di dati quasi infinita [infinite data broadcast]. 5G sfrutta le onde millimetriche, vale a dire onde radio tra 30 e 300 GHz, lo spettro di frequenza più elevato possibile, tanto che nessuno Stato lo ha ancora assegnato. Fino a qualche anno fa era impensabile utilizzare questo spettro per la comunicazione, mentre grazie alle ricerche in campo scientifico è stato dimostrato che le onde millimetriche possono essere utilizzate anche per la connessione di dati. Personalmente auspico alla tecnolgia #plasmonica largamente utilizzata in alcune civiltà extraterrestri per viaggiare comunicare e per illuminare e alimentare intere città aliene.

La tabella nella foto mette a confronto le diverse generazioni di tecnologie mobili.

Ci sono altre funzionalità di 5G che devi conoscere

Prima di tutto una breve lezione sul significato di lunghezza d'Onda e frequenza.
Per ciclo si intende il raggiungimento del punto di arrivo in un percorso noto. Ad esempio in un cerchio il ciclo si compie quando viene completato il percorso dei 360 gradi necessari alla percorrenza della sua circonferenza. Quanto più è bassa la frequenza, maggiore sarà la lunghezza d'onda. Quanto più alta sarà la frequenza minore sarà la lunghezza d'onda. Il motivo è semplice. Per frequenza si intende numero di volte in cui un ciclo si compie nel periodo di un secondo e viene misurata in Hz loro multipli come Khz [Kilo], Mhz [Mega], Ghz [Giga], Thz [Tera]. Attualmente la rete cittadina usa il 50 Hz per il trasporto dell'energia elettrica.

La telefonia mobile è passata da 1G a 4G ora ha implementato la 5G già presente in molte case con i modem di nuova generazione che trasmettono a 2.4G e a 5G [GHz]. Questi modem trasmettono tutti su canali ormai saturi se lavorano su 2.4 GHz [1-13] mentre i 5G lavorano sui canali [36-40-44-48] banda cittadina meno satura.

1 GHz equivale a 1000 milioni di cicli al secondo. Normalmente in un palazzo di tre piani ci sono in media 6 famiglie ognuna con un proprio impianto Wi-Fi, a 2.4 GHz o 5Ghz. Magari soffri di stanchezza cronica e non ne conosci le ragioni?..

Questa tecnologia richiede un numero esoso di Antenne cellulari wireless. Il motivo è semplice sono onde corte quindi soggette alle turbolenze climatiche.

Le onde millimetriche (MMW) non viaggiano bene attraverso gli edifici e vengono assorbite dalla pioggia e dalle piante. Questo interferisce con il segnale. Oltre a questo, le onde ad alta frequenza come MMW hanno anche lunghezze d'onda molto più brevi.

Per contrastare questo problema, il 5G utilizzerà celle cellulari più piccole (e la tecnologia del beamforming) che rimescoleranno / decodificheranno e reindirizzeranno pacchetti di dati su un percorso senza interferenze. Questo potrebbe significare antenne wireless su ogni lampione, palo di servizio, casa e lavoro in interi quartieri, città e città.

Torri cellulari MIMO in miniatura

Le attuali torri di celle 4G hanno circa una dozzina di antenne per supportare tutte le comunicazioni, le nuove torri con celle 5G saranno più piccole (o basi) e MIMO (Multiple Input Multiple Output), trasportano circa un centinaio di porte. Queste torri saranno probabilmente alte circa 1,3 metri rispetto alle solite torri di 27 metri attualmente installate sui tetti e sulle torri. Le celle saranno disponibili entro un raggio di 100 metri e queste antenne intelligenti saranno in grado di distinguere i segnali mixati - come le onde radio e i segnali WiFi - con una gestione migliorata nella trasmissione.

Bassa latenza: alta efficienza

5G analizzerà i dati e li invierà in pacchetti più piccoli per offrire tempi di trasmissione significativamente ridotti. I dati verranno inviati con un ritardo di 1 millesimo di secondo anziché un ritardo di 50 millisecondi dei 4G. Con una comunicazione così veloce, sarà consentito alle macchine di comunicare in tempo reale senza errori. Come commenta Marcus Weldon, CTO di Alcatel Lucent, " fino ad ora abbiamo progettato le reti per le persone e le loro esigenze, adesso progettiamo per le cose."

I pericoli di 5G - 11 motivi per cui preoccuparsi

Gli Stati Uniti stanno attualmente aprendo la strada al 5G. Alla conferenza stampa di giugno del 2016 il capo della Commissione federale delle comunicazioni (FCC), Tom Wheeler, ha annunciato l'apertura di uno spettro basso, medio e alto. Non è stato menzionato alcun effetto sulla salute. Ma i pericoli sono reali e contestuabili.

Pericoli da radiazioni 5G. Migliaia di studi collegano esposizioni radiofoniche a radiofrequenza di basso livello a un lungo elenco di effetti biologici avversi, tra cui:

  • Rotture del DNA a singolo e doppio filamento
  • danno ossidativo
  • interruzione del metabolismo cellulare
  • aumento della permeabilità della barriera emato-encefalica
  • riduzione della melatonina
  • interruzione del metabolismo del glucosio cerebrale
  • generazione di proteine da stress
  • Non dimentichiamo inoltre che nel 2011 l' Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha classificato le radiazioni a radiofrequenza come possibile cancerogeno 2B.

Di recente il programma nazionale di tossicologia costato 25 milioni di dollari alla comunità americana, ha concluso che le radiazioni a radiofrequenza del tipo attualmente utilizzato dai telefoni cellulari possono causare il #cancro.

5G in che modo si contestualizza? 5G si trova nel mezzo di tutto questo. Ma la tendenza (varierà da paese a paese).

La Conoscenza resa libera è uno dei miei primi obiettivi che desidero raggiungere.
Se ti è piaciuto questo articolo puoi leggere altro di ciò che scrivo e sostenermi con una donazione direttamente su
PayPal https://paypal.me/pools/c/840cSA7bgb

ECCOTI I PUNTI SALIENTI CHE DOVRANNO FARTI RIFLETTERE SU QUESTE NUOVE TECNOLOGIE

Fai un piccolo test... quanti Wi-Fi sono presenti nella zona in cui abiti e riposi, la risposta alla tua situazione di stanchezza, cattivo riposo.. probabilmente trova la risposta in queste microonde che invadono tutti gli ambienti domestici? Leggendo questo articolo sicuramente un idea più chiara te la stai facendo. Se usassimo meno apparecchi condividendo le connessioni come fanno le aziende, avremmo un costo nettamente più basso da sostenere, renderemmo meno ricche le multinazionali e vantaggio di un minor elettrosmog, e vantaggio della salute umana. Se ci pensate bene alcune compagnie telefoniche già offrono il Wi-Fi condiviso. Basterebbe utilizzare un ripetitore ogni due piani e già rideremmo del 60% i consumi i costi e i danni all'ambiente.

# 1 - ELETTROSMOG
Abbiamo fatto petizioni contro l'elettrosmog e abbiamo vinto facendo certificare milioni di impianti per l'illuminazione cittadina ed ora saremo immersi in una vera ZUPPA DI CONDENSATORI che produrranno ELECTROSMOG, non più vero il cielo, ma nelle case su piante, animali e esseri umani a rischio di malattie degenerative del DNA. Saremo bombardati da frequenze alte a intensità basse #microonde, creando una vera zuppa densa di elettrosmog ancora più complicata.

Per lavorare con MMW a gamma più alta in 5G, le antenne richieste sono più piccole. Alcuni esperti parlano di 3 mm per 3 mm. Celle necessarie per garantire efficienza e per poter affrontare l'interruzione del segnale provocata da ostacoli naturali e da quelli artificiali.

# 2 - EFFETTI SULLA PELLE

La più grande preoccupazione è come queste nuove lunghezze d'onda influenzeranno la pelle. Il corpo umano ha tra due milioni e quattro milioni di condotti del sudore. Il dott. Ben-Ishai della Hebrew University [1], Israele, spiega che i nostri dotti di sudore agiscono come " una schiera di antenne elicoidali esposte a queste lunghezze d'onda " , il che significa che diventiamo più conduttivi. Un recente studio di New York che ha sperimentato onde a 60 GHz ha dichiarato che " le analisi della profondità di penetrazione mostrano che oltre il 90% della potenza trasmessa viene assorbita nell'epidermide e nello strato del derma.". Puoi leggere nell'approfondimento:[La pelle umana come ricevitore in banda sub-THz - La tecnologia 5G costituisce un pericolo o no?][2]

# 3 - EFFETTI SUGLI OCCHI

Uno studio del 1994 ha rilevato che la radiazione a microonde a basso livello di millimetro produceva l'opacità del cristallino nei ratti, che è legata alla produzione di cataratta.

Un esperimento condotto dall'Istituto di ricerca medica dell'Università medica di Kanazawa ha rilevato che le antenne a onde millimetriche da 60 GHz possono causare lesioni termiche di diversi tipi di livelli. Gli effetti termici indotti dalle onde millimetriche possono apparentemente penetrare sotto la superficie dell'occhio. "
Uno studio cinese del 2003 ha anche riscontrato danni alle cellule epiteliali dell'obiettivo dei conigli dopo 8 ore di esposizione alle radiazioni a microonde e uno studio del 2009 condotto dal College of Physicians and Surgeons in Pakistan ha concluso che i campi elettromagnetici emessi da un telefono cellulare causano squilibrio dell'embrione di pollo differenziazione retinica

# 4 - EFFETTI SUL CUORE

Uno studio russo del 1992 ha rilevato che frequenze nel range 53-78 GHz (quello che 5G propone di utilizzare) hanno influenzato la variabilità della frequenza cardiaca (un indicatore di stress) nei ratti. Un altro studio russo sulle rane a cui è stata esposta la pelle agli MMW ha riscontrato variazioni della frequenza cardiaca (aritmie).

# 5 - EFFETTI DEL SISTEMA IMMUNITARIO

Uno studio russo del 2002 ha esaminato gli effetti dell'esposizione alle radiazioni a microonde 42HGz sul sangue di topi sani. Si è concluso che " l'esposizione dell'intero corpo di topi sani ad EMR EHF a bassa intensità ha un profondo effetto sugli indici di immunità non specifica ".

# 6 - EFFETTI SUI TASSI DI CRESCITA CELLULARE e BATTERI

Uno studio armeno del 2016 ha osservato MMW a bassa intensità, rispecchiando l'ambiente futuro determinato dal 5G. Il loro studio condotto su #e-coli e altri #batteri ha dichiarato che le onde hanno diminuito la loro crescita "cambiando proprietà e attività" delle cellule. La preoccupazione che sta facendo riflettere la comunità scientifica è che potrebbe avere lo stesso effetto con le cellule umane. Dobbiamo attendere nuovi studi che confermeranno questa ipotesi.

# 7 - EFFETTI SULLA RESISTENZA AI BATTERI

Lo stesso studio armeno ha anche suggerito che gli effetti della MMW riguardano principalmente acqua, membrana plasmatica cellulare e genoma. Avevano scoperto che l'interazione della MMW con i batteri alterava la loro sensibilità a " diverse sostanze chimiche biologicamente attive, inclusi gli antibiotici. "Più specificamente, la combinazione di MMW e antibiotici ha dimostrato che potrebbe portare alla resistenza agli antibiotici nei batteri.
Questa scoperta pionieristica potrebbe avere un effetto magnum sulla salute degli esseri umani man mano che la larghezza di banda verrà estesa a livello nazionale. La preoccupazione più calzante è che potremmo sviluppare una minore resistenza ai batteri, man mano che le nostre cellule diventeranno più vulnerabili facendoci diventare più vulnerabili ai batteri. Questo dato porterebbe a una conseguente catena di effetti che si ripercuoterebbero su strutture sanitarie, aziende farmaceutiche ect..

# 8 - EFFETTI SULLA SALUTE DEI VEGETALI

Una delle caratteristiche del 5G è che la MMW è particolarmente suscettibile di essere assorbita dalle piante e dalla pioggia. Sia gli esseri umani che animali. Le piante i vegetali sono fonte primaria di cibo. Gli effetti che la MMW ha sulle piante potrebbero rendere meno sicuro il consumo dei vegetali. Pensa agli OGM con steroidi. Anche l'acqua che cade dal cielo su queste piante sarà irradiata. Uno studio del 2010 sulle piantine di pioppi ha chiaramente mostrato che l'esposizione dei vegetali alle radiofrequenze creava sulle foglie sintomi di necrosi.

Uno studio armeno[3] ha pubblicato un documento sugli effetti dell'esposizione ad irradiazione elettromagnetica ad altissima frequenza del corpo intero sulla perossidazione lipidica ... le MMWs di bassa intensità " invocano (s) peroxidase variazioni di spettro isoenzyme sui germogli di grano. "La perossidasi è una proteina stressante presente nelle piante. Le indicazioni sono che il 5G sarà particolarmente dannoso per le piante, forse più che per gli umani.

# 9 - EFFETTI SULL'ATMOSFERA E ESAURIMENTO DEI COMBUSTIBILI FOSSILI

L'implementazione della rete wireless globale 5G richiede il lancio di razzi per dispiegare satelliti per 5G. Questi satelliti hanno una vita breve che richiederebbe molto più dispiegamento di quello che stiamo attualmente vedendo. Un nuovo tipo di motore a razzo di idrocarburi che si prevede di alimentare una flotta di razzi suborbitali emetterebbe carbonio nero che "potrebbe causare cambiamenti potenzialmente significativi nella circolazione atmosferica globale e nella distribuzione di ozono e temperatura", secondo uno studio californiano del 2010. Lo scarico a razzo allo stato solido contiene cloro che distrugge anche l'ozono.

Si ritiene che gli effetti sull'ozono siano peggiori rispetto all'esposizione CFC del giorno corrente.

Si dice che Project Loon di Google porti Internet in aree rurali e difficili da raggiungere usando palloncini di elio. Ma questi palloncini hanno solo una durata di 10 mesi. Stiamo osservando un sacco di elio usato qui, più di quello che possiamo avere sulla Terra?

# 10 - INTERRUZIONE DELL'ECOSISTEMA NATURALE

Dall'anno 2000, ci sono state segnalazioni di uccelli che abbandonano i loro nidi e problemi di salute come "deterioramento del piumaggio, problemi di locomozione, ridotta sopravvivenza e morte", a dirlo è il ricercatore Alfonso Balmori[4]. Le specie di uccelli che sono colpite da questi bassi livelli, radiazioni a microonde non ionizzanti sono, tra gli altri, i Passeri di casa, le colombe di roccia, le cicogne bianche, le colombe a collare e le gazze. Abstract: È stato effettuato il monitoraggio di una popolazione di cicogne bianche a Valladolid (Spagna), in prossimità di stazioni radio base di telefonia, con l'obiettivo di rilevare possibili effetti. La riproduttività totale, nei nidi situati entro 200 metri dalle antenne, è stata di 0.86 ± 0.16. Per quelli localizzati più lontano di 300 metri, il risultato è stato praticamente raddoppiato, con una media di 1.6 ± 0.14. Sono state trovate differenze molto significative nella riproduttività totale (U=240;p=0.001, test Mann-Whitney). Nella riproduttività parziale, è stata ottenuta una media di 1.44 ± 0.16 per il primo gruppo (entro 200 metri dall'antenna) e di 1.65 ± 0.13 per il secondo (oltre 300 metri dall'antenna), rispettivamente. La differenza tra i due gruppi di nidi in questo caso non sono stati statisticamente significativi (U=216; p=0.26, test U di Mann-Whitney). Dodici nidi (40%) localizzati entro 200 metri dall'antenne non hanno avuto piccoli, mentre solo uno (3.3%) situato oltre 300 metri non ha avuto piccoli. L'intensità del campo elettrico era più alto nei nidi entro 200 metri (2.36 ± 0.82 V/m) che nei nidi oltre 300 metri (0.53 ± 0.82 V/m). Sono state effettuate interessanti osservazioni comportamentali nei siti dei nidi delle cicogne bianche situati entro 100 metri dall'antenna. Questi risultati sono compatibili con la possibilità che le microonde stiano interferendo con la riproduzione delle cicogne bianche e confermerebbero i risultati della ricerca di laboratorio da parte di altri autori.

Ma non sono solo gli uccelli. Si dice anche che la popolazione in declino delle api sia collegata a questa radiazione EMF non ionizzante. Riduce le capacità di deposizione delle uova della regina portando ad un declino della forza della colonia.

Uno studio condotto dal Loyola College di Chennai nel 2012 ha concluso che su 919 studi condotti su uccelli, piante, api e altri animali e esseri umani, 593 di questi hanno mostrato impatti da radiazioni RF-EMF. 5G aggiungerà agli effetti di questo elettrosmog.

# 11 - LA MAGGIOR PARTE DEGLI STUDI SUL 5G SONO FUORVIANTI

5G userà onde millimetriche pulsate per trasportare informazioni. Il Dipartimento della sanità pubblica della California [5] ha aggiornato le linee guida ufficiali sull'utilizzo degli smartphone in relazione ai potenziali pericoli per la salute degli utenti. Nelle nuove linee guida viene specificato che gli utenti non dovrebbero mai portare il cellulare in tasca o tenerlo vicino a letto durante la notte. Queste raccomandazioni possono sembrare ripetitive e, forse, esagerate, ma il Dipartimento è stato costretto a inserirle a seguito di una causa avviata nel 2009. Questo procedimento legale venne avviato da Joel Moskowitz, un professore della Barkeley University, il quale affermò che il Dipartimento della Sanità della California stava sottovalutando il pericolo derivante dalle emissioni delle radiazioni da parte dei telefoni cellulari. Nella sua denuncia, veniva specificato che i consumatori dovevano avere il diritto di conoscerne i potenziali rischi. Il professore ha vinto la sua causa e per questo il Dipartimento è stato obbligato ad inserire queste postille nelle linee guida ufficiali sull'utilizzo dei telefoni cellulari e sull'emissione delle radiazioni. Questo è importante perché la ricerca sulle microonde ci dice già come le onde pulsate hanno effetti biologici più profondi sul nostro corpo rispetto alle onde non pulsate. Studi precedenti, ad esempio, mostrano come le frequenze del polso delle frequenze portassero alla tossicità genetica e alla rottura del filamento di #DNA.


Per chi desidera approfondire introduco il #Terahertz che reputo interessante:

Radiazione Terahertz / WikiVisually
La radiazione Terahertz detta anche radiazione submillimetrica, raggi T, onde T, T-light, T-lux, THF è una radiazione elettromagnetica. L'unione internazionale delle telecomunicazioni (UIT) interrompe la classificazione delle frequenze a 300 GHz con l'EHF, cioè la banda tra 30 GHz e 300 GHz. La ragione è anche pratica in quanto non vi è un interesse a fare telecomunicazioni in questo intervallo di frequenza a causa dell'assorbimento dell'atmosfera.

Una premessa è necessaria: il termine radiazione Terahertz è una denominazione relativamente recente per indicare un certo intervallo di frequenze. Il confine tra la radiazione Terahertz e le gamme di radiazioni vicine non è netto e può variare a seconda dei diversi campi di studio.

Le onde elettromagnetiche con frequenze attorno al terahertz occupano la porzione dello spettro tra l'infrarosso e le microonde, una regione finora poco utilizzata. Anche se si tratta di onde molto interessanti che possiedono caratteristiche di entrambe le bande adiacenti. Attorno a 300 GHz molti materiali quali plastiche, carte, tessuti, ecc. hanno un basso assorbimento per cui queste frequenze possono essere usate con successo per identificare oggetti nascosti, ma a frequenze superiori a 1 THz la maggior parte dei materiali elencati diventano molto assorbenti. Ad esempio spessori di carta di 1 mm possono attenuare la radiazione di molti ordini di grandezza. Per avere una idea a 8 THz 10 cm di aria attenuano la radiazione di un fattore 100[7]. Tuttavia i semiconduttori di elevata purezza e alcune plastiche come il polietilene sono abbastanza trasparenti in tutto questo intervallo di frequenze. Vi da aggiungere la radiazione al THz avendo una lunghezza d'onda inferiore al mm, può essere usata per creare immagini di oggetti com buona risoluzione: la risoluzione dipende dalla lunghezza d'onda. Le microonde avendo lunghezze d'onda dell'ordine di grandezza dei cm creano immagini molto meno risolte. Anche se la radiazione di Terahertz ha una limitata penetrazione attraverso la nebbia e le nuvole e non può penetrare acqua o i metalli.

Laser a cascata quantica

Un Laser a cascata quantica (o Quantum cascade lasers, QCL) è un tipo di laser a semiconduttore che emette radiazioni nella porzione dello spettro elettromagnetico compresa tra il medio e il lontano infrarosso. È stato sperimentato per la prima volta da Jerome Faist, Federico Capasso, Deborah Sivco, Carlo Sirtori, Albert Hutchinson e Alfred Cho nei Bell Laboratories nel 1994.

Funzionamento

Invece di stimolare gli elettroni e le lacune in un semiconduttore ad emettere fotoni coerenti in un unico salto quantico, l'idea alla base consiste nell'obbligare i soli elettroni a farlo in successivi salti di minore energia. A energia minore corrisponde una maggiore lunghezza d'onda; più dell'infrarosso: nei terahertz, quindi. Il fenomeno che coinvolge gli elettroni nei salti quantici all'interno della struttura è più simile ad un effetto domino che ad un effetto valanga. I suoni emessi dalle singole tessere che cadono sono i perfetti analoghi dei fotoni irraggiati dal dispositivo. E proprio come succede con le tessere del domino, un solo elettrone innesca una cascata. Quantica, appunto.

Sono stati inventati altri mezzi per generare fotoni terahertz, ma nessuno è in grado di competere con i QCL in potenza di emissione, elasticità di modulazione e semplicità di costruzione. Si realizzano con le nanotecnologie, tecniche di ingegneria dei materiali che permettono di deporre sottili strati di semiconduttore tramite MBE (Molecular-Beam Epitaxy: epitassia da fasci molecolari), ottenendo in spessori monomolecolari una serie di strati di materiali semiconduttori con energy gap differenti (tipicamente della famiglia AlGaAs/GaAs). Il risultato è una successione di "buche e barriere" energetiche che, con i loro spessori, determinano le posizioni dei livelli permessi. Un laser a cascata quantica può essere costituito da 25-75 stadi di questo tipo. Ciò vuol dire che da un elettrone iniettato nella struttura si possono generare potenzialmente fino a 75 fotoni. Un laser convenzionale, invece, può generare solo un singolo fotone da una coppia elettrone-lacuna. Per questo, un QCL è in grado di fornire potenze fino a due ordini di grandezza superiori ai convenzionali diodi laser.

In regime impulsato, modulando la corrente di alimentazione a temperatura ambiente (300 K), si raggiungono potenze di picco di 0,5 W, mentre in funzionamento continuo alla temperatura dell'azoto liquido (77 K), la potenza estratta è di circa 0,2 W, con interessanti valori di NEP (Noise Equivalent Power). Il laser a cascata quantica, unendo ai vantaggi dei nanodispositivi la tecnica di ingegneria delle bande, si è affermato come una struttura di elevato interesse pratico, che ha permesso di realizzare sorgenti laser affidabili, con emissione nella banda fra 0,5 e 10 THz, evitando materiali semiconduttori di difficile lavorazione, come i sali di piombo.

La sperimentazione sul campo dell'utilità dei QCL ha aumentato notevolmente gli spunti di ricerca per possibili miglioramenti, fino ad ottenere dispositivi di buona potenza, con la possibilità di variare la frequenza emessa semplicemente modulando la corrente di polarizzazione o la temperatura. Dal punto di vista commerciale, è una realizzazione di elevatissimo interesse per le possibili applicazioni in moltissimi campi. Mai come in questo caso rimane valido quanto qualcuno affermò alla nascita del laser: "una soluzione in cerca di problemi". Ormai tutti sanno che un sistema di controllo e sicurezza terahertz è letteralmente in grado di spogliare un individuo senza che questi se ne accorga, mettendo in bella evidenza quanto nascondono i vestiti: lame in ceramica sotto la giacca, esplosivi nei tacchi. Ma anche le telecomunicazioni ottiche veloci nello spazio libero (FSO, Free Space Optics), le indagini cliniche non invasive: è possibile diagnosticare alcuni tipi di cancro del colon (o anche il diabete e l'ulcera) con una semplice analisi del respiro del paziente. E inoltre: la radioastronomia, la spettroscopia ad alta risoluzione, la microscopia, le analisi non distruttive e di certificazione senza radiazioni ionizzanti, contromisure militari... aspettano sistemi che soddisfino esigenze sempre più sofisticate.

L'urgenza maggiore riguarda i sensori, naturalmente. Ne esistono di molto validi: alcune strutture nel campo dei MOSFET; gli HEB (Hot Electron Bolometer), raffinate nanostrutture criogeniche in nitruro di niobio, ampiamente studiati da scienziati del calibro di Gregory Gol'tsman, impiegati ormai da decenni in radioastronomia e nella fisica del plasma dei Tokamak. Rimangono ancora ampiamente coperti da segreto industriale e militare gli amplificatori, filtri, modulatori, trasmettitori, polarizzatori, spettrometri, reticoli dedicati alla banda dei terahertz.

La pelle umana come ricevitore in banda sub-THz - La tecnologia 5G costituisce un pericolo o no?[6]

Nell'interazione delle radiazioni a microonde con gli esseri umani, la pelle è tradizionalmente considerata solo uno strato di spugna assorbente riempito con acqua. Nei lavori precedenti, abbiamo dimostrato che questa veduta è incorretta quando abbiamo dimostrato che la porzione a spirale del dotto del sudore nello strato superiore della pelle è da considere un'antenna elicoidale nella banda sub-THz. Sperimentalmente abbiamo dimostrato che la riflettanza della pelle umana nella regione sub-THz dipende dall'intensità del sudore, cioè dalla conduttività del condotto sudorale, e si correla con i livelli di stress umano (fisico, mentale ed emotivo). Successivamente, abbiamo rilevato il dicroismo circolare nella riflettanza dalla pelle, una firma della modalità assiale di un'antenna elicoidale. Le ramificazioni complete di ciò che questi risultati rappresentano nella condizione umana non sono ancora chiari. Abbiamo anche rivelato la correlazione dei parametri dell'elettrocardiografia (ECG) al coefficiente di riflessione sub-THz della pelle umana. In un recente lavoro, abbiamo sviluppato uno strumento unico di simulazione della pelle umana, tenendo conto della struttura multistrato della pelle insieme al segmento elicoidale del condotto del sudore in esso incorporato. La presenza del condotto del sudore ha portato ad un alto tasso di assorbimento specifico (SAR) della pelle in banda ad altissima frequenza. In questo articolo, riassumiamo le prove fisiche di questo fenomeno e consideriamo le sue implicazioni per lo sfruttamento futuro dello spettro elettromagnetico mediante la comunicazione wireless. A partire da Luglio 2016 la Federal Communications Commission (FCC) degli Stati Uniti ha adottato nuove regole per le operazioni wireless a banda larga superiori a 24 GHz (5G). Si prevede che questa tendenza di sfruttamento si espanderà a frequenze più alte nella regione sub-THz. Si devono considerare le implicazioni dell'immersione umana nel rumore elettromagnetico, causata da dispositivi che funzionano alle stesse frequenze di quelli a cui il condotto del sudore (come un'antenna elicoidale) è maggiormente sintonizzato. Stiamo inviando un segnale di avvertimento contro l'uso senza restrizioni di tecnologie sub-THz per la comunicazione, prima che vengano esplorate le possibili conseguenze per la salute pubblica.

  • [1] Laboratorio di Genetica Biochimica et Evoluzionistica del CNR, 27100 Pavia, Italy. Barski, George. Ben-Ishai, Zvi. Department of Virology, The Hebrew University, Hadassah Medical School, P.O. B. 1172, Jerusalem, Israel. Benjamin, T.
  • [2] La pelle umana come ricevitore in banda sub-THz - La tecnologia 5G costituisce un pericolo o no?
  • [3] BIOLOGIJA. 2017. Vol. 63. No. 3. P. 238-245 © Lietuvos mokslų akademija, 2017 - Dipartimento di Biofisica, Facoltà di Biologia, Yerevan State University, 1 Alex Manoogian St., Yerevan 0025, Armenia
  • [4] Possible Effects of Electromagnetic Fields from Phone Masts on a Population of White Stork. Electromagnetic Biology and Medicine 2005
  • [5] California, uso del cellulare e radiazioni: nuova posizione "obbligata" per il Dipartimento della Sanità
  • [6] www.elettrosmogsicilia.org © 2018 Elettrosmog Sicilia

(c) Silvia Michela Carrassi riproduzione riservata

Source by Silvia_Michela_Carrassi


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / 11 Motiv... Internet