Questura di Milano: Esserci Sempre - rapine in farmacia, donna molesta agenti, arresto di due ragazze italiane; aiuto di un anziano

Martedì
18:42:13
Luglio
23 2019

Questura di Milano: Esserci Sempre - rapine in farmacia, donna molesta agenti, arresto di due ragazze italiane; aiuto di un anziano

View 1.6K

word 529 read time 2 minutes, 38 Seconds

Milano: Sei rapine in farmacia: la Polizia di Stato ferma due italiani con precedenti.

Il fermo è stato eseguito dagli #agenti del #Commissariato #GrecoTurro della #Questura di Milano che, da qualche mese, stavano svolgendo indagini in merito a sei rapine in danno di farmacie cittadine.
Gli episodi contestati si sono verificati tutti in farmacie site nei pressi delle abitazioni dei due uomini fermati, e precisamente quattro rapine ad una farmacia di via Pellini, una rapina a una farmacia di viale Lunigiana e una in via Abbazia, per un totale di circa 2400 euro.

Nel compiere le rapine, uno dei due autori, armato di un coltello da cucina, si avvicinava al bancone per minacciare l’addetto alla cassa mentre l’altro faceva da palo per monitorare la situazione interna ed esterna alla farmacia..

23 Luglio 2019 : Un uomo tenta una rapina e scappa. La Polizia di Stato lo arresta durante la fuga.

La volante de #Commissariato #PortaTicinese della #Questura di Milano è intervenuta presso il locale “Chiken & Chiken” in cui un uomo ha tentato di fare una rapina. Il 21enne ha approfittato di un momento di distrazione dell’addetto alla cassa per cercare d’impossessarsi dell’incasso, ma è stato sorpreso da uno dei dipendenti il quale ha cercato subito di fermarlo. Da ciò è scaturita una violenta colluttazione e il soggetto si è dato alla fuga ma i #poliziotti lo hanno prontamente bloccato.

21 Luglio 2019 : A #Milano una donna molesta minaccia gli #agenti e rompe il vetro dell’auto della Polizia di Stato: Arrestata.

Ieri sera la volante del #Commissariato #CittàStudi della #Questura di Milano è intervenuta nei pressi di un bar dove è stata segnalata la presenza di una donna molesta nei confronti dei passanti. Gli agenti dopo aver controllato la donna, la quale si è scaraventata contro i poliziotti con parole, sputi l’hanno accompagnata in Questura per identificarla, durante il tragitto la 32enne è andata in escandescenza e con ripetuti colpi è riuscita a danneggiare il vetro dell’auto. La donna è stata arrestata per resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento.

21 Luglio 2019 : La Polizia di Stato arresta due ragazze italiane in un centro commerciale a #Milano.

Ieri, nel supermercato di un centro commerciale due ragazze italiane, una 32enne e l’altra 38enne, sono state sorprese ad oltrepassare le casse senza aver pagato la merce, si sono date alla fuga minacciando con brutte parole e con una siringa infetta l’addetto alla #sicurezza, il quale è riuscito a bloccarle sulle scale della #metropolitana fino all’arrivo della volante del #Commissariato #Mecenate della #Questura di Milano che ha arrestato le due donne per rapina impropria aggravata.

#Milano 20 Luglio 2019: La Polizia di Stato aiuta un anziano bloccando l’uomo in fuga che gli aveva rubato il telefono cellulare.

Ieri pomeriggio gli #agenti della volante del #Commissariato #Lambrate della #Questura di Milano, durante il servizio di prevenzione e controllo del territorio, hanno notato un anziano che rincorreva un uomo di origine magrebina. I #poliziotti sono intervenuti e li hanno fermati entrambi ed hanno recuperato il cellulare che aveva poco prima sfilato dalla tasca dell’87enne, motivo per cui lo hanno arrestato per furto pluriaggravato.

#Essercisempre

Source by Polizia_di_Stato


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Questura...n anziano
from: ladysilvia
by: MilanoFoodLab