Violenta la figlia di 2 anni e mette il video in rete

Venerdì
13:13:42
Agosto
23 2019

Violenta la figlia di 2 anni e mette il video in rete

L'uomo di 46 anni è stato individuato e arrestato grazie ad una segnalazione della polizia australiana che stava monitorando alcuni siti pedopornografici nel dark web

View 1.9K

word 439 read time 2 minutes, 11 Seconds

TREVISO - Un uomo di 46 anni residente in un paese del trevigiano è stato arrestato con l'accusa di aver violentato la figlia di due anni e mezzo e aver messo poi in rete, per le chat di pedofili, i video di quegli atti.

Il padre della piccola è stato individuato grazie ad una segnalazione della polizia australiana, che indagando sui siti pedopornografici nel dark web ha rintracciato i video e alcuni frame in cui compariva il volto del presunto orco, oltre al numero di targa di un'auto.

Le indagini della polizia postale del #Veneto - riferisce la stampa locale - hanno permesso di individuare la casa del 46enne, che è stato arrestato, su ordine della Procura di Venezia, per violenza sessuale pluriaggravata e commercio di materiale pedopornografico. L'uomo, che viveva da solo con la bambina, sua figlia biologica, è ora in carcere a Treviso.

L'orco è ora in carcere a Treviso.
ATS ANS/ADN/TIO.ch

Notizie di un caso analogo è dello scorso 24 Ottobre del 2018 che titolava «Trasmettono in aula il video dello stupro di una bimba di 2 anni: il giudice si sente male» Un 44enne stupra la figlia di 2 anni della compagna. Filma più di 30 violenze che vengono trasmesse nell'aula di tribunale ed il giudice si sente male. "Erano i primi anni del 2000 quando è avvenuto il terribile fatto, ma in questi giorni il colpevole è tornato nell’aula di tribunale per richiedere uno sconto di pena. All’epoca Jason Daron Mizner, australiano di 44 anni, si trovava in Thailandia per passare le vacanze insieme alla nuova fidanzata e la figlia di appena 2 anni. Proprio in quella occasione la donna ha scoperto le ripetute violenze che il compagno faceva alla bambina, denunciandolo alle autorità locali. Il 44enne è stato condannato a 35 anni di carcere, di cui i primi 11 li ha scontati proprio in Thailandia. Mizner è ora ritornato in Australia dove ha dovuto sostenere un secondo processo, approfittando così per richiedere uno sconto di pena sostenendo di avere un ritardo mentale dovuto ad una caduta in moto risalente all’età di 21 anni. Il processo in questione però, è stato sospeso senza che la sentenza venisse pronunciata. Il giudice ha decise di abbandonare l’aula rifiutandosi di prendere la decisione finale. Trasmettono in aula il video dello stupro di una bimba di 2 anni: il giudice si sente male
Un 44enne stupra la figlia di 2 anni della compagna."

Non devono più accadere crimini, atti del genere sia in questo paese e nel mondo.

foto: di repertorio/photogramma1/flickr/cc

Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Violenta...o in rete
from: ladysilvia
by: AIFA