17 dicembre: seminario di Luca Dellafiora sulle micotossine negli alimenti

Lunedì
13:40:21
Dicembre
16 2019

17 dicembre: seminario di Luca Dellafiora sulle micotossine negli alimenti

Alle 17.30 al Gastronomy Hub (ex Palazzo della Provincia, piazza della Pace). Terzo appuntamento degli incontri organizzati dal Centro CSEIA per illustrare i risultati del contest rivolto ai ricercatori dell’Ateneo sul tema del rischio

View 1.3K

word 478 read time 2 minutes, 23 Seconds

Parma: Proseguono gli incontri organizzati dal Centro Studi in Affari Europei e Internazionali - CSEIA per illustrare i risultati del contest rivolto ai ricercatori dell'Ateneo sul tema del rischio. Il terzo appuntamento si terrà martedì 17 dicembre, alle 17.30, al Gastronomy Hub (ex Palazzo della Provincia, piazza della Pace): il dott. Luca Dellafiora, assegnista di ricerca del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco, esporrà i risultati del suo studio sugli effetti delle micotossine negli alimenti.

Nei mesi scorsi lo CSEIA, il centro di ricerca multidisciplinare che raggruppa gli studiosi dell'Università di Parma che lavorano su tematiche europee e internazionali, ha indetto un concorso rivolto ai ricercatori dell'Ateneo al fine di fornire un supporto nella pubblicazione dei risultati della loro ricerca. CSEIA si impegnava a contribuire al finanziamento della pubblicazione, in forma open access, di review della letteratura o di saggi su riviste scientifiche nazionali o internazionali, o la pubblicazione di monografie, su temi legati al concetto di rischio, nelle sue varie declinazioni. Ciò allo scopo di contribuire alla diffusione dell'attività di ricerca scientifica dell'Università di Parma su tematiche di rilievo per CSEIA, riducendo gli oneri a carico del personale docente e ricercatore e favorendo pubblicazioni di elevato livello. Il bando ha riscosso un notevole successo tra i ricercatori dell'Ateneo: sono state numerose le proposte ricevute dagli organizzatori, e solo le migliori sono state selezionate da un board di esperti nazionali.

Tra i requisiti per poter presentare la domanda: il tema inerente al "rischio", la prospettiva europea o internazionale e l'originalità della proposta. Il bando OPEN-UP (Outgoing Publications, Essays and Networks - University of Parma) è stato ideato da CSEIA proprio con l'obiettivo di "aprire" la ricerca UNIPR sia alla cittadinanza sia alla più ampia comunità scientifica internazionale.

I primi due incontri con gli studiosi che hanno pubblicato i risultati del loro progetto con il contributo finanziario di CSEIA si sono tenuti, rispettivamente, il 19 novembre e il 10 dicembre. Stefano Rossi, ricercatore del Dipartimento di Medicina e Chirurgia, ha illustrato gli esiti della sua ricerca relativa all'impatto delle nanoparticelle sulla funzionalità cardiaca, mentre Giovanni Ceccarelli, docente presso il Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali, ha esposto i risultati del suo studio relativo al sistema assicurativo nella Firenze rinascimentale.

Un secondo ciclo di incontri, con altri vincitori del progetto Open-up, si terrà nel primo trimestre del 2020.

Programma

PROGETTO INTERDIPARTIMENTALE OPEN-UP SUL CONCETTO DI RISCHIO: INCONTRI DI PRESENTAZIONE
DEI RISULTATI DELL'ATTIVITÀ DI RICERCA

DOTT. LUCA DELLAFIORA
Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco

Micotossine di Alternaria negli alimenti: scenario corrente e prospettive future

Martedì 17 dicembre 2019, ore 17.30

Sala del Consiglio, Gastronomy Hub, ex Sala della Provincia piazza della Pace 1 - Parma

Source by UNIPR


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / 17 dicem... alimenti