Fermiamo questo pericoloso trattato

Domenica
10:42:57
Febbraio
28 2021

Fermiamo questo pericoloso trattato

View 4.9K

word 297 read time 1 minute, 29 Seconds

È un oltraggio: proprio ora che molti governi stanno finalmente agendo contro il cambiamento climatico e per il pianeta, gigantesche aziende fossili gli stanno chiedendo miliardi di risarcimento.
Possono farlo per colpa di un trattato internazionale pressoché sconosciuto e obsoleto: il Trattato sulla Carta dell'energia.
Era stato pensato per incentivare gli investimenti, ma ora lo stanno usando per citare in giudizio i paesi che chiudono le centrali a carbone e le piattaforme petrolifere. Rischia di bloccare la transizione verso un'energia pulita al 100%. Queste compagnie sono già riuscite ad accaparrarsi più di 50 miliardi di dollari, soldi di tutti noi contribuenti, e sempre più governi rischiano di essere costretti a questo assurdo risarcimento.
L'Italia si è già ritirata dal trattato e altri governi, come Francia e Spagna, vogliono seguire il nostro esempio. Sosteniamoli con 1 milione di firme e incoraggiamo un compatto fronte comune nei negoziati chiave martedì prossimo. Questa è la nostra occasione per garantire che nessun governo sia denunciato per aver agito contro il cambiamento climatico.

Questa petizione comune è sostenuta da una coalizione di oltre 20 organizzazioni coordinate da CAN Europe.

Ai governi di tutto il mondo e ai firmatari del Trattato sulla Carta dell’energia:

Noi cittadini di tutto il mondo, vi chiediamo di ritirarvi dal Trattato sulla Carta dell'Energia e di non estenderlo ad altri paesi. Il trattato è incompatibile con l'accordo di Parigi sul clima e consente alle compagnie di carbone, petrolio e gas di ostacolare la transizione verso un futuro di energia pulita. Disarmiamo subito le industrie dei combustibili fossili per impedire loro di bloccare urgenti misure a favore del clima e di anteporre i loro interessi alla salute pubblica e alla sicurezza.

Firma ora

Ai governi di tutto il mondo e ai firmatari del Trattato sulla Carta dell’energia: https://secure.ava...treaty_loc/?cnEkigb

Source by avaaz


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Fermiamo... trattato