Fondo Megalizzi: 1 milione di euro per servizio radiofonico università

Giovedì
09:24:49
Agosto
12 2021

Fondo Megalizzi: 1 milione di euro per servizio radiofonico università

Il decreto firmato dai ministri Giorgetti e Messa

View 5.5K

word 1.2K read time 5 minutes, 57 Seconds

Il Ministro dello sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, di concerto con il Ministro dell’università e della ricerca Maria Cristina Messa, ha firmato il decreto con il quale sono stati individuati i criteri e le modalità di selezione delle proposte progettuali per l’erogazione del milione di euro previsto per il 2021 dal “Fondo Antonio Megalizzi”.

Il Fondo è stato istituito in memoria del giornalista italiano vittima dell’attentato di Strasburgo dell’11 dicembre 2018, allo scopo di garantire un servizio di informazione radiofonica universitaria.

Il decreto prevede che beneficiari del finanziamento siano tutte le emittenti radiofoniche operanti a qualsiasi titolo e su qualunque piattaforma, a condizione che abbiano un accordo di collaborazione o altre modalità di intesa con un’università pubblica o privata per l’avvio di un servizio di trasmissione radiofonica.

Le proposte progettuali dovranno essere realizzate all’interno di un’università, finalizzate allo sviluppo culturale, formativo ed educativo della comunità studentesca, dovranno promuovere la ricerca e la sperimentazione nel settore della radiofonia, dovranno dedicare all’attività commerciale meno del 25% della programmazione.

Il provvedimento è stato inviato alla Corte dei Conti per la registrazione. Dopo la pubblicazione in Gazzetta ufficiale il Mise emanerà un avviso pubblico con i termini per la presentazione delle proposte progettuali.

DECRETO:

Definizione delle modalità operative e delle procedure per l’erogazione del finanziamento, ai sensi dell'articolo 1, commi 379 e 380 della legge 27 dicembre 2019, n. 160 come modificato dal decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52, coordinato con la legge di conversione 17 giugno 2021, n. 87, allo scopo di garantire un servizio di trasmissione radiofonica universitaria.

IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO di concerto con IL MINISTRO DELL’ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA

VISTA la legge 27 dicembre 2019, n. 160, recante “Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022” pubblicato sul supplemento ordinario n. 45 della Gazzetta Ufficiale del 30 dicembre 2019, n. 304;

VISTO il decreto-legge 22 aprile 2021, n. 52, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 96 del 22 aprile 2021, coordinato con la legge di conversione 17 giugno 2021, n. 87, recante: “Misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali nel rispetto delle esigenze di contenimento della diffusione dell'epidemia da COVID-19”, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 146 del 21 giugno 2021.

VISTO ,in particolare, l’art. 1, comma 379 della legge 27 dicembre 2019, n. 160, così come modificato dal decreto legge di cui al precedente preambolo, in base al quale “è iscritto nello stato di previsione del Ministero dello sviluppo economico un Fondo denominato #Antonio-Megalizzi, con uno stanziamento pari ad 1 milione di euro per l’anno 2021”;

VISTO , altresì, l’art. 1 comma 380 della legge 27 dicembre 2019, n. 160, che stabilisce che al riparto del Fondo in questione si provvede “con decreto del MiSE, di concerto con il Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca”;

VISTO il decreto legislativo primo agosto 2003, n. 259, recante “Codice delle comunicazioni elettroniche”;

VISTO il decreto legislativo 31 luglio 2005, n. 177, recante “Testo unico dei servizi di media audiovisivi e radiofonici” (di seguito TUSMAR);

VISTO il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 19 giugno 2019, n. 93, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale - serie generale del 21 agosto 2019, n. 195, modificato con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 12 dicembre 2019, recante il “Regolamento di organizzazione del Ministero dello Sviluppo Economico” adottato ai sensi dell’articolo 4 bis del Decreto Legge 12 luglio 2018, n. 86, convertito con modificazioni dalla Legge 9 agosto 2018, n. 97;

VISTA la legge 7 agosto 1990, n. 241, recante “Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi” ed in particolare l'articolo 12, in materia concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari;

CONSIDERATO che il Fondo ha l’obiettivo di garantire un servizio di trasmissione radiofonica universitaria anche attraverso la promozione di laboratori didattico-formativi ed iniziative di divulgazione nel settore della radiofonia;

CONSIDERATO che occorre definire le modalità di attuazione dell’ art. 1, comma 380, della legge 27 dicembre 2019, n. 160, ed individuare i criteri di riparto del suddetto Fondo ed i criteri di selezione di proposte progettuali allo scopo di garantire un servizio di trasmissione radiofonico universitaria

ADOTTA il seguente decreto:

Art. 1 Oggetto

1. Il presente decreto, in conformità a quanto previsto dall’art. 1, commi 379 e 380, della legge 27 dicembre 2019 n. 160 s.m.i individua i criteri e le modalità di selezione delle proposte progettuali per l’erogazione del finanziamento del c.d. “Fondo Antonio Megalizzi”, nel limite di spesa di un milione di euro per l’anno 2021, allo scopo di garantire un servizio di informazione radiofonica universitaria. Il Ministero provvede alla distribuzione dello stanziamento che è suddiviso equamente per ogni emittente radiofonica ammessa sulla base della graduatoria finale della procedura di selezione di cui al successivo articolo 3.

Art. 2 Beneficiari

1. Ai sensi del presente decreto, possono beneficiare del finanziamento di cui all’art. 1, comma 379, della legge 27 dicembre 2019, n. 160, tutte le emittenti radiofoniche operanti a qualsiasi titolo e su qualunque piattaforma a condizione che abbiano un accordo di collaborazione o altre modalità di intesa con un’università pubblica o privata per l’avvio di un servizio di trasmissione radiofonica.

ADOTTA

il seguente decreto:

Art. 1 Oggetto

1. Il presente decreto, in conformità a quanto previsto dall’art. 1, commi 379 e 380, della legge 27 dicembre 2019 n. 160 s.m.i individua i criteri e le modalità di selezione delle proposte progettuali per l’erogazione del finanziamento del c.d. “Fondo Antonio Megalizzi”, nel limite di spesa di un milione di euro per l’anno 2021, allo scopo di garantire un servizio di informazione radiofonica universitaria. Il Ministero provvede alla distribuzione dello stanziamento che è suddiviso equamente per ogni emittente radiofonica ammessa sulla base della graduatoria finale della procedura di selezione di cui al successivo articolo 3.

Art. 2 Beneficiari

1. Ai sensi del presente decreto, possono beneficiare del finanziamento di cui all’art. 1, comma 379, della legge 27 dicembre 2019, n. 160, tutte le emittenti radiofoniche operanti a qualsiasi titolo e su qualunque piattaforma a condizione che abbiano un accordo di collaborazione o altre modalità di intesa con un’università pubblica o privata per l’avvio di un servizio di trasmissione radiofonica.

3. Nel caso in cui nel corso delle verifiche emergessero inadempienze o ritardi, il Ministero dello sviluppo economico disporrà la revoca del finanziamento e la restituzione delle somme versate secondo tempi e modalità definiti nell’avviso di cui all’art. 3.

Art. 6 Copertura degli oneri

  1. Agli oneri derivanti dall’attuazione del comma 1, art. 11 decies del decreto-legge 22 aprile 2021 n. 52, come modificato dalla legge di conversione 17 giugno 2021, n. 71, pari a 1 milione di euro per l'anno 2021, si provvede mediante corrispondente riduzione dello stanziamento del fondo speciale di parte corrente iscritto, ai fini del bilancio triennale 2021- 2023, nell'ambito del programma « Fondi di riserva e speciali » della missione « Fondi da ripartire » dello stato di previsione del Ministero dell'economia e delle finanze per l'anno 2021, allo scopo parzialmente utilizzando, quanto a 500.000 euro, l'accantonamento relativo al Ministero dello sviluppo economico e, quanto a 500.000 euro, l'accantonamento relativo al Ministero dell'università e della ricerca.
  2. Il finanziamento di cui al presente decreto è erogato a valere sull’apposito capitolo di bilancio 3131 - Fondo “Antonio Megalizzi” per la trasmissione radiofonica universitaria istituito nello stato di previsione del Ministero dello sviluppo economico per l’esercizio finanziario 2021 entro il limite di € 1.000.000,00.

Il presente decreto è inviato agli organi di controllo e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana.

IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

IL MINISTRO DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA

https://www.mise.gov.it/images/stories/normativa/DM_FONDO_MEGALIZZI.pdf

Source by mise


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Fondo Me...iversità
from: ladysilvia
by: UNIPR