Giornata internazionale di commemorazione delle vittime di atti di violenza basati sulla religione o sul credo

Lunedì
16:07:36
Agosto
23 2021

Giornata internazionale di commemorazione delle vittime di atti di violenza basati sulla religione o sul credo

Giornata internazionale di commemorazione delle vittime di atti di violenza basati sulla religione o sul credo: dichiarazione dell'alto rappresentante a nome dell'UE
SEGUICI SU TELEGRAM

View 722

word 609 read time 3 minutes, 2 Seconds

In occasione della Giornata internazionale di commemorazione delle vittime di atti di violenza basati sulla religione o sul credo, l'UE esprime la sua solidarietà con tutte le vittime di persecuzioni, ovunque si trovino.

In un anno in cui, tra i tanti altri problemi, la pandemia di COVID 19 ha comportato limitazioni nell'esercizio dei diritti umani e ne ha messo alla prova il rispetto, continuiamo a vedere come l'intolleranza religiosa porti a vessare, minacciare, incarcerare, perseguitare e uccidere persone in tutto il mondo per la loro religione o per le loro convinzioni umanistiche e/o atee. Le discriminazioni per motivi di religione o di credo hanno riguardato anche l'accesso ai servizi sanitari e alle misure di protezione sociale.

La persecuzione e la discriminazione fondate sulla religione o sul credo sono aggravate dalle violazioni da parte dei governi dei loro obblighi internazionali in materia di diritti umani. Spesso, la discriminazione giuridica e di fatto porta a persecuzioni di maggiore portata.

Combattere in modo imparziale tutte le forme di intolleranza religiosa, stigmatizzazione, discriminazione, istigazione alla violenza e violenza contro le persone fondate sulla religione o sul credo deve rappresentare una priorità per tutti gli Stati e per la comunità internazionale. Dovrebbe essere garantito a tutti, indipendentemente dal luogo in cui vivono, il diritto di non avere oppure di scegliere o cambiare, oppure di praticare e professare una religione o un credo e di essere liberi da discriminazioni.

In linea con il piano d'azione dell'UE sui diritti umani e la democrazia, l'Unione europea si adopera incessantemente per combattere le violazioni e gli abusi nei confronti della libertà di religione o di credo. Abbiamo invitato gli Stati a proteggere le persone dalle persecuzioni e dalle discriminazioni fondate sulla religione o il credo anche durante i dialoghi dell'UE sui diritti umani con i partner e nelle sedi delle Nazioni Unite competenti in materia di diritti umani. Attraverso il meccanismo di protezione dei difensori dei diritti umani, l'UE continua a fornire sostegno diretto ai difensori dei diritti umani a rischio, sostenendo la libertà di pensiero, di coscienza, di religione o di credo.

All'interno dell'Unione europea lottiamo attivamente contro tutte le forme o manifestazioni di razzismo e intolleranza, di stigmatizzazione di una religione, di un credo o di un non credo, combattendo anche i reati generati dall'odio e l'incitamento all'odio e promuovendo l'istruzione e il pluralismo. Insistiamo inoltre sul fatto che le critiche nei confronti di credenze, idee, pratiche e leader religiosi non dovrebbero essere vietate o sanzionate penalmente. L'UE ribadisce che la libertà di religione o di credo e la libertà di espressione sono diritti interdipendenti, correlati, che si rafforzano reciprocamente.

Anche quest'anno, in cui si celebra il 40º anniversario della dichiarazione delle Nazioni Unite sull'eliminazione di tutte le forme di intolleranza e discriminazione fondate sulla religione o sul credo, teniamo a ribadire che nessuno può essere assoggettato a costrizioni che possano mettere a repentaglio la sua libertà di scegliere una religione o un credo.

L'UE continuerà a promuovere e proteggere la libertà di religione o di credo. Ci adopereremo per far sentire le voci delle vittime e per ottenere che chi commette atti di persecuzione o violenza fondati sulla religione o sul credo sia chiamato a risponderne personalmente.

  1. Piano d'azione dell'UE per i diritti umani e la democrazia (SEAE) https://eeas.europ...cracy_2020-2024.pdf
  2. Meccanismo dell'UE di protezione dei difensori dei diritti umani https://protectdefenders.eu/
  3. Dichiarazione delle Nazioni Unite sull'eliminazione di tutte le forme d'intolleranza e di discriminazione fondate sulla religione o sul credo https://www.ohchr....terest/religion.pdf

Source by consiliumeuropeanunion


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Giornata...sul credo