Business del conteggio di positivi e deceduti. Di Valentina Noseda - morti di Covid o sono morti con il Covid?

MOVE
MOVE

MOVE

Venerdì
15:16:24
Gennaio
28 2022

Business del conteggio di positivi e deceduti. Di Valentina Noseda - morti di Covid o sono morti con il Covid?

View 1.2K

word 838 read time 4 minutes, 11 Seconds

Positivi come vengono conteggiati in alcune strutture ospedaliere - Riportiamo un'esclusiva di ReStart, per darne la massima visibilità anche attraverso i nostri canali divulgativi.

Ma cosa è accaduto e cosa sta succedendo dietro a questa continua variazione di positivi... è tutto reale?

È vero ciò che stiamo osservando oppure è in parte manipolato da poteri che si rifanno alle attuali normative per poterle usare a vantaggio del proprio business e a svantaggio dei malcapitati “cittadini che ignari di ciò che accade, rischiano di entrare in ospedale per un qualcosa che nulla ha a che vedere con il Covid e si ritrova dopo un giorno o una settimana in un reparto Covid” ?.

A darne voce è ReStart andato in onda da poche ore sulla RAI. Ne riportiamo qui estratti dell'intervista e i video che ne mostrano i contenuti integrali.

C’è grande polemica sui dati del #covid e sul conteggio dei morti di covid o con il covid. Dati che non solo influenzano i colori delle regioni e le restrizioni che ne derivano, ma anche un fenomeno che muove molti soldi. Ma vediamo come in questa inchiesta esclusiva di Valentina Noseda #restart

L’intervista di Valentina Noseda - inizia con un medico che svolge funzione di dirigente in un ospedale romano. Perché in Italia ci sono così tanti morti nonostante le restrizioni cha ci sono? Sono tutti morti di Covid o sono morti con il Covid?

«È Frequente che venga scritto su una cartella che un paziente è morto di Covid quando in realtà non lo è»

Ma a che scopo?

«in modo che salga il numero di positivi
La stessa cosa accade con i ricoveri - se un malato oncologico entra in un ospedale e poco dopo si rivela positivo anche se non ha sintomi diventa immediatamente un paziente #covid
È gravissimo che trasferiscono un malato di tumore in una struttura covid può essere come mandarlo alla morte.
Ma accade spesso»

Ma a che cosa servono tutti questi positivi?

«A fare soldi.
Lei capisce che uno che mi entra in ospedale con una gamba rotta e poi risulta positivo non mi costa quelle cifre se non ha sintomi »

Chi ci guadagna ?

«L’ospedale prende dei rimborsi in proporzione al numero di ricoveri»

«E quindi tecnicamente la legge viene rispettata»

«Ma poi esistono logiche per spartiti il bottino»

Ma perché un ospedale pubblico dovrebbe avere questo interesse?

«Ci sono interessi, soldi, potere, avanzamenti di carriera»
«Li stanno premiando e hanno già cominciato»

In che modo?
Può farci qualche esempio?

«Rimodulando i contratti»
«L’hanno chiamata “produttività”»
«Ma purtroppo si producono soltanto molte false morti per covid»
«In alcune strutture ospedaliere si alterano i dati, perché sperano che, dimostrando in sofferenza per il covid, possano mettere le mani più facilmente sui soldi del PNRR»
«Si stanno organizzando anche per assumere nuovo personale, nonostante questa cosa non sia prevista»

In che senso?

«Il pubblico apre le strutture e la gestione del personale viene data ai privati»
«I positivi servono per alimentare il sistema»

“I dati sono stati presentati a partire dal minuto 02:02 nei video, incorporati in questo articolo. Riportiamo qui un frame specifico”

«Giuseppe Conforzi UIL FPL Lazio dichiara: esempio - io entro per una qualsiasi patologia “anche una caviglia rotta” e magari staziono per 3,4 anche 5 giorni … poi… un tampone e mi certifica che ciò il Covid e come dice la Gazzetta ufficiale … le mie giornate di degenza, cambiano cappella.. economica ditemi voi se questa è una cosa normale? È una assurdità. Però è legale!»

Occorre un controllo su questo enorme flusso di denaro pubblico.

Un organo terzo dovrebbe fare questo controllo!

Ma dové il guadagno?

nell’intervista Conforzi #UIL-FPL al minuto 03:30 spiega come avviene il passaggio dell’accreditamento da struttura private accreditate e non accreditate. «In emergenza sono stati venduti i posti letti a strutture private!» Un flusso di denaro che passa dal pubblico al privato!

Il business che si viene a generare? è alla base della gestione scellerata, di una struttura privata che opera nel tessuto della sanità Laziale.

L’intervistato dichiara “è un sanitario” : «È un business, il covid per I privati è un business» «quello che succede nell’ambito privato è qualcosa di molto grave» «a noi son arrivate richieste dall’alto dai direttori generali, direttori sanitari, di alterare le cartelle cliniche, scrivendo magari che il tampone è positivo o dichiarando come covid casi sospetti» «per l’ospedale u 10 morti, 7 sono covid, è già deciso!»

#Youtube
Rimborsi - Re Start 26/01/2022

#Facebook

Business del conteggio di positivi e deceduti. Di Valentina Noseda

https://www.raiplay.it/programmi/restart - di Valentina Noseda - Perché in Italia ci sono così tanti morti nonostante le restrizioni cha ci sono? Sono tutti morti di Covid o sono morti con il Covid?
ReStart è un appuntamento settimanale con i protagonisti della vita economica italiana per dare risposte concrete con un linguaggio chiaro. La conduttrice Annalisa Bruchi con Aldo Cazzullo hanno pubblicato un’esclusiva sui retroscena dei positivi.

Ogni mercoledì, in seconda serata, su Rai2

Fonti https://www.youtub...watch?v=5gtq4miO_D0 https://www.facebo...os/305917774696214/

Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Business...l Covid?