Venerdì
14:50:03
Giugno
24 2022

PA Social: insediato il nuovo direttivo nazionale dell’associazione per gli anni 2022-2027

Il 20 Giugno a Roma confermati Di Costanzo (presidente) e Marrucci (tesoriere), entrano a far parte del direttivo i coordinatori regionali e i coordinatori dei tavoli tematici

View 7.4K

word 570 read time 2 minutes, 51 Seconds

Insediato il nuovo direttivo nazionale dell’Associazione PA Social che sarà in carica per i prossimi 5 anni (giugno 2022- giugno 2027). La riunione del direttivo si è svolta a Roma, a Binario F, hub di riferimento capitolino per l’associazione, la prima in Italia dedicata alla comunicazione e informazione digitale, con la partecipazione, in presenza e online, dei fondatori, del direttivo nazionale uscente, dei coordinatori regionali, dei coordinatori dei tavoli tematici.

L’insediamento è la conclusione di un percorso, votato e approvato dai soci nel corso dell’ultima assemblea nazionale che si è tenuta a Roma al Museo Maxxi lo scorso 16 novembre 2021, che ha portato alla riforma dello Statuto e all’allargamento del direttivo nazionale alla partecipazione dei territori e in particolare dei coordinatori regionali e dei coordinatori dei tavoli tematici.

Nel corso della riunione si è insediato il nuovo direttivo, sono stati votati presidente e tesoriere, si è tenuto un dibattito sugli obiettivi del presente e del futuro dell’associazione. Francesco Di Costanzo è stato confermato presidente, Andrea Marrucci è stato confermato tesoriere, questa la composizione del nuovo direttivo nazionale:

Giulia Agostinelli, Monia Alessandrini, Michele Amodeo, Lara Anniboletti, Simona Argento, Giuseppe Ariano, Marco Bani, Irene Bosano, Chiara Bianchini, Domenico Bova, Gianluca Caltanissetta, Luca Calzolari, Alessandrea Casu, Pietro Citarella, Cristiana Cristiani, Anna Laura Consalvi, Simona Cortona, Angela Creta, Alessandra Dionisio, Annalisa D’Errico, Pier Paolo Di Nenno, Francesco Di Costanzo, Aurora Fantin, Marieva Favoino, Paola Felice, Alessia Freda, Luisa Gabbi, Maurizio Galluzzo, Manuela Garofalo, Gianluca Garro, Federico Grasso, Rosario Gullotta, Giuseppe Lanese, Marco Laudonio, Lucio Lussi, Francesca Maffini, Francesco Malara, Marina Mancini, Eliana Marinelli, Laura Marozzi, Andrea Marrucci, Alessandra Migliozzi, Roberta Mochi, Francesco Nicodemo, Marta Nicoletti, Gabriele Palamara, Simona Panzolini, Alessio Pecoraro, Caterina Perniconi, Maria Stefania Podda, Marco Porcu, Margherita Rinaldi, Lorella Salce, Francesca Sanesi, Marzia Sandroni, Nicoletta Santucci, Andrea Scartoni, Marco Sicbaldi, Erica Sirgiovanni, Alessandra Sposato, Giuseppe Storelli, Sergio Talamo, Marco Talluri, Stefano Tiberio, Antonella Tollis, Christian Tosolin, Roberta Vinciguerra, Eleonora Zaccheroni, Sara Zanelli, Cristina Zannier.

“Sono orgoglioso di quanto fatto da PA Social nei primi cinque anni di attività - spiega Francesco Di Costanzo, confermato presidente dell’associazione - è stato un periodo di crescita fondamentale della comunicazione e informazione digitale italiana, in particolare nel settore pubblico. Da essere visti come visionari quando abbiamo iniziato il percorso nel 2015, oggi viviamo in un contesto importante di consapevolezza da parte di istituzioni, cittadini, imprese e sono arrivati passi in avanti considerevoli nella qualità del lavoro, nella divulgazione, formazione, ricerca, costruzione e ampliamento di una comunità/community nazionale di riferimento. Ringrazio i soci per la conferma a presidente, come sempre non molleremo di un millimetro per i tanti obiettivi che ancora dobbiamo raggiungere: dalla legge 151 di riforma del settore al riconoscimento delle professionalità, da una nuova organizzazione del lavoro all’accelerazione delle politiche per un settore pubblico sempre più digitale, semplice, concreto, sicuro e a portata di cittadino. La comunicazione e informazione digitale devono essere la normalità delle pubbliche amministrazioni, continueremo con convinzione su questo percorso. PA Social non sarebbe quella che conosciamo senza i territori e la voglia di mettersi in gioco dei soci in tutta Italia, per questo sono molto contento che da oggi i coordinatori regionali e i coordinatori dei tavoli tematici entrino a far parte del direttivo nazionale”.

Source by Redazione


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / PA Socia...2022-2027