STAMINALI: l’Italia si e' rimessa in moto per guadagnare il terreno perduto

Domenica
09:06:44
Luglio
25 2004

STAMINALI: l’Italia si e' rimessa in moto per guadagnare il terreno perduto

View 131.1K

word 606 read time 3 minutes, 1 Seconds

Se qualcuno, specialmente in Italia, pensava di aver messo una pietra sopra il problema cellule staminali embrionali, e’ bene che si ricreda, perche’ sta accadendo proprio il contrario. E, sia in termini di scienza che di politica, si sta procedendo a vele spiegate verso soluzioni positive per tutti coloro che hanno riposto speranza di vita in questo ambito della medicina rigenerativa.

Negli Usa il movimento di opposizione alla cristallizazione della ricerca stabilita dal presidente George W.Bush, e’ in tumultuosa crescita con, come punto di riferimento, il referendum californiano del prossimo novembre. E che la questione non sia di poco conto, lo si e’ evinto anche dalla recente decisione di Bush di finanziare l’istituzione di una banca nazionale di cellule staminali embrionali, quelle, come stabilisce la legge in vigore, preesistenti al blocco del 2001: forse il presidente ha pensato che dire solo dei “no” in materia, avrebbe potuto inimicargli anche quella parte di elettorato conservatore che non e’ decisamente chiuso a questa ricerca.

In Francia e’ stata approvata una legge che vieta tutto, ma che per cinque anni autorizza la ricerca embrionale, e dopo si vedrà cosa accadrà. Insomma, qualcosa per non stare solo alla finestra a guardare e, una volta che sembra che funzioni, non trovarsi completamente impreparati per montare sul carro. Considerato che questa legge e’ stata approvata da un Parlamento con una maggioranza non decisamente propensa a questa ricerca, forse e’ il massimo che potevamo aspettarci ”¦ anzi, diciamo che ha dell’incredibile. In termini di diritto e’ un po’ una mostruosità (lo vieto, ma lo autorizzo ”¦.), ma per noi che abbiamo un certo convincimento sulla potenzialità dei risultati di questa ricerca, ci attendiamo che domani anche il diritto non potrà che adeguarsi alla scienza.

In Spagna, col nuovo Governo che aveva parlato molto chiaro in materia gia’ durante la campagna elettorale, sono partiti i finanziamenti nazionali alle Comunidad che avevano gia’ deciso di fare per conto proprio in materia.

In Gran Bretagna dove tutto e’ gia’ partito, non smettono di stupirci in tema di Diritto in assoluto e di diritti degli amministrati. In questo senso leggiamo l’autorizzazione alla diagnosi e all’intervento pre-impianto per consentire la nascita di un bimbo che sia sicuro donatore di cellule staminali compatibili per il fratellino malato.

Da noi, con l’ingresso ufficiale nell’iniziativa referendaria dei Radicali, di grandi organizzazioni politiche e sindacali, e’ altamente probabile che le firme necessarie ai referendum (abrogativi in toto o parziali) si raggiungeranno. E quindi il dibattito sarà tutt’altro che ai livelli del nostro Notiziario o dei soliti addetti ai lavori (com’e’ stato prima e dopo la legge approvata). Va riconosciuto: lo si deve alla tenacia dei Radicali che, pur in splendido isolamento, hanno voluto cominciare la raccolta delle firme. Noi, come abbiamo detto anche altre volte, abbiamo piu’ di una perplessità sullo strumento referendario cosi’ com’e’ oggi (accettazione del quesito da parte della Corte Costituzionale solo dopo la raccolta delle firme, e validità della consultazione solo se si reca a votare il 50% + 1 degli aventi diritto), ma sicuramente invitiamo ad andare a firmare e, allo stato, ci interessa molto il dibattito che si sta aprendo e sviluppando, portando nelle case di chiunque una materia come la ricerca con le cellule staminali embrionali che, solo fino a poco tempo fa, quando se ne pronunciavamo le parole, si veniva guardati come marziani. Siccome crediamo che l’informazione e’ il deterrente maggiore in ogni ambito, e’ probabile che i prossimi mesi (pur se il nostro ambito e’ solo una parte della iniziativa referendaria in corso)

Vincenzo Donvito

Source by ADUC_-_Staminali


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / STAMINAL...o perduto
from: ladysilvia
by: Greenpeace