Disposizioni urgenti nell’ambito del Piano d’azione per lo sviluppo economico, sociale e territoriale

Martedì
10:04:44
Marzo
22 2005

Disposizioni urgenti nell’ambito del Piano d’azione per lo sviluppo economico, sociale e territoriale

View 133.8K

word 631 read time 3 minutes, 9 Seconds

l’11 marzo scorso, il Governo ha approvato il Piano d'azione per lo sviluppo economico, sociale e territoriale, composto da due distinti provvedimenti, un decreto-legge ed un disegno di legge, contenenti disposizioni di varia natura che concorrono tutte a conferire nuovo slancio e maggiore competitività al Paese.

Le principali misure nel decreto-legge:
- rafforzamento del sistema doganale e sostegno all’internazionalizzazione del sistema produttivo;
- modifiche alla legge fallimentare in materia di revocatoria e di concordato, che anticipano la più corposa riforma della disciplina attuata con il disegno di legge, e disposizioni in materia di iscrizione all’albo per le libere professioni;
- nuova disciplina per la dichiarazione di inizio attività , che non si applica comunque alle materie della difesa, pubblica sicurezza, immigrazione, giustizia, finanze, salute pubblica, patrimonio culturale e paesaggistico, ambiente e per gli adempimenti comunitari;
- semplificazione delle procedure di acquisto di auto e motoveicoli;
- potenziamento della rete infrastrutturale, aumento e razionalizzazione degli investimenti in ricerca e sviluppo (imprese, sistema portuale);
- interventi per la diffusione delle tecnologie digitali nelle imprese;
- misure per lo sviluppo del mercato nelle aree sottoutilizzate e degli incentivi al sistema produttivo;
- premio di concentrazione per le piccole e medie imprese;
- disposizioni in favore della produzione agricola;
- interventi di sostegno e garanzia all’attività produttiva;
- misure per il rafforzamento ed il rilancio del settore turistico (tra le quali la trasformazione dell’ENIT in Agenzia nazionale del turismo);
- finanziamento per consentire l’avvio del trasferimento del T.F.R. nei fondi pensione; potenziamento degli ammortizzatori sociali e degli incentivi al reimpiego, nonchè conferma dell’indennizzabilità della disoccupazione nei casi di sospensione dell’attività lavorativa;
- deducibilità delle erogazioni liberali in favore delle ONLUS e delle associazioni di promozione sociale iscritte al registro nazionale;

Le principali misure nel disegno di legge:
- misure di sostegno al mercato;
- riforma dell’ordinamento fallimentare e processuale civile;
- disposizioni in materia di semplificazione amministrativa, che modificano talune previsioni della legge n.241 del 1990 in materia di silenzio assenso e di conclusione del procedimento;
- quattro importanti deleghe al Governo a) per una revisione generale dell’intera legislazione nazionale anteriore al 1970; b) per la semplificazione dei tributi locali; c) per lo snellimento degli adempimenti amministrativi delle imprese; d) per la razionalizzazione dei sistemi contabili degli enti ed organismi pubblici al fine di conseguire una maggiore aderenza ai principi della legge di contabilità n.468 del 1978;
- una nuova previsione dei caratteri distintivi dell’ analisi d'impatto della regolamentazione;
- previsione di una legge-obiettivo per le città , tesa a sostenere iniziative di valorizzazione dei territori urbani, a risolvere i problemi di mobiltà ,a configurare un insieme di interventi idonei ad assicurare processi economici di sviluppo sostenibile e l’incentivazione della logistica nelle aree sottoutilizzate;
- interventi in materia ambientale (anche specificamente per aree del Mezzogiorno);
- aumento e razionalizzazione degli investimenti in ricerca e sviluppo;
- misure per la diffusione delle nuove tecnologie fra le ONLUS e le associazioni a scopi solidaristici, nonchè in favore dei lavoratori dipendenti; trasmissione telematica delle dichiarazioni ICI direttamente dai notai con abolizione dell’obbligo di comunicazione a carico dei cittadini; obbligo delle pubbliche amministrazioni di comunicare per via telematica con cittadini e imprese, quando richiesto;
- interventi per il potenziamento di aree sottoutilizzate nell’intero territorio nazionale;
- ulteriori misure in favore del settore agroalimentare;
- interventi in materia di previdenza complementare per i dipendenti delle pubbliche amministrazioni; iniziative per favorire erogazioni liberali per i beni culturali;
- modifiche alla normativa in materia di comitati di gestione dei fondi speciali per il volontariato e ai relativi centri di servizio.

GOVERNO
LEGGI IL DECRETO-LEGGE
Disposizioni urgenti nell’ambito del Piano d'azione per lo sviluppo economico, sociale e territoriale.

Source by Silvia_Michela_Carrassi


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Disposiz...ritoriale