APPELLO a favore di Hadas Amit di 19 anni, obiettrice di coscienza.

MOVE
MOVE
Mercoledì
03:45:34
Gennaio
10 2007

APPELLO a favore di Hadas Amit di 19 anni, obiettrice di coscienza.

URGENTE: Si invita a sottoscrivere l’APPELLO a favore di Hadas Amit di 19 anni

View 131.7K

word 566 read time 2 minutes, 49 Seconds

SU LADYSILVIA: Una donna pacifista israeliana, obiettrice di coscienza che si è rifiutata di entrare nell’esercito israeliano.

l’Amico Dino Barberini scrive alla cantautrice per la Pace Agnese Ginocchio (www.agneseginocchio.it), portavoce del movimento della Pace, chiedendo di diffondere urgentemente quest'appello a favore di una giovane donna israeliana, obiettrice di coscienza che si è rifiutata di entrare nell’esercito israeliano. Si riporta di seguito il testo intero dell’appello e l’indirizzo per sottoscriverlo.

Hadas Amit di 19 annil’Amico Dino Barberini scrive alla cantautrice per la Pace Agnese Ginocchio, chiedendo di diffondere urgentemente quest'appello a favore di una giovane donna israeliana, obiettrice di coscienza che si è rifiutata di entrare nell’esercito israeliano.

Si riporta di seguito il testo intero dell’appello e l’indirizzo per sottoscriverlo.

Caro Amico/a, Ti invito a sottoscrivere e far sottoscrivere quest'appello urgente che riguarda Hadas Amit, 19 anni, una donna pacifista israeliana, una sua immagine è nella foto in questa notizia, che per essersi dichiarata obiettrice di coscienza, e quindi rifiutata di entrare nell’esercito israeliano, è stata condannata una prima volta, il 18 dicembre, a 14 giorni di carcere, e il 31 s. m. a altri 10 giorni.

Dovrebbe, salvo cattive sorprese, essere liberata martedì 9 gennaio. Israele, pur firmataria della legge internazionale che la legittima, non riconosce l’obiezione di coscienza al servizio militare. Ciò vale in particolare per le donne. Questa la motivazione di Hadas Amit davanti alle autorità militari: "A essere reclutata nell’esercito, sarebbe da tutti i punti di vista in assoluto contrasto con le mie convinzioni e la mia maniera di vivere, poichè la violenza, l’uccidere, il nazionalismo e il vandalismo non ne fanno parte. Ogni stato, e quello di Israele compreso, deve impegnarsi ad agire solo con mezzi pacifici e, anche se attaccato, a non rispondere al fuoco. In ogni situazione, non esclusa quella di Israele, è errato sostenere una forza militare addestrata per la guerra e a uccidere - questo è fondamentalmente contrario al perseguimento della pace e della coesistenza con i nostri vicini in Medio Oriente".

l’appello, rivolto a Amir Peretz, ministro della Difesa di Israele, può essere sottoscritto a questo indirizzo web: www.wri-irg.org.

#444444">Questo il testo: "Sono molto preoccupato per l’imprigionamento dell’obiettrice di coscienza Hadat Amit. Hadat Amit ha rifiutato l’arruolamento nell’esercito israeliano ed è stato condannata a un secondo termine di prigione di 14 giorni.

Da subito ha chiesto di essere esentata da servizio militare data la sua condizione di obiettrice di coscienza, ma la sua richiesta è stata rifiutata dal Conscience Committee. Rifiutando l’arruolamento, Hadat Amit si è appellata al suo diritto umano all’obiezione di coscienza, come garantito dall’articolo 18 del Patto internazionale sui diritti civili e politici (ICCPR).

Il suo imprigionamento è una violazione delle norme giuridiche internazionali. Il gruppo di lavoro dell’Onu sulla detenzione arbitraria, nell’opinione 24/2003 riguardante Israele, è giunto alla conclusione che l’imprigionamento ripetuto degli obiettori di coscienza in Israele è arbitrario e quindi costituisce una violazione dell’Art. 14, paragrafo 7, dell’ICCPR, di cui Israele è un firmatario. Quindi le chiedo di liberare immediatamente Hadat Amit e tutti gli obiettori di coscienza incarcerati. La invito a agire nel rispetto dei dritti umani. Sinceramente


[nome, indirizzo postale, email - se si vogliono ricevere aggiornamenti marcare i due quadratini successivi]

[Comunicato inviato da - Dino Barberini -- Civitella S. Paolo RM]

Source by redazione_Dino_Barberini


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / APPELLO ...oscienza.
from: ladysilvia
by: AIFA