PARLIAMO DI GAY E DIRITTI VARI MA DEI DIRITTI DEI LAVORATORI E DELLE LAVORATRICI TRANSESSUALI

Mercoledì
08:30:04
Febbraio
07 2007

PARLIAMO DI GAY E DIRITTI VARI MA DEI DIRITTI DEI LAVORATORI E DELLE LAVORATRICI TRANSESSUALI

La voce di Arcigay sul dibattito sulla proposta di legge sulle unioni civili che sta per approdare al tavolo del governo

View 134.1K

word 667 read time 3 minutes, 20 Seconds

SOCIALE E TRANSGENDER IN ITALIA E, DIRITTO AL LAVORO, SU LADYSILVIA: Benchè il transessualismo abbia rilevanza giuridica nel nostro ordinamento, non esiste alcuna previsione di legge che espressamente vieti la discriminazione sulla base dell’identità di genere. Tuttavia, la Corte di Giustizia delle Comunità Europee (caso P. v. S. and Cornwall Council County) ha chiaramente stabilito che le disposizioni in materia di parità di trattamento tra uomo e donna si applicano altresì alle persone transessuali o transgender.

Pertanto anche le disposizioni italiane in materia di parità di trattamento tra uomo e donna devono essere applicate ai casi di discriminazione nei confronti di persone transessuali e transgender sul posto di lavoro.

Quali sono e cosa prevedono le disposizioni antidiscriminatorie sopra citate?

Legge 9 dicembre 1977, n. 903 - Parità di trattamento tra uomini e donne in materia di lavoro, introdotta proprio in applicazione delle direttive comunitarie 76/207/CE e 75/117/CE;

Legge 10 aprile 1991, n. 125 - Azioni positive per la realizzazione della parità uomo-donna nel lavoro, che proibisce ogni forma di discriminazione diretta ed indiretta, stabilendo la disciplina relativa all’azione in giudizio, favorisce l’adozione di azioni positive e istituisce organismi di parità ;

Articolo 15 della legge 20 maggio 1970, n. 300 - Statuto dei lavoratori, che vieta, tra gli altri, atti o patti discriminatori in ragione del sesso;

Legge 11 maggio 1990, n. 108 " Disciplina dei licenziamenti individuali, che stabilisce specificamente la nullità del licenziamento discriminatorio;

Ulteriori previsioni di portata più generale possono inoltre proteggere la lavoratrice e il lavoratore transessuale o transgender dagli atti di discriminazione e da altre condotte illecite, quali il mobbing.

Fondamentali sono poi, soprattutto per le persone transessuali che non si siano sottoposte ad intervento di riattribuzione degli organi genitali, le disposizioni a protezione della privacy della persona e che vietano le indagini nei confronti dei lavoratori e delle lavoratrici. Vediamo quali sono le norme più significative.

Articolo 2103 del codice civile vieta di adibire il lavoratore a mansioni inferiori rispetto a quelle per le quali era stato assunto e di trasferire il lavoratore ad una diversa unità produttiva;

Articolo 2087 del codice civile impone al datore di lavoro di tutelare l’integrità fisica e la personalità morale del lavoratore. Questa norma è particolarmente significativa per contrastare fenomeni di mobbing;

Articolo 8 della legge 20 maggio 1970, n. 300 " Statuto dei lavoratori, che vieta le indagini nei confronti dei lavoratori e delle lavoratrici;

Legge 31 dicembre 1996, n. 675 " Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, che limita il trattamento dei dati personali e vieta il trattamento dei dati sensibili.

La tutela dei diritti delle persone transessuali e transgender non può poi prescindere dalle buone pratiche sui posti di lavoro e dalla promozione della parità di trattamento da parte delle parti sociali. E’ perciò significativo che la Confederazione Italiana Generale del Lavoro (CGIL) contenga all’articolo 1 del proprio Statuto un divieto di discriminazione sulla base dell’identità di genere.

VISITA IL SITO : www.informagay.it

Vladimir Luxuria: presto una legge per i pieni diritti ai transessuali. Alfredo Brunetto Roma

Lo dichiara la deputata del Prc-SE, Vladimir Luxuria dopo l’incontro avvenuto ieri pomeriggio tra la ministra per le Pari opportunità Barbara Pollastrini e una delegazione di rappresentanti trans delle più importanti realtà associative, guidate dalle deputate di Rifondazione.

«Durante l’incontro " spiega Luxuria " abbiamo parlato dei problemi riguardanti l’impossibilità del cambiamento di nome anagrafico e dei dati riconducibili al genere per le trans, della lentezza burocratica e la discrezionalità dei tribunali per il cambiamento del sesso;

gli alti costi per il cambiamento degli attributi secondari, l’accesso al lavoro e la discriminazione.

Tutte questioni che verranno affrontate in una proposta di legge su cui sto lavorando e che affronterà i vari aspetti giuridici, sanitari e culturali della questione.

È dovere di un paese democratico " ha infine aggiunto Luxuria " garantire pari diritti a tutti e soprattutto alla comunità transgeder, oggi relegata all’eccedenza sociale».

Source by Silvia_Michela_Carrassi


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / PARLIAMO...NSESSUALI