Terrorismo: Alfredo Mazzamauro non ha lavorato alla biblioteca Bocconi

MOVE
MOVE
Giovedì
01:49:59
Febbraio
15 2007

Terrorismo: Alfredo Mazzamauro non ha lavorato alla biblioteca Bocconi

View 135.6K

word 599 read time 2 minutes, 59 Seconds

BR; SU LADYSILVIA; Ci perviene in redazione, questa precisazione da parte dell’ufficio stampa Bocconi.

Precisazione: Alfredo Mazzamauro non ha lavorato alla biblioteca Bocconi

Per lui una collaborazione occasionale con la libreria Egea tra settembre e ottobre 2006

Alfredo Mazzamauro, coinvolto nell’operazione antiterrorismo di ieri, non ha lavorato per la biblioteca della Bocconi, come riportato oggi da una molteplicità di fonti.

Mazzamauro ha avuto una collaborazione occasionale, nel periodo settembre-ottobre 2006, con la libreria Egea di via Bocconi 8.
BOCCONI

Alcuni Articoli che parlano di Alfredo Mazzamauro
La Repubblica : Gli arrestati: sono quasi tutti insospettabili i quindici del "Partito comunista politico militare". Il leader del gruppo, Davanzo, si è dichiarato prigioniero politico
Sindacalisti, operai, studenti è la "seconda posizione Br"

ROMA - Sindacalisti, operai, studenti universitari che si alternavano fra gli studi e i centri sociali. Sono quasi tutte "insospettabili", le 15 persone arrestate con l’accusa di essere militanti del Partito comunista politico-militare. Dalle carte dell’inchiesta emerge il ritratto di gente comune che, accanto a una vita "modello", ne viveva un'altra clandestina, con "l’ossessione di essere intercettati e seguiti". Giravano in bicicletta facendo di continuo inversioni a U per depistare eventuali pedinamenti. E mettevano a soqquadro le loro case alla ricerca di microspie. Ma accanto a quelli al di sopra di ogni sospetto, c'erano anche un latitante e un paio di ex rapinatori che in carcere si sono "convertiti" al terrorismo. Tutti militavano in una nuova formazione, il Partito comunista politico militare che si richiamava alla "Seconda Posizione" delle Br, nata nell’84 dopo la scissione con l’ala militarista. Il gruppo aveva un capo, un ideologo. E un super pregiudicato.

Il leader del gruppo è Alfredo Davanzo, 49 anni, uno dei capofila di Seconda Posizione, nome di battaglia "Antonio". S'è proclamato "prigioniero politico". Si era nascosto a Raveo, un minuscolo centro agricolo di poco più di 500 abitanti a 70 chilometri a Nord di Udine.

La Gazzetta del Mezzogiorno: Operazione antiterrorismo «Stavano per colpire»

Quindici persone sono state arrestate e una settantina sarebbero indagate. Gli inquirenti costretti ad agire perché - come ha spiegato il Pm Ilda Bocassini - «alcune azioni stavano per entrare nella fase operativa». Tra gli obiettivi: il quotidiano Libero, e le sedi di Mediaset e Sky, una residenza di Silvio Berlusconi e il giuslavorista Pietro Ichino.

I cinque arrestati di Milano sono Claudio Latino, 49 anni, considerato capo della cellula locale, Bruno Ghirardi 48 anni, Massimiliano Gaeta di 31 anni, Alfredo Mazzamauro 21enne e Amarilli Caprio di 26 anni. Mazzamauro e Caprio, studenti in un’università milanese, erano giunti da Padova perché avrebbero dovuto rafforzare la cellula lombarda.

Il Resto del Carlino; Nuove Br, chi sono gli arrestati
Sono quindici le persone arrestate complessivamente tra Milano, Padova, Torino, Trieste nell’indagine sulle nuove frange eversive delle Br.

il Giornale; Gli inquirenti studiano tutto il materiale sequestrato

È cominciato stamani l’esame del materiale sequestrato nelle 27 perquisizioni svolte dalla Digos della Questura di Padova nell’ambito dell’operazione antiterrorismo della procura di Milano che ha portato, ieri, all’arresto di 15 persone, sei delle quali nella città euganea. Si tratta in larghissima parte di scritti e di documenti ritenuti eversivi, di copie della rivista clandestina «l’Aurora» di materiale informatico che ora sarà analizzato dagli agenti padovani e poi comparato con quanto ha in mano la polizia di Milano.
Bortolato e Massimiliano Toschi sono due sindacalisti, delegati di fabbrica e componenti del direttivo provinciale della Fiom; Rossin, Scantamburlo e Alessandro Toschi sono solo
iscritti allo stesso sindacato.

La Cgil di Padova ha sospesi tutti e cinque in via cautelativa già ieri subito dopo le prime notizie sul loro arresto.

Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Terroris...a Bocconi
from: ladysilvia
by: Apple