Nuovo trattamento potenziale per soggetti affetti da sindrome maniaco-depressiva

Sabato
01:50:47
Gennaio
04 2003

Nuovo trattamento potenziale per soggetti affetti da sindrome maniaco-depressiva

View 160.1K

word 891 read time 4 minutes, 27 Seconds

La domanda di registrazione all’FDA fa seguito al completamento di un estensivo programma di studi clinici sul disturbo bipolare condotto da AstraZeneca. Gli studi clinici hanno esaminato l’efficacia e la tollerabilita' della quetiapina nel trattamento della mania acuta a due livelli: come monoterapia (cioè prescrizione del farmaco da solo) e come terapia aggiuntiva con un farmaco standard di stabilizzazione del tono dell’umore. Questi studi clinici hanno dato risultati decisi e positivi, sia per quanto riguarda gli studi in monoterapia, sia per quelli in terapia aggiuntiva, confermando il fatto che la quetiapina rappresenta una terapia di prima linea ideale per il trattamento della mania acuta associata a disturbo bipolare.

''La quetiapina è destinata a diventare un'importante opzione di trattamento per pazienti affetti da disturbo bipolarè' è stato il commento del Dr. Gary Sachs della Harvard Medical School, Boston, impegnato nello studio come investigatore capo.

''l’adesione al trattamento nel caso di disturbo bipolare è di importanza critica, perché, in condizioni di stabilita', i pazienti sono in grado di condurre una vita piena e produttiva, mentre la ricomparsa dei sintomi puo' causare delle reali difficolta'. La capacita' dalla quetiapina di migliorare i sintomi della malattia, riducendo al minimo gli effetti collaterali, puo' migliorare la qualita' della vita ed in definitiva portare ad una maggiore adesione al trattamento, offrendo ai pazienti ed alle loro famiglie dei benefici reali''.

Il programma di studi clinici è consistito in quattro indagini, con il coinvolgimento di almeno 1000 pazienti in 28 paesi. I risultati di uno degli studi sulle terapie aggiuntive sono stati presentati all’inizio di quest'anno, in occasione della 3a Conferenza Europea della Stanley Foundation sui disturbi bipolari, in Germania(1). I risultati di questo studio clinico hanno dimostrato che la quetiapina in combinazione con farmaci standard per la stabilizzazione del tono dell’umore (litio o divalproex), si è dimostrata significativamente più efficace nel trattamento della mania acuta associata a disturbo bipolare rispetto ai farmaci stabilizzanti del tono dell’umore in monoterapia. Altro aspetto importante, i risultati hanno anche dimostrato che la quetiapina in combinazione con farmaci standard per la stabilizzazione del tono dell’umore è ben tollerata - fattore che va tenuto in particolare considerazione nel trattamento di questo tipo di disturbo. I risultati dei rimanenti studi in monoterapia saranno presentati nel corso delle principali conferenze psichiatriche nel 2003.

''Siamo molto contenti dei risultati del programma di studi clinici ed estremamente ottimisti sul futuro di Seroquel. Seroquel è un composto veramente unico ed il suo profilo è ideale nel trattamento del disturbo bipolarè' ha commentato Geoff Birkett, Vice Presidente Generale ,''CNS, Pain and Infection''.

''Il successo sul mercato dipende dall’impatto sui pazienti ed il nostro progetto è quello di introdurre terapie che possano realmente cambiare in meglio la vita dei pazienti. Grazie alla sua vasta gamma di indicazioni, Seroquel continuera' a fornire un aiuto ai pazienti e rappresenta la pietra angolare della nostra attivita' in rapida espansione nel settore del sistema nervoso centrale (SNC).

Seroquel (quetiapina) è prodotto da AstraZeneca ed è attualmente approvato in oltre 75 mercati. Seroquel garantisce un'ampia efficacia nel trattamento dei sintomi positivi, negativi, cognitivi ed affettivi della schizofrenia presentando nello stesso tempo un'eccellente tollerabilita'. Seroquel si associa ad un'incidenza di elevazione dell’EPS e della prolattina non diversa da quella del placebo per l’intero intervallo di dosaggio, un profilo ponderale favorevole e nessun effetto importante dal punto di vista clinico sull’intervallo QT. Al momento attuale, sono più di 4 milioni le persone che sono state trattate con Seroquel in tutto il mondo.

AstraZeneca è una importante azienda internazionale in campo sanitario impegnata nella ricerca, sviluppo, produzione e vendita di prodotti farmaceutici su prescrizione medica e nella fornitura di servizi di assistenza sanitaria. È una delle prime cinque case farmaceutiche al mondo, con un fatturato vendite di oltre 16,4 miliardi di dollari ed una posizione leader nella vendita di prodotti gastrointestinali, oncologici, anestetici (inclusi i prodotti che rientrano nell’ambito della terapia del dolore), cardiovascolari, del sistema nervoso centrale (SNC) e dell’apparato respiratorio. Nel campo del sistema nervoso centrale (SNC), AstraZeneca è impegnata nella produzione di farmaci che offrano ai pazienti la possibilita' di cambiare la loro vita. La compagnia ha gia' messo in commercio Seroquel, uno degli antipsicotici globali in più rapida crescita, con una provata efficacia ed un profilo molto vantaggioso per quanto riguarda gli effetti collaterali; e Zomig, una valida terapia dell’emicrania e un prodotto leader sul mercato dei triptani. Le strutture per la ricerca e lo sviluppo di AstraZeneca comprendono anche soluzioni innovative per il trattamento della depressione e dell’ansia, della vescica iperattiva, della demenza e degli attacchi cardiaci.

'Seroquel’ è un marchio di fabbrica di proprieta' di AstraZeneca.

Per scaricare una copia della versione elettronica del presente comunicato stampa, visitare il sito internet di risorse psichiatriche all’indirizzo: http://www.psychiatry-in-practice.com

Il sito mette a disposizione materiale informativo riguardante malattie mentali gravi, incluso una serie di informazioni sulla schizofrenia, dati epidemiologici e problematiche di trattamento che i medici si trovano ad affrontare nella pratica di ogni giorno.

Bibliografia:

1. Sachs G, Mullen JA, Devine NA. Quetiapine vs Placebo as Adjunct to Mood Stabilizer for the treatment of acute mania. Stanley Foundation Bipolar Conference, 2002, abs.

Per informazioni addizionali:
Per ulteriori informazioni, mettersi in contatto con: Jim Minnick c/o
AstraZeneca, Tel: +1 302 886 5135, jim.minnick@astrazeneca.com oppure
Rebecca Moan c/o Shire Health International, Tel: +44 (0) 207 471 1500,
rebecca.moan@shire...thinternational.com

Source by psychiatry-in-practice


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Nuovo tr...epressiva