Performing Street. In via Torino spettacoli di clown e concerti

Mercoledì
14:54:00
Luglio
08 2009

Performing Street. In via Torino spettacoli di clown e concerti

Fino al 12 luglio la manifestazione promossa dall’Assessorato alla Cultura, in collaborazione con l’Assessorato alle Attività produttive che propone 18 spettacoli, 4 concerti e 7 incontri culturali

View 134.1K

word 638 read time 3 minutes, 11 Seconds

Milano: Proseguono gli appuntamenti di “Performing Street”, l’iniziativa promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune che per sette giorni animerà via Torino con eventi e spettacoli.

Spettacoli di clown, concerti, giochi in vetrina, incontri culturali daranno vita a una grande festa con i negozi della strada aperti sino alle 24.

Domani, giovedì 9 luglio alle 17, l’ex chiesa di San Sisto " Museo Studio Francesco Messina (via San Sisto 4/A) ospiterà l’incontro “La politica editoriale del Casva " Centro di Alti Studi sulle Arti Visive e della biblioteca d’Arte del Comune di Milano “ con Rina La Guardia e Anty Pansera.

Dalle 18 le vetrine dei negozi prenderanno vita con “Assaggi da vetrina”. Performance di teatro-danza nascono dall’immobilità degli oggetti esposti nelle vetrine di MM Calzature (via Torino 18), Pimkie (via Torino 23), Datch (via Torino 34), Crash (via Torino 48), Ottavio Piragino (via Torino 48). Lo spettacolo si replicherà venerdì 10 luglio alle 18.

Alle 21 la chiesa di san Sepolcro (piazza San Sepolcro 1) ospiterà “L’eredità di Beethoven e lo Sturm und Drang” con il Quartetto Mirus a cura della Biblioteca dell’Accademia Ambrosiana.

Venerdì 10 luglio alle 19, da Peck Italian Bar (via Cesare Cantù 3) sarà presentato “La cucina futurista” di Filippo Tommaso Marinetti (Viennepierre edizioni). La serata proseguirà in piazza Santa Maria Beltrade con “Letture teatrali e provocazioni futuriste”, coreografia di Michela Lucenti e musiche di Riccardo Bianco.

Sempre venerdì, dalle 16, il Pronto intervento clown arriverà a bordo della Pic-Mobile per prestare soccorso ai passanti di via Torino che si sentono tristi, stressati o distratti. I PIC eseguiranno brevi numeri di circo.

Sabato 11 luglio alle 18 è in programma “Body stop”: gli attori del Teatro delle Moire allieteranno l’attesa dei viaggiatori alle banchine del tram con performance di teatro-danza.

Farà tappa in via Torino anche la rassegna “Il Ritmo delle Città ”. Sabato 11 luglio alle ore 21.30 in piazza san Giorgio andrà in scena “Elegia per una città ”, con lettura di brani di Claudio Magris e Italo Calvino, accompagnati dall’Ensemble Banda a Rota Libera che raccoglie le musiche più famose del compositore Nino Rota di cui ricorre quest’anno il trentennale della morte.

In via Torino ci sarà spazio anche per il cinema. In occasione del primo spettacolo serale di venerdì 10 e domenica 12, al Cinema Eliseo, Bartolomeo Corsini, Emilio Cozzi, Pino Fariotti e Beppe Musico introdurranno le pellicole in uscita. Stessa cosa al cinema Centrale martedì 7, giovedì 8 e sabato 11 luglio.

Il 12 luglio la kermesse chiuderà alle ore 20 con il concerto di Andrea Dulbecco “Armonie sotto la grande cupola di San Sebastiano”.

Grazie alla disponibilità dei volontari del Touring Club Italiano per il Patrimonio Culturale, domenica 12 luglio, l’ex chiesa di San Sisto, oggi Museo Studio Francesco Messina, aprirà eccezionalmente dalle 14 alle 18.

Per tutta la settimana, inoltre, gli amanti della Grecia potranno fare tappa alla Fnac dove ogni giorno si terrà un forum a tema, con performance musicali, degustazioni di prodotti tipici e interventi di tour operator specializzati.

In via Torino sono esposti da ieri sei disegni della mostra dedicata a Giorgio Forattini, in corso a Palazzo Reale fino al 27 settembre. Nei disegni sono rappresentati oltre a Forattini, Giulio Andreotti, Giulio Tremonti, Federico Fellini e l’Italia.

“Adottare una via significa pensare alle strade di Milano come palcoscenici per raccontare la vita e la verità della città " spiega l’assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory ". Nel mio mandato intendo lavorare su Milano città della creatività . Con il progetto di via Torino abbiamo cercato di estendere la nozione di cultura contaminando con essa una via commerciale. Performing Street è una messa in scena di storia, simboli e seduzioni mancate. Altre vie verranno coinvolte in futuro, associando educazione e intrattenimento per dare vita a una festa per tutti”.

Source by Rockitalia


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Performi... concerti