BRIEFING STORMING A ROMA PER PREPARARE LA RASSEGNA ISCHIA COLORI LUCI E MUSICA

Domenica
10:30:04
Aprile
24 2005

BRIEFING STORMING A ROMA PER PREPARARE LA RASSEGNA ISCHIA COLORI LUCI E MUSICA

Villa La Colombaia di Luchino Visconti si pepara ad accogliere una serie di imporanti mostre per la stagione estiva ischitana (4 giugno - 30 settembre 2005)

View 132.0K

word 798 read time 3 minutes, 59 Seconds

A metà fra briefing, colazione di lavoro e brain storming si è svolto, il 15 aprile presso Opera Cafè nel Centro di Roma, l’incontro di preparazione per la Rassegna estiva Ischia Colori, Luci e Musica. 5 Artisti nei pressi della pietra rossa - Sulle tracce di Auden, Visconti e Walton (Ischia, Villa Colombaia Visconti, 4 giugno-30 settembre 2005).

Un”briefing storming” nel quale sono stati definiti gli ultimi particolari prima della conferenza stampa di presentazione a Napoli (21 maggio, Circolo della Stampa) ed a cui hanno partecipato: l’ideatore dell’iniziativa Ciro Prota (Presidente di Ischia Prospettiva Arte, associazione che organizza l’evento), il coordinatore Gabriele Perretta (critico e Docente di Estetica presso l’Università di Brera 2, Ordinario di Storia e Teoria della Critica alla Sorbonne) e gli artisti, che da giugno a settembre si avvicenderanno nella splendida cornice di Villa Colombaia Visconti: Ciro Palumbo, Rodolfo Tonin, Lello Lopez, Moreno Bondi, Alfredo Pini.
La Rassegna Ischia Colori, Luci e Musica nasce dal comune dinamismo dell’Associazione Ischia Prospettiva Arte e della Fondazione La Colombaia di Luchino Visconti, concordi nell’impegno di conferire all’isola il valore di apprezzata meta per turismo e cultura. “Sostenere -spiega Ciro Prota- e dare impulso all’arte, come patrimonio costitutivo della società e causa prima di sviluppo culturale ed economico, è l’idea che qualifica le iniziative della nostra Associazione, la quale offre un’inedita visione di Ischia dalla Prospettiva dell’Arte”.

La manifestazione rappresenta una “sfida” per gli organizzatori, perché consapevolmente affianca eterogenei interpreti del panorama artistico e li accomuna in un’arte che, pur nella diversità , evoca le atmosfere del territorio ischitano e le suggestioni del suo passato.“L’iniziativa -continua il presidente- è ispirata al fascino di quest’antica isola che è luce, colore e musica”.
Ischia, infatti, si veste della luminosità del sole; prende i toni da un mare indaco, i contrasti dalle sue caratteristiche pietre rosse di origine vulcanica; indossa i colori delle immagini dei capolavori viscontiani (poichè qui volle vivere e trovare ispirazione il regista milanese); mentre alla musica delle onde aggiunge le note di “Ischia Jazz” (a settembre) e dei concerti estivi di Roberto De Simone.

La prima edizione della rassegna dal titolo “5 Artisti nei pressi della pietra rossa - Sulle tracce di Auden, Visconti e Walton” (coordinata da Gabriele Perretta) coinvolge rappresentative personalità della cultura contemporanea, differenti per linguaggi, formazione ed espressione artistica, ma accomunati dal desiderio di rendere omaggio attraverso il proprio lavoro all’indimenticabile opera di Luchino Visconti.

Ischia come “patria d’elezione per i grandi intelletti” è il concetto evidenziato dall’apporto critico di Gabriele Perretta, il quale spiega: “La storia ed il fascino di questi luoghi passa anche attraverso le biografie nobili di personaggi importanti che qui si stabilirono nella prima metà del ’900, instaurando un rapporto di mutuo scambio con il territorio”. Il poeta Auden, il compositore Walton, il regista Visconti: essi furono uniti dall’amore per quest’isola e per la sua antichità (“Ischia ”€œsosteneva il Nobel per letteratura Josef Brodsky- è terra legata alla tradizione”). Forse in virtù di un genius loci (della possibile influenza del luogo sugli individui) ciascuno di loro ha guardato al passato, stabilendo una relazione con il presente ed evidenziando il rapporto dialettico fra analisi della realtà ed il tempo della storia e del mito.

Il mondo attuale va gradualmente smarrendo il vincolo con la tradizione (che Ischia e le sue rocce vulcaniche rappresentano), come sembra emergere dall’espressione “nei pressi della pietra rossa” che ”€œspiega Gabriele Perretta- è sintomatica della nostra condizione (e posizione culturale) contemporanea a latere rispetto ad una storia che a noi non è dato vivere”.

Tuttavia anche gli uomini dell’epoca odierna possono rintracciare segni di antica memoria nelle immagini del regista, nelle musica del compositore e nelle liriche del poeta, cui questi luoghi erano familiari. Oppure cercarne i riflessi nello specchio delle opere di Bondi, Lopez, Palumbo, Pini,Tonin, i quali ”€œognuno a suo modo- ripercorrono le tracce e le suggestioni di Auden, Visconti e Walton

RASSEGNA ISCHIA LUCE; COLORE; MUSICA
I EDIZIONE: Nei pressi della pietra rossa Sulle tracce di Auden, Visconti e Walton coordinamento di Gabriele Perretta Ischia Villa La Colombaia Visconti

Orari: Lunedì-venerdì 10,00-22.00
Sabato e festivi 10.00-24.00

Giugno-settembre 2005
- Memoria e mito: di Ciro Palumbo: dal 04/06 al 23/06
- Segni vibrati di Rodolfo Tonin: dal 25/06 al 14/07
- ”¦post Night mail 1 con installazione di Lello Lopez e rassegna video: dal 16/07 al 04/08
- La caduta degli dei di Moreno Bondi: dal 05/08 al 25/08
- Let’s get lost di Alfredo Pini: dal 27/08 al 15/09
- ”¦post Night Mail 2, video e installazioni multimediali a cura di Gabriele Perretta: dal 16/09 al 30/09

Carla Piro
carlapiro.fines@virgilio.it

Source by Rockitalia


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / BRIEFING... E MUSICA
from: ladysilvia
by: ENEL