Berlusconi: «Il terrorismo non fermerà le riforme»

Sàbado
00:26:32
Marzo
23 2002

Berlusconi: «Il terrorismo non fermerà le riforme»

View 142.4K

word 433 read time 2 minutes, 9 Seconds

ROMA -- Il ricordo di Marco Biagi e un messaggio chiaro ai terroristi: "Le riforme non si fermeranno. Il governo andrà a avanti". Questi nella sostanza i contenuti principali del discorso radiotelevisivo registrato venerdì dal presidente del consiglio, Silvio Berlusconi, a Palazzo Chigi e trasmesso in serata dalle principali emittenti nazionali.

’’Voglio rendere onore al professor Marco Biagi - ha esordito Berlusconi - era uno studioso che aveva messo la sua competenza al servizio dello Stato. In Italia ’’chi si batte per il cambiamento e le riforme è attaccato e offeso, a volte persino eliminato fisicamente’’.

Adesso governo e magistratura - ha sottolineato il leader di Forza Italia - sono impegnati nella ricerca dei terroristi per consegnarli alla giustizia’’. Ma la lotta al terrorismo "deve essere un obiettivo, un impegno, comune, di tutti".

Anche per questo Berlusconi ha confermato l’invito a tutte le parti sociali a riprendere il negoziato ’’con uno spirito nuovo’’ e ad andare avanti con le riforme.

«Biagi, un innovatore»

’’Biagi collaborava con il nostro governo - ha ricordato il presidente del consiglio - e lavorava con intelligenza, con una visione moderna, alla riforma della disciplina del lavoro. Era un innovatore e voleva creare posti di lavoro. Voleva dare finalmente all’Italia quelle leggi, quelle procedure, che anche l’Europa da tempo ci invita a varare se vogliamo rendere competitive le imprese, arrivando al pieno impiego e sconfiggendo la disoccupazione’’.

Facendo riferimento alle polemiche sulle modifiche dell’art.18, Berlusconi ha poi citato l’ultimo articolo di Biagi, in cui il giurista critica chi si oppone in maniera ’’radicale’’ ritenendo ’’immodificabile l’attuale assetto del diritto del lavoro’’.

Il numero uno del centrodestra ha ricordato quanto scritto da Biagi: "E’ più che lecito dissentire sulle tecniche di modernizzazione e comunque nutrire riserve sulle scelte del governo. Non si comprende invece l’opposizione radicale a ritenere pressochè immodificabile l’attuale assetto del diritto del lavoro, eccependo la presenza della violazione dei diritti fondamentali e denunciando pretesi attentati alla democrazia’’.

’’Noi - ha quindi ripreso Berlusconi - ci sentiamo impegnati moralmente con il professor Biagi ad andare avanti sulla strada delle riforme. Lo dobbiamo al Paese, lo dobbiamo ai nostri concittadini, ora lo dobbiamo anche alla sua memoria.

’’Il governo - ha insistito il presidente del consiglio - si sente impegnato nel completare il programma di cambiamento dell’Italia, già avviato, nel rispetto del patto stipulato con gli elettori’’.

’’I terroristi devono sapere - ha concluso il numero uno del centrodestra - che non fermeranno nè le riforme nè l’azione del governo e della maggioranza’’.

Source by CNN


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Berlusco...riforme»