Il 2009 sarà l’Anno Mondiale dell’Astronomia

Venerdì
10:09:08
Gennaio
04 2008

Il 2009 sarà l’Anno Mondiale dell’Astronomia

View 162.6K

word 1.2K read time 5 minutes, 48 Seconds

Milano: UAI; Nella seduta odierna l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato il 2009 Anno Internazionale dell’Astronomia: IYA2009 (International Year of Astronomy-2009),accogliendo così la risoluzione che UNESCO, l’organo delle Nazioni Unite per l’Educazione e la Scienza, aveva avanzato fin dal dicembre 2005. Il primo promotore della mozione, fin dal 2003, sia ad UNESCO che e poi all’ONU, è stato proprio il nostro Paese.

Il coordinamento internazionale dell’iniziativa è affidato ad UNESCO, affiancato dall’Unione Astronomica Internazionale (IAU), nonchè dall’European Southern Observatory (ESO).

L’International Astronomical Union è la società scientifica che raggruppa tutti gli Astronomi ed Astrofisici nel mondo, di cui INAF è il “nodo” italiano, ed è anche l’ organizzazione che nel 2003, allora sotto la Presidenza dell’italiano Franco Pacini, fece partire l’idea di proporre un anno internazionale dell’Astronomia. Fino ad ora hanno firmato l’accordo per la celebrazione del 2009 ben 99 nazioni e 14 organizzazioni internazionali per la comunicazione ed educazione scientifica.

In ogni nazione partecipante è stato designato un “nodo” nazionale, nel caso dell’Italia il compito è affidato ad INAF con l’incarico di stabilire e favorire collaborazioni fra Enti, Università , Science Centers, Società scientifiche e di appassionati in vista delle manifestazioni ed eventi del 2009.

“La proclamazione del 2009 come anno dell’Astronomia è un successo primariamente italiano - dice il Prof. Sergio De Julio, Commissario dell’INAF - che premia sia l’azione diplomatica del nostro Paese che il supporto tecnico scientifico ad essa fornito anche dall’INAF”.

Le iniziative previste a livello mondiale sono molte. Fra queste spiccano per importanza e solennità le cerimonie di apertura e chiusura dell’Anno, quest’ultima da tenersi il 9 gennaio 2010. INAF è riuscita, nelle trattative internazionali intercorse, ad ottenere per l’Italia l’onore di ospitare la manifestazione mondiale di chiusura, mentre quella di apertura, gennaio 2009, si terrà presso la Sede UNESCO di Parigi.

Questo risultato che dà lustro ed impegna il nostro Paese, è stato raggiunto anche grazie al fatto che il 2009 è una importante ricorrenza italiana, dato che ricorre il IV° Centenario del primo utilizzo del cannocchiale nell’osservazione del cielo, dovuto a Galileo Galilei. Fu un momento storico, che travalica addirittura i confini dell’Astronomia per segnare una delle date di inizio della Scienza moderna. Il IV° Centenario verrà celebrato nello stesso anno grazie all’opera del Comitato dei Beni Culturali già in funzione da oltre un anno ed a cui l’INAF partecipa.

Per l’Italia esiste già un nutrito programma preliminare di manifestazioni previste dall’INAF, sia a livello locale che nazionale, sia autonomamente che assieme ad altri Enti, Università ed Associazioni, cui senz’altro si aggiungeranno altri eventi, mostre e manifestazioni.

A partire dal 15 gennaio 2008 sarà attivo un sito Web italiano che riporterà informazioni, notizie, e raccoglierà proposte di eventi e manifestazioni.

Sito globale dell’anno Internazionale dell’Astronomia : www.astronomy2009.org

Press Release dell’Unione Astronomica Internazionale :
www.eso.org/public...-2007/pr-54-07.html

Per informazioni :
Ufficio Comunicazione INAF, tel. 06 355 33 390 , mobile 346 0021943

Alcuni fra i principali temi previsti per le manifestazioni internazionali del 2009, anno internazionale dell’Astronomia.

La visione elaborata per l’IYA2009 consiste nel tentativo di aiutare il pubblico di tutto il mondo a riscoprire il proprio posto e ruolo nell’Universo attraverso una ritrovata consuetudine con il cielo, osservato sia al dì che la notte.

Lo spirito è quello di spronare specialmente i giovani a riavvicinarsi, tramite l’Astronomia, alla grande ed affascinante avventura della Scienza, con un percorso personale che porti a riconsiderare l’importanza e l’impatto dell’Astronomia stessa, ma anche della altre scienze di base, nella nostra vita di ogni giorno.

Il motto elaborato per l’IYA2009, “L’Universo, a te scoprirlo” (“The Universe, Yours to Discover”) , cerca di rendere conto del senso di questa riscoperta personale e collettiva insieme che porta naturalmente alla consapevolezza di come la conoscenza scientifica possa contribuire ad un mondo più equo e pacifico.

Le attività dell’IYA2009 si terranno a livello globale, nazionale e locale.

100 ore di Astronomia (100 Hours of Astronomy)
“Cento ore di Astronomia” è un’iniziativa mondiale che includerà webcast in diretta su attività di osservazione condotte dai più grandi osservatori astronomici del globo, per avvicinare il grande pubblico alle osservazioni al telescopio.

"Il Galileoscopio" (The Galileoscope)
Il progetto prevede la realizzazione "fai da te" di un piccolo telescopio per permettere a milioni di persone la loro prima osservazione del Cielo con uno strumento astronomico con caratteristiche simili a quelle del cannocchiale usato da Galileo.

Diario Cosmico (Cosmic Diary)
Questo progetto vedrà l’apertura di un blog mantenuto da astronomi professionisti che racconteranno con testi ed immagini la loro vita quotidiana, i loro interessi, i loro amici e ovviamente la loro attività scientifica. Un blog, insomma, per mostrare il volto "umano" dell’Astronomia.

Il Portale per l’Universo (The Portal to the Universe)
Moltissime risorse di ottima qualità sull’Astronomia sono oggi disponibili in rete su internet, ma spesso è difficile trovarle. Il "Portale dell’Universo" sarà una grande mediateca on-line in cui chiunque potrà accedere con facilità a una vasta scelta di risorse multimediali sull’Astronomia come immagini, filmati, notizie, podcast e vodcast.

Lei è un'Astronoma (She is an Astronomer@success.com)
Circa un quarto del personale che fa ricerca astronomica a livello professionale nel mondo è donna. Tuttavia ci sono grandi differenze geografiche in questa statistica, segno che in alcuni Paesi ci sono disuguaglianze tra i sessi nell’accesso a certe carriere professionali. Questo progetto prevede una serie di iniziative a livello mondiale per consentire pari opportunità alle donne che vogliono intraprendere una carriera nell’ambito dell’Astronomia.

Dark Sky Awareness
Proteggere e preservare nel futuro la vista del Cielo stellato è l’obiettivo del progetto, sempre più minacciato dall’inquinamento luminoso prodotto dai centri urbani e dalle attività umane.

Astronomy and World Heritage
l’UNESCO e la IAU stanno collaborando a questa iniziativa volta ad individuare e a valorizzare luoghi e strutture legati alla storia dell’Astronomia, per preservare la loro memoria e salvarli dal loro progressivo deterioramento.

Galileo - Programma di formazione per insegnanti (Galileo Teacher Training Programme)
Il progetto è finalizzato alla formazione degli insegnanti nelle Scienze astronomiche. Workshop e strumenti di didattica on-line permetteranno ai partecipanti di acquisire conoscenze sui telescopi ottici e radio, sulla manipolazione di immagini digitali e sull’uso dei software astronomici.

La percezione dell’Universo (Universe Awareness)
Universe Awareness è un progetto internazionale di divulgazione dell’Astronomia per avvicinare i bambini svantaggiati alla bellezza dell’Universo attraverso una serie di attività mirate quali giochi, canzoni, esperienze manuali e cartoni animati.

l’Universo dalla Terra (The Universe from the Earth)
“l’Universo dalla Terra” è una mostra delle più belle immagini astronomiche riprese dai telescopi terrestri e spaziali. I luoghi della mostra saranno i più inusuali, in tutto il mondo: giardini e parchi pubblici, musei, centri commerciali...

Sviluppare l’Astronomia in una prospettiva Globale (Developing Astronomy Globally)
Il progetto prevede una serie di iniziative negli Stati in cui le attività nell’ambito dell’Astronomia sono oggi poco sviluppate, con un'azione sinergica tra Università , Enti di Ricerca e Scuole.

Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Il 2009 ...stronomia