A Milano la prima maratona notturna anti-sballo

Lunedì
19:20:44
Marzo
07 2011

A Milano la prima maratona notturna anti-sballo

View 165.4K

word 855 read time 4 minutes, 16 Seconds

Milano: E stata presentata oggi a Palazzo Marino la Midnight Run, prima maratona notturna milanese anti-sballo che si svolgerà il 16 marzo, con partenza alle ore 24.00 dallArco della Pace. La corsa non competitiva prevede due percorsi: uno di 3,5 km e laltro di 7 km intorno al Parco Sempione. Levento è promosso dallAssessorato alla Salute e organizzato dallAssociazione MenteCorpo.Il ritrovo è fissato allArco della Pace alle ore 23.00. Al termine è previsto un punto di ristoro e premi per i partecipanti messi a disposizione dagli sponsor.

Lo slogan della maratona - "Corri e vivi positivo” - è rivolto soprattutto ai giovani. Più che una gara, la Midnight Runsarà un momento di aggregazione. Ci sarà anche la possibilità di scrivere un pensiero positivo su un cartoncino che i partecipanti troveranno nella sacca di gara. Le frasi saranno raccolte in un’urna alla partenza della maratona e parteciperanno a un sondaggio, la frase più bella verrà premiata e pubblicata sul sito di Midnight Run.
"Abbiamo scelto la corsa in un’ora simbolo del sabato sera - spiega lassessore alla Salute Giampaolo Landi - per lanciare un messaggio. Lo sport si conferma un terreno privilegiato perché il capitale sociale rappresentato dai ragazzi esprima e rafforzi le proprie risorse. Uno degli aspetti fondamentali della vita associativa, dello spirito di gruppo che è tipico e consustanziale dello sport, consiste infatti nel mettere i partecipanti in una condizione continua di scambio e interazione sociale, di perseguimento di obiettivi comuni, di condivisione. Midnight Run è unalternativa sportiva allo sballo, un’occasione per divertirsi senza sballo, per ricordarsi che linsolito e il sorprendente non vengono solo da una pasticca o da un viaggio alcolemico, ma soprattutto dal gusto della sfida e dellavventura. Vogliamo dire ai ragazzi: uscite, fatevi una corsa in compagnia, nel verde. Non rinunciate ai vostri progetti in nome dellapatia e dellalcol”.

"Abbiamo organizzato la Midnight Run - continua Landi - per dire forte e chiaro ai ragazzi che le istituzioni di Milano non si disinteressano di loro: l’Assessorato alla Salute c’è, e c’è per voi. Perché l’attività sportiva non è solo piacere di muoversi, ma anche contesto sociale. L’Assessorato comunale non è nuovo a proposte originali per i giovani milanesi: consideriamo i ragazzi di Milano una generazione difficile e complicata, ma tutt’altro che imberbe e ingenua. Lo scoramento di quest’epoca - lo abbiamo verificato anche con l’indagine di AstraRicerchesul fumo nelle scuole superiori milanesi - esiste, non c’è dubbio. Come esiste il binge drinking. Negli ultimi dieci anni, i dati italiani relativi alle modalità di assunzione dell’alcol da parte dei giovani, ci dicono che il 64,8% dei ragazzi e il 34% delle ragazze beve per ubriacarsi“.

Sarebbero 1,5 milioni i giovani che bevono con l’obiettivo di raggiungere nel più breve tempo possibile lo “sballo da ubriacatura“, appunto il binge drinking. L’Istituto superiore di sanità classifica l’alcol come “gateway drug“, ossia una droga ponte che traghetta, con i suoi effetti psicotropi, verso la commistione di superalcolici con energy drink, per risollevare il tono dell’umore quando cala la prima ondata di euforia, e infine, sui tempi lunghi, verso le droghe sintetiche e la cocaina per superare la fase down del post sbornia. Tra questi, il 50% ha meno di 16 anni. A Milano, il 25% dei giovanissimi e dei giovani beve troppo, 280mila persone (dati 2010).

Cosa bevono i ragazzi? Birra, soprattutto. Poi vengono i “premiscelati“ a base di vodka, rum, tequila. E quindi lo spritz e il mojito (la menta favorisce l’assorbimento dell’alcol). La formula del “paghi 1 bevi 2“ è diffusa soprattutto negli happy hour. Poi c’è il “drink as much as you can“: 10-15 euro per bere senza limiti.

Alcuni studi americani hanno dimostrato che lo sport è un contesto protettivo nei confronti dei comportamenti a rischio, compreso l’abuso di alcol. E la partecipazione sportiva risulta correlata a esiti scolastici e sbocchi occupazionali positivi. “La maturità non è sviare a suon di bottiglie di birra - conclude lassessore Landi - bensì mettersi di fronte alle proprie carenze, alle proprie abilità, al rischio benefico di guardarsi con grande obiettività e senza protezionismi”.

Andrea Colombo, responsabile del programma CorriCheTiPassa - che grazie al sostegno dell’Assessorato alla Salute ha portato più di 400 milanesi a correre nei parchi tutto l’anno e con qualsiasi temperatura - racconta così l’idea della prima corsa di mezzanotte di Milano: “La Midnight Run è una corsa non competitiva che nasce dallo spirito dell’Associazione MenteCorpo di cui faccio parte, un mix di allegria, divertimento e relazioni positive unite alla riflessione seria di ciò che, anche alla luce di numerose ricerche scientifiche, ci serve per essere felici. Prima di tutto serve la salute, che viene mantenuta facilmente se adottiamo uno stile di vita sano facendo movimento all’aria aperta; in secondo luogo serve avere relazioni positive, degli amici con cui condividere le nostre esperienze e ultimo, ma non in ordine di importanza, serve essere consapevoli di se stessi e delle proprie potenzialità per realizzare se stessi. La Midnight Run è una festa e un messaggio, che ci si può divertire e molto semplicemente correndo insieme a mezzanotte“.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni www.corrichetipassa.com .
Fonte: www.flashSport.info

Source by Flashsport


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / A Milano...ti-sballo
from: ladysilvia
by: MilanoFoodLab