Mercoledì
03:31:37
Marzo
16 2022

Nazionale italiana comunicazione digitale, Renzo Ulivieri in panchina per l’esordio il 1º aprile a Coverciano

In campo e a sostegno dell’iniziativa dei comunicatori digitali anche Cristiana Capotondi, Alia Guagni, Simone Pepe, Andrea Pennacchioli, Zè Maria

View 646

word 843 read time 4 minutes, 12 Seconds

A Coverciano sarà il presidente AIAC a guidare i comunicatori digitali nell’amichevole con la Nazionale Italiana Parlamentari: una giornata per diffondere l’importanza del digitale organizzata da PA Social e Fondazione Italia Digitale in collaborazione con il Museo del Calcio

Sarà Renzo Ulivieri l’allenatore della prima uscita della Nazionale Italiana Comunicazione Digitale. L’esordio della selezione che mette insieme i comunicatori digitali di tutto il Paese avverrà infatti il prossimo venerdì 1 º aprile a Coverciano.

La squadra, ideata dall’Associazione PA Social e da Fondazione Italia Digitale, ha l’obiettivo di rendere popolari le tante tematiche e opportunità legate al mondo del digitale attraverso il calcio. La prima iniziativa della nuova nazionale, mista, formata da comunicatori e giornaliste digitali da tutta Italia, dal team del Museo del Calcio di Coverciano e con la partecipazione e il sostegno di ex atleti e personaggi del mondo dello sport, del giornalismo e dello spettacolo tra i quali Cristiana Capotondi, Alia Guagni, Simone Pepe, Zè Maria, Andrea Pennacchioli, da mister Leonardo Imparato e dal fisioterapista Massimo Capello, sarà con una giornata intera al Centro Tecnico Federale: la mattina (ore 10) un convegno di approfondimento sulla digitalizzazione dal titolo “Quale modulo per la rivoluzione digitale?”, nel pomeriggio (ore 15.30) l’amichevole tra Nazionale Italiana Comunicazione Digitale e Nazionale Italiana Parlamentari.

«È un grande piacere partecipare al primo appuntamento della Nazionale Italiana Comunicazione Digitale - afferma Mister Renzo Ulivieri, presidente dell’Associazione Italiana Allenatori - ci saranno anche ex atleti e il team del Museo del Calcio, sarà una bella giornata. Si tratta di un tema interessante anche per noi tecnici: sappiamo quanto sia importante entrare nel sistema digitale e quanto sia importante la comunicazione, sia da un punto di vista tecnico che da un punto di vista dei contenuti. L’obiettivo – chiude Ulivieri - sarà quello di sensibilizzare sulla digitalizzazione e l’uso dei social, fondamentale anche per la nostra categoria di allenatori essere preparati in questo campo».

Una giornata che vede protagonista anche il Museo del Calcio.

«Il Museo del Calcio - commenta il presidente della Fondazione Museo del Calcio Matteo Marani - ospita con piacere questa interessante iniziativa voluta dal mondo digitale. Il nostro Museo ha una vocazione sempre più digitale, aperta a nuovi linguaggi e una visione inclusiva. Anche la storia del calcio, di cui questo luogo è uno dei punti più rappresentativi, guarda alle nuove forme di comunicazione per arrivare, in particolare, alle nuove generazioni”.

«La nazionale Parlamentari – sottolinea il deputato Luca Lotti - partecipa con entusiasmo a questa iniziativa che unisce il mondo del digitale e della comunicazione con il calcio. Perché lo Sport ha questa grande forza: unire. Unire realtà diverse, storie diverse per camminare insieme, per fare squadra appunto. Mai come in un momento così complesso come quello che stiamo attraversando penso sia davvero significativo vivere giornate come questa voluta da PA Social e Fondazione Italia Digitale, peraltro in un luogo storico per il mondo dello sport. Sarà un’occasione importante per approfondire temi sempre più attuali e che coinvolgono la vita quotidiana di ciascuno di noi. E sono altrettanto sicuro che potrà essere anche un modo per stare insieme all’insegna dei sani valori dello sport».

«Ci teniamo a ringraziare la FIGC e il Museo del Calcio di Coverciano per la disponibilità nell’ospitare la nostra prima uscita, la nazionale Parlamentari che sarà con noi e ci aiuterà a sensibilizzare sui temi del digitale, i tanti comunicatori e giornalisti digitali che parteciperanno da tutta Italia, Renzo Ulivieri, Alia Guagni, Simone Pepe, Cristiana Capotondi, Zè Maria, Andrea Pennacchioli che hanno sposato con entusiasmo il progetto - afferma Di Costanzo, presidente di PA Social e Fondazione Italia Digitale - Per noi è un modo, sì, per divertirci e fare squadra, ma è anche e soprattutto un modo per portare all’attenzione di tutti l’importanza del digitale e renderlo popolare. Quale miglior modo per diffondere il digitale se non attraverso lo sport più diffuso e popolare del Paese? Tutte le iniziative della nazionale, infatti, vedranno la parte sportiva affiancata da un lavoro di approfondimento, ricerca, divulgazione e sensibilizzazione sul mondo del digitale e sulle tante opportunità per i cittadini».

L’appuntamento di venerdì 1 º aprile al Centro Tecnico di Coverciano è organizzato da Associazione PA Social e Fondazione Italia Digitale in collaborazione con il Museo del Calcio di Coverciano, con la partecipazione della Nazionale Italiana Parlamentari e il patrocinio del Comune di Firenze, le partnership con Hootsuite, Reelevate, Digital Angels. Il convegno e la gara amichevole saranno anche live su Facebook, YouTube, LinkedIn, Twitch di PA Social.

Qui per le iscrizioni per partecipare al convegno ed assistere alla partita http://www.to5.me/4i .

Qui tutte le informazioni sulla Nazionale Italiana Comunicazione Digitale http://www.to5.me/4j . Il programma della giornata e tutte le altre informazioni sono in continuo aggiornamento su www.pasocial.info e sui canali social e chat dell’Associazione PA Social.

Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Nazional...overciano
from: ladysilvia
by: Arcigay