Energia: prepararsi alle emergenze

Lunedì
01:20:55
Novembre
17 2008

Energia: prepararsi alle emergenze

View 151.4K

word 409 read time 2 minutes, 2 Seconds

BruxellesUn nuovo piano energetico per ridurre la dipendenza dell’UE dalle importazioni di gas e petrolio.


Nell’UE i prezzi energetici hanno registrato lo scorso anno un aumento medio del 15%. l’Unione europea importa dai paesi extra-UE oltre il 50% dell’energia, una percentuale in costante aumento.


l’Unione europea deve pertanto sorvegliare più attentamente le sue forniture di petrolio e di gas ed essere meglio preparata in caso di una nuova emergenza energetica. Un nuovo pacchetto energetico aiuterà l’UE a far fronte ai suoi impegni in materia di cambiamenti climatici e a ridurre le importazioni di gas e petrolio.


Per decenni i paesi dell’UE hanno mantenuto scorte petrolifere di emergenza. La Commissione vuole che diventi più facile attingere a tali scorte e intende stabilire i tempi e le modalità del loro impiego. Inoltre, auspica che l’opinione pubblica abbia maggiori informazioni sulle scorte di petrolio per uso commerciale.


Dopo il petrolio, il gas rappresenta il combustibile più importante nel mix energetico dell’UE. Sebbene il 60% di esso provenga da paesi extra-UE, l’Unione non dispone ancora di un piano d'emergenza in caso di interruzione delle forniture. Nell’ambito della sua strategia in campo energetico , la Commissione sta quindi avviando una serie di consultazioni con i paesi membri per l’elaborazione di tale piano.


Un'altra importante priorità è la creazione di un corridoio meridionale per il trasporto del gas : una rete di gasdotti che convogliano il gas dalla regione del Mar Caspio verso l’Europa passando attraverso la Turchia. l’inizio dei lavori di costruzione è previsto per il 2010.


l’UE punta inoltre a rafforzare le sue reti energetiche (ossia le linee elettriche e le condutture che riforniscono le case e le imprese di energia elettrica, gas e petrolio) e ad adattarle in vista dell’utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili, tra cui l’energia eolica. Inoltre, è in corso di studio un progetto per la creazione di un parco eolico offshore nel Mare del Nord.


La strategia dell’UE comporta un impegno costante a promuovere l’efficienza energetica, ad esempio attraverso la ristrutturazione degli edifici residenziali e commerciali. Un'altra proposta prevede l’introduzione di etichette energetiche per i pneumatici a partire dal 2012.


Il nuovo piano affronta anche il tema dell’energia nucleare, ivi compresa la sicurezza e la gestione delle scorie. Attualmente, le centrali nucleari forniscono circa un terzo dell’energia elettrica dell’Europa e in diversi paesi dell’UE è già prevista la costruzione di nuovi impianti.


Source by Europe_


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Energia:...emergenze
from: ladysilvia
by: Bocconi