Krocette e la sua arte aborigena

Mercoledì
10:14:50
Novembre
14 2012

Krocette e la sua arte aborigena

View 137.7K

word 478 read time 2 minutes, 23 Seconds

Krocette ha recentemente presentato le sue opere alla Kildogo Arthouse Gallery di Fremantle, in Western Australia, un centro darte indipendente che ha dato allartista la possibilità di una sua prima personale. Krocette è il tuo nome darte? Sì. E qualè il tuo nome allanagrafe? David Prior. Krocette, da quanto dipingi? è tutta la vita che dipingo, principalmente acquarelli e disegni. Che tipo di pittura hai adoperato per i quadri esposti ora? Acrilico su tela e acrilico su lino belga. Io posso dipingere con tutti i tipi di colori. Come definisci la tua arte? Sono storie dell’educazione della mia infanzia e io le racconto con il mio astrattismo aborigeno. Tu sei aborigeno? Sì, e vengo dal centro-nord est del Western Australia. Di che tribù sei? Yamarrji e il mio dialetto è il wagarri. Ti senti più aborigeno o discendente deuropei? Più aborigeno; aborigeno viene prima di europeo. Di cosa trattano le tue storie normalmente? Normalmente di vita familiare, la terra, il paese e gli animali che vivono in quelle zone e posti; di una roccia là, un ruscello o un pozzo dacqua nel mezzo del nulla e del cambiamento dei colori nel corso delle quattro stagioni. Normalmente, andando verso nord, gli indigeni hanno sei stagioni, non quattro come gli europei. Poi tutto ciò che riguarda la sopravvivenza. è come leducazione quando sei giovane: devi sapere dove puoi trovare lacqua e che piante mangiare. Quali sono le stagioni degli indigeni di quelle parti? Quando arriva lautunno gli eucalipti non perdono le loro foglie ma le lasciano cadere tutto lanno; poi arriva la stagione dal giallo al grigio a sostituire la rossa al giallo. Poi arriva linverno col vento e la polvere e ciò raffredda latmosfera per la pioggia. La quinta, dopo la pioggia, è la primavera che è chiamata "time of plenty” (periodo dellabbondanza), perché in giro cè abbondanza di cibo: "bush tucker” (tucker = cibo, nel modo di dire delle campagne australiane). Giungendo allestate, i caldi e secchi venti arrivano di nuovo e tutto il verde muta nei colori aridi desertici e tutte le risorse idriche iniziano a prosciugarsi. Solo alcuni pozzi avranno acqua dal sistema idrico sotterraneo; tu devi osservare gli animali e gluccelli che ti portano allacqua nella stagione secca. Per esempio il little finch (un uccellino), necessita dacqua ogni giorno. Puoi raccontare qualche cosa sulle opere che stai esponendo ora? La mia mostra attuale è sulla regione nativa di mia nonna e le opere con glanimali, sono le risorse alimentari su cui glaborigeni possono contare in quelle zone. Hai esibito le tue opere da altre parti? Sì, in alcune mostre collettive a Canberra, nel New South Wales, in South Africa e principalmente in Western Australia. A parer tuo cosè larte? Come esprimersi, immaginazione, ispirazione, cratività. Larte rende il mondo migliore? dipende tutto da cosa dipingi.

Intervista di Matteo Cornelius Sullivan

Link: www.kidogo.com.au

Source by Matteo_Cornelius_Sullivan


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Krocette...aborigena