Ecofin: Berlusconi, abbiamo ottenuto un buon risultato l’Early Warning è stata chiusa e ritirata

Martedì
00:17:23
Luglio
06 2004

Ecofin: Berlusconi, abbiamo ottenuto un buon risultato l’Early Warning è stata chiusa e ritirata

View 132.5K

word 556 read time 2 minutes, 46 Seconds

“Ho illustrato il piano del governo italiano e le misure di aggiustamento. Il Consiglio ha giudicato il pacchetto in linea con l’esigenza di mantenere il disavanzo sotto il tre per cento.

La decisione è stata adottata all’unanimità . Nella dichiarazione si afferma in particolare che le azioni del governo italiano corrispondono a quanto richiesto per evitare di superare il tre per cento.

La procedura per l’Early Warning è stata chiusa e ritirata”.

Governo - Palazzo Chigi

ROMA - Con un pacchetto di misure aggiuntive di 7,5 miliardi di euro, il ''nuovo collega'' Silvio Berlusconi ha rassicurato i ministri delle finanze della Ue: l’Italia manterra' nel 2004 il rapporto deficit-Pil ''ben al di sotto'' della soglia del 3% del Pil, prevista dal Patto di stabilita' e di crescita.

l’Ecofin ha accolto ''con favorè' gli impegni del governo italiano ed ha deciso, all’unanimita', di non mettere al voto la proposta di raccomandazione della Commissione Ue, dichiarando chiusa la procedura di 'early warning'.

''In maggio l’Italia, con il ministro Giulio Tremonti, aveva chiesto un rinvio ed aveva promesso la presentazione di proposte concrete. l’impegno è stato oggi mantenuto, anche se non con il collega di maggio, ma con un nuovo collega'', ha annunciato il ministro delle finanze olandese Gerrit Zalm, presidente di turno dell’Ecofin, che non ha rinunciato a ironizzare sul doppio incarico del premier Berlusconi. ''Non dovra' più litigare con il suo ministro delle finanzè', ha affermato tra l’altro.

Con una dichiarazione articolata in sei punti, l’Ecofin ha confermato nel pomeriggio l’orientamento gia' manifestato in mattinata dai dodici ministri della zona dell’euro, tra cui il francese Nicolas Sarkozy e il tedesco Hans Eichel hanno svolto il ruolo di trascinatori.

Nella dichiarazione, il Consiglio rileva la necessita' ''di accelerare la riduzione del debito pubblico e di assicurare che il deficit resti sotto la soglia del 3% del Pil anche nel 2005 ed oltrè'. Chiede che ogni riduzione di tasse ''sia finanziata da risparmi equivalenti di spesa pubblica''. E annuncia che il Consiglio ''continuera' a monitorare strettamente gli sviluppi di bilancio, in particolare la dinamica del debito e i programmi per il 2005''.

Il commissario Ue agli affari monetari ed economici Joaquin Almunia, che ha lanciato l’early warning, si è dichiarato ''soddisfatto'' perché l’ammontare della manovra aggiuntiva che l’Italia si è impegnata ad approvare e ad applicare ''corrisponde più o meno alla nostra richiesta''. La Commissione aveva raccomandato misure aggiuntive pari a 7 miliardi di euro (0,5% del Pil). Almunia ha pero' posto l’accento sulla composizione della manovra correttiva che, oltre ad interventi su spesa e riduzione di tasse pari a 5,5 miliardi di euro, comprende anche una tantum per due miliardi di euro, relative soprattutto ad anticipi su vendita di immobili.

''Queste misure possono ridurre il disavanzo nel 2004, ma per mantenere anche nel 2005 il deficit sotto il 3%, servono nuovi interventi di natura strutturale, che dovranno essere presi prima della fine di quest'anno'' ha chiarito il commissario.

In attesa dell’approvazione della manovra, che dovrebbe arrivare entro dieci giorni, prevale il credito verso la parola data da Berlusconi. ''È incoraggiante che il premier e ministro ad interim all’economia Silvio Berlusconi si sia impegnato personalmente ad attuare le misure contro il rischio di deficit eccessivo'', ha commentato con soddisfazione Zalm.

ANSA

Source by Silvia_Michela_Carrassi


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Ecofin: ... ritirata