TABOO L’arte di Leigh Bowery e la London Club Culture

Martedì
08:52:42
Marzo
28 2006

TABOO L’arte di Leigh Bowery e la London Club Culture

a cura di Cristiana Perrella - 6 aprile > 6 giugno 2006 > The British School at Rome - Via A. Gramsci > 61 > Roma - inaugurazione 6 aprile 2006 > h 18.00

View 166.8K

word 592 read time 2 minutes, 57 Seconds

Giovedì 6 aprile alle ore 18 il Contemporary Arts Programme di The British School at Rome inaugura Taboo, la prima mostra italiana dedicata a Leigh Bowery (Sunshine, Australia 1961”€œLondra 1994), leggendario personaggio della cultura alternativa londinese tra gli anni Ottanta e Novanta. La mostra prende il titolo “Taboo” dal nome della serata - punto di riferimento per la scena creativa dell’epoca - animata da Bowery ogni giovedì tra il 1985 e il 1986 alla discoteca Maximus di Leicester Square. Il progetto, a cura di Cristiana Perrella, prosegue l’analisi delle intersezioni tra cultura musicale, scena underground e arte visiva nel Regno Unito che il Contemporary Arts Programme ha sviluppato nel corso degli anni.

Taboo. L’arte di Leigh Bowery e la London Club Culture vuole far conoscere meglio al pubblico italiano il personaggio Bowery, in tutte le sue molteplici sfaccettature. Artista, performer, disegnatore di moda, musicista e modello prediletto di Lucian Freud, Bowery ha attraversato infatti ogni possibile linguaggio espressivo con rara e visionaria libertà , spesso in anticipo sui tempi. Alla British School at Rome verrà esposta una selezione degli straordinari costumi e acconciature realizzati dall’artista. Accanto ad essi saranno presentati materiali video (tra cui la documentazione delle sue performance alla galleria Anthony d’Offay nel 1988) e i ritratti di grandi fotografi come Fergus Greer, Nick Knight, Annie Leibovitz, che lo hanno immortalato nei suoi look sorprendenti. Una sezione d’archivio raccoglierà poi i flyers del Taboo, istantanee scattate durante le serate londinesi, lettere ed altro materiale in grado di restituire la speciale atmosfera creatasi intorno a Bowery nella Londra di quegli anni. Alla collaborazione tra Bowery e Lucian Freud è dedicata inoltre una sezione che include le foto di Bruce Bernard scattate durante le sedute di posa di Bowery nello studio del grande pittore, tre incisioni di Freud che lo ritraggono come modello e un mantello realizzato con gli stracci utilizzati da Freud per pulire i pennelli tagliati e cuciti insieme da Bowery come tessere di un mosaico a formare un grande ritratto di Hitler.

Dal suo arrivo a Londra dalla natia Australia nel 1981 " armato solo di una valigia e di una macchina da cucire " fino alla sua morte per AIDS la notte di Capodanno del 1994, Leigh Bowery ha personificato meglio di ogni altro lo spirito edonistico, trasgressivo e vorticosamente creativo della club culture di quegli anni, reazione sfavillante alla depressione e all’ultra-conservatorismo moralista dell’era Thatcheriana. Vera e propria musa e icona della scena underground londinese, Bowery ha collaborato con alcune delle menti creative più fervide della sua generazione, dal coreografo Michael Clark, al musicista Boy George, ai registi John Maybury, Charles Atlas, Dick Jewell. Un'arte, la sua, al di là della galleria e del museo, resa possibile dal punk e vicina al movimento New Romantic ma svincolata in realtà da ogni moda o tendenza particolare.

Nel Lecture Theatre ogni sabato in orario di apertura della mostra sarà proiettato un programma video (vedi sito per dettagli http://www.bsr.ac.uk )

Giovedì 4 maggio, alle ore 21 proiezione del film di Charles Atlas The legend of Leigh Bowery, 2001, 83’

La mostra è realizzata grazie al contributo di:

Nicola Bateman, Leigh Bowery Estate
Lorcan O’Neill

Taboo-The Art of Leigh Bowery and the London club culture
The British School at Rome
Via Gramsci 61
Roma

Curatore:  Cristiana Perrella
Assistente curatore:  Maria Cristina Giusti
Periodo:  6 aprile”€œ6 giugno 2006
Inaugurazione:  giovedì 6 aprile 2006, ore 18.00
Orario:  dal lunedì al sabato 16 " 19.30.

Ingresso: libero

Source by Redazione


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / TABOO L...b Culture