Al via l’edizione 2010 di - Voci per la Libertà , Una Canzone per Amnesty

Domenica
12:56:30
Dicembre
13 2009

Al via l’edizione 2010 di - Voci per la Libertà , Una Canzone per Amnesty

L’intento del concorso è quello di diffondere i principi della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani attraverso l’arte, riconosciuta quale importante mezzo di comunicazione dei valori del rispetto e tolleranza tra gli uomini.

View 135.4K

word 444 read time 2 minutes, 13 Seconds

Nel corso dell’ultima edizione del MEI di Faenza l’Associazione Culturale “Voci per la Libertà“ ha presentato, come di consueto, il bando ufficiale del concorso, giunto quest'anno alla tredicesima edizione. Come ogni anno si tratta della prima tappa di un percorso di otto mesi che si concluderà nel luglio 2010, con 4 giorni di concerti - dal 22 al 25 luglio in quel di Villadose (Ro) - nel corso dei quali, esaminate le proposte dei gruppi emergenti giunti in finale, verranno premiate le canzoni - una particolare attenzione verrà riservata al testo - che saranno riuscite a trattare con maggiore efficacia i principi enunciati nella Dichiarazione universale dei diritti umani (il riconoscimento del diritto di vivere, la libertà di movimento, di pensiero, di culto, di opinione, di associazione e di espressione, garanzie quali il lavoro, la salute, l’istruzione, la sicurezza individuale e l’uguaglianza di fronte alla legge). Anche quest'anno i premi assegnati saranno tre: il Premio Amnesty Italia Emergenti, riservato al primo classificato, il Premio della Critica e il Premio Giuria Popolare.
Il Premio Web, riservato ai primi 30 artisti che entro il 28 febbraio 2010 si saranno iscritti al concorso, consentirà ai suddetti di avere a disposizione una pagina web sul sito della manifestazione, spazio in cui sarà possibile conoscerli, vederli, ascoltarli e VOTARLI. Il brano più votato dai visitatori di www.vociperlaliberta.it parteciperà di diritto alla fase finale della manifestazione.

Vi ricordiamo inoltre che è possibile fin d'ora segnalare all’indirizzo info@vociperlaliberta.it le canzoni per il Premio Amnesty Italia 2010. Ricordiamo che il P.A.I. è dedicato a quegli artisti italiani già affermati che abbiano pubblicato, durante l’anno che precede l’edizione in corso, brani che affrontano il tema dei Diritti umani. Nel corso delle precedenti edizioni il PAI è stato assegnato a Daniele Silvestri (“Il mio nemico“), Ivano Fossati (“Pane e coraggio“), Modena City Ramblers (“Ebano“), Paola Turci (“Rwanda“), Samuele Bersani (“Occhiali rotti“), Subsonica (“Canenero“) e Vinicio Capossela (“Lettere di soldati“)

Per consultare il Bando di Concorso Voci per la Libertà 2010: http://vociperlaliberta.it/web_concorso.php?ID=9
Per scaricare la scheda di iscrizione: http://vociperlaliberta.it/web_concorso.php?ID=10

Il termine per le iscrizioni è fissato per il 15 aprile 2010.

Per ulteriori dettagli:
www.vociperlaliberta.it
www.amnesty.it
www.myspace.com/vociperlaliberta
INFORMAZIONI:
Ass Culturale Voci per la Libertà
www.vociperlaliberta.it
www.myspace.com/vociperlaliberta
E.mail info@vociperlaliberta.it
Tel/fax 0425.405562

DIREZIONE ARTISTICA: Michele Lionello
Mobile: +39.339.6322874 – E.mail: mic.lio@libero.it

Source by Rockitalia


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Al via l...r Amnesty
from: ladysilvia
by: Comune_di_Monza
from: ladysilvia
by: Apple
from: ladysilvia
by: Bocconi