S.P.Q.R. - il nuovo singolo di VALERIO MANNI

Martedì
22:51:22
Gennaio
25 2011

S.P.Q.R. - il nuovo singolo di VALERIO MANNI

Porci, oche, somari, politici, sindacalisti e giustizialisti: l’allegra fattoria italiana nel nuovo singolo di Valerio Manni

View 162.2K

word 771 read time 3 minutes, 51 Seconds

Dissacratore, audace e irriverente, Valerio Manni lancia per l?etichetta Volume records il nuovo singolo S.P.Q.R. Il brano tanto atteso ha suscitato un gran clamore sui network e gli organi di stampa nazionali in seguito all?intervista dello scorso autunno rilasciata negli studi di Radio Padania in cui, in occasione della presentazione del precedente disco Il momento giusto, aveva abbozzato la canzone composta all’istante traendo spunto dalle dichiarazioni del senatur Bossi. Come un cantacronache, Valerio riprende la metafora tratta dalla ?Fattoria degli animali? di Orwell in cui gli amministratori rappresentano la classe dirigente, ovvero i politici, per ritrarre attraverso un affresco riportato in musica l’allegra fattoria di maiali, oche, somari, lupi, sciacalli, topi e serpenti che contraddistingue la politica italiana contornata da sindacalisti faccendieri e giustizialisti del forense.

Nella seconda parte sono stati invece riportate le invettive dei romani, dei meridionali e degli extracomunitari tratte dalle migliaia di commenti rilasciati in seguito alla messa in onda su Youtube dell?intervista. Nel brano si parla quindi dei disagi e del malessere che attanagliano l?Italia intera, dalle Alpi all?estremità dello stivale, interpretando i malumori di tutti quelli che sono stufi di essere trattati come vermi, conigli, pecore, cani randagi, un coro unito di sfiduciati e scontenti rappresentato dal campionamento inserito nella canzone registrato in occasione di un corteo di studenti contro la riforma scolastica.

Il riferimento al noto acronimo latino S.P.Q.R. (Senatus Populusque Romanus), viene così rivisitato perché ciò che avviene nel Lazio avviene in Italia e il Senato non può essere una prerogativa solo di Roma, in quanto è frequentato da senatori che provengono da tutte le regioni e le appartenenze politiche.

Ad accompagnare S.P.Q.R. è stato scelto come b side (alla stregua dei 45 giri di un tempo) un altro brano, Torino, l?è na bela cità, la città in cui vive e che descrive in tutta la sua nuova bellezza, smaniosa però, dopo l?ubriacatura post olimpica, di ricreare freneticamente eventi e cerimonie festaiole, sempre in cerca di conferme e gestita da un cricca autoreferenziale che attraverso la cultura controlla il consenso elettorale. Una città che spinge molti, come diceva un altro noto chansonnier piemontese, Gipo Farassino, ad andare via per trovare consenso e fortuna.
Il cantautore torinese di origini meridionali si confronta quindi con un tema assai attuale, quello della degenerazione dei costumi sociali e politici italiani. Il divario tra Nord e Sud rimane una ferita aperta nella pagine irrisolte della storia italiana (come il brigantaggio, la questione tra vinti e vincitori nella II Guerra Mondiale, gli Anni di Piombo, le grandi stragi e i complotti), nonostante l?intento di mascherare e stemperare le ipocrisie e le incongruenze in vista delle celebrazioni dell?anniversario dei 150 anni dell?Unità d?Italia.

Breve biografia:
Il momento giusto, suo album d?esordio, è stato pubblicato nel 2010 con la CNI Music, dopo l?uscita del fortunato singolo Tanto è lo stesso con la partecipazione straordinaria di Johnson Righeira. L?album, definito ?«una vena di freschezza nel segno del migliore funky soul?» (Piero Vittoria, ?«FullSong.it?»), è stato presentato in anteprima al M.E.I 2009 di Faenza in occasione dell?uscita della doppia compilation Funk In Italy prodotta dalla Cramps Music in cui è stato inserito il brano è così che va insieme a brani storici di Pino Daniele, Rino Gaetano, Patty Pravo, Eugenio Finardi. Il primo singolo estratto dall?album, Sempre nei guai, cantato insieme a Bobby Soul, è stato trasmesso in rotazione sulle radio nazionali e web radio ed è stato in classifica per diversi mesi nella top ten di Indie Music Like. Dal singolo, è stato tratto il videoclip girato da Francesco Brusco in cui spicca la partecipazione della sexystar Nataly Cool.
Sempre nel 2010 è stata pubblicata la compilation Boom Boom Fred in occasione del 50° anniversario dalla morte di Fred Buscaglione, in cui Valerio Manni ha interpretato alla sua maniera il brano Buonasera Signorina, insieme ai migliori cantautori torinesi tra cui Marco Carena, l?Orchestra di Ritmi Moderni Arturo Piazza, Mao e Luca Morino dei Mau Mau. Mentre, nell?estate 2010 è uscito sulle radio il secondo singolo tratto dall?album dal titolo Voglio andare a Bali.

Etichetta: VOLUME! Records
Distribuzione digitale: Wondermark
Rcording @ Indaco di Carmagnola (TO)
Mastering @ Nautilus di Milano da Claudio Giussani
Foto di copertina di Alberto Nicoletta (Riccardo Perrone ? politico & Laura Serghiev ? modella)

VALERIO MANNI Official Site
http://www.valeriomanni.it

ufficio stampa
VOLUME! Records
L?ALTOPARLANTE ? info@laltoparlante.it
PROTOSOUND POLYPROJECT - info@protosound.it

Source by Rockitalia


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / S.P.Q.R....RIO MANNI
from: rockitalia
by: Rockitalia
from: ladysilvia
by: Governo