GIOVANNI ALLEVI in concerto con la “Favola che vuoi” a favore della FONDAZIONE “Aiutare i Bambini " Onlus”

Giovedì
14:41:59
Marzo
25 2004

GIOVANNI ALLEVI in concerto con la “Favola che vuoi” a favore della FONDAZIONE “Aiutare i Bambini " Onlus”

View 132.8K

word 670 read time 3 minutes, 21 Seconds

Venerdì 14 maggio, ore 21
Sala Verdi del Conservatorio “G. Verdi” di Milano
Via Conservatorio, 2

Il compositore e pianista Giovanni Allevi, che ha da poco pubblicato il suo nuovo disco “Composizioni” (dopo l’esordio con “13 DITA”), si esibirà in concerto con un recital di sue composizioni dal titolo “La favola che vuoi”, in favore della Fondazione “Aiutare i Bambini " Onlus”, venerdì 14 maggio presso la Sala Verdi del Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano, in via Conservatorio, 2 alle ore 21. Ingresso: ? 10,00 (Informazioni e prenotazione gruppi: tel. 02 7060 3530).

I proventi della serata contribuiranno a sostenere i progetti della Fondazione “Aiutare i Bambini - onlus”, nata nel 1999 per dare aiuto e sostegno ai bambini e ragazzi poveri, emarginati o soggetti a forme di disagio sociale, attraverso progetti e iniziative orientati all’assistenza, all’accoglienza e all’istruzione.

L’organizzazione, laica e indipendente, opera a Milano e in tutto il mondo attraverso progetti mirati e concreti, favorendo le situazioni dove è più grande la povertà e il bisogno allo scopo di migliorare le condizioni di vita dei-  bambini e dei ragazzi e dare loro la speranza di un’esistenza degna della persona.

Sito Internet: www.aiutareibambini.it

“La favola che vuoi” è un’opera live per pianoforte solo, composta da 17 momenti musicali, che descrivono una storia appena accennata dai titoli (Prologo, Nel giardino di Lot, La sfida, Il fiume, Le sole notizie che ho, Incontro, l’avversario, Flut, L’idea, Affinità elettive, Filo di perle, Il vento, Luna, Il cavaliere, La notte prima, La battaglia, Sipario); l’ascoltatore può così costruire, secondo la propria fantasia, una sua trama guidato dalla forza evocativa della Musica. La serie di composizioni è una colonna sonora di un viaggio nella fantasia, una “tracklist” per film mentali.

“L’opera d’arte si realizza nell’ascoltatore: è nel suo mondo, unico ed irripetibile fatto di emozioni, ricordi e vita vissuta, che si chiude il cerchio della mia creazione. Questo perché, sarebbe imperdonabile che la creatività di ognuno restasse inespressa. Non c’è “il pubblico”, ma una stupenda platea di persone uniche, ognuno protagonista del mio concerto. Solo alla fine il respiro si fa corale, e ci rendiamo conto di aver vissuto tutti insieme una esperienza irripetibile.”

Queste le parole di Giovanni Allevi, già soprannominato il “filosofo del pianoforte”, che all’indiscutibile talento musicale, fatto di virtuosismi mai gratuiti e da una vivace invenzione compositiva, affianca una profonda ricerca sulle motivazioni filosofiche del gesto artistico.- 

Giovanni Allevi diplomato in Pianoforte e Composizione e con una Laurea in Filosofia, ha frequentato l’Accademia Internazionale di Alto Perfezionamento di Arezzo, sotto la guida del M° Carlo Alberto Neri. Nel 1997 ha pubblicato il suo primo album "13 DITA" con l’etichetta discografica Soleluna di Jovanotti, in cui sono raccolte le proprie composizioni per Pianoforte solo, alcune delle quali ha eseguito ad apertura del Tour "l’Albero" di Jovanotti. Nel '98 ha realizzato la colonna sonora del cortometraggio "Venceremos" premiato al Sun Dance Festival di Los Angeles. Nel '99 alcuni brani di "13 DITA" sono stati eseguiti dalla marimbista giapponese Nanae Mimura al Teatro di Tokyo ed alla Carnegie Hall di New York. Nel 2002 collabora come pianista e direttore d'orchestra all’album "Il quinto mondo" di Jovanotti, curando anche gli arrangiamenti della superband di sedici musicisti. All’interno dello spettacolo del Tour è stata inserita una sua performance solistica al pianoforte. Nel 2003 collabora come pianista al progetto "Collettivo Soleluna" nel cui CD "Roma" (ed. Universal) è inserita una sua composizione per piano solo: "Juan Johann ". A conferma dell’indiscutibile eclettismo musicale, Giovanni Allevi continua ad esibirsi sia per rassegne concertistiche di musica classica nei teatri italiani, sia nei festival (l’ultimo Arezzo Wave) di musica rock e jazz. A fine 2003 è uscito il nuovo-  album “Composizioni” (ed. Soleluna/Edel) contenente alcune delle composizioni dell’opera live “La favola che vuoi”.

Informazioni-  e prevendite: Francesca Gaviraghi

Fondazione Aiutare i Bambini Onlus
Via Valvassori Peroni, 76 " Milano - Tel. 02.70603530
Sito Internet: http://www.aiutareibambini.it

Ufficio Stampa Giovanni Allevi:
Parole & Dintorni " rif.
Elena Tosi (tel.02.20404727)

Source by Rockitalia


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / GIOVANNI...nlus”