Martedì
14:49:40
Luglio
27 2021

Il Cinema in Piazza: il programma fino al 1 agosto con Filippo Scicchitano, Nick Vivarelli, Fabrizio Laurenti e molto altro

View 987

word 854 read time 4 minutes, 16 Seconds

Si chiude questa settimana l’intensa programmazione de Il Cinema in Piazza, la settima edizione della rassegna curata dall’Associazione Piccolo America che per quasi due mesi ha animato l’estate romana con grandi incontri e imperdibili proiezioni, guidando il suo pubblico alla scoperta della Settima Arte. Gli ultimi appuntamenti saranno tutti a piazza San Cosimato, a Trastevere, per concludere anche quest’anno proprio lì dove tutto è cominciato.

Mercoledì 28 luglio ultimo appuntamento con il percorso cinematografico dedicato al nudo realismo dei docu-film di Gianfranco Rosi con la proiezione di “Fuocoammare” (2016, 114 min). Orso d’Oro per miglior film al Festival di Berlino e nominato agli Oscar come Miglior Documentario, la pellicola parla di immigrazione e degli sbarchi a Lampedusa con onestà intellettuale e grande forza visiva. Il cinema di Rosi è il cinema del reale, un fiume in piena che non teme di straripare ma che scorre veloce e cerca di arrivare a tutti, dove l’azione cinematografica diventa il mezzo per narrare realtà amare e dolorose, in particolare quei lati marginali della società ai quali si tende a non rivolgere lo sguardo.

Giovedì 29 luglio Nick Vivarelli e Fabrizio Laurenti, in un incontro moderato dall’autore e regista Luca Rea, introducono la visione del loro “Life As A B-Movie: Piero Vivarelli” (2019, 83 min). Un documentario che, attraverso una narrazione creativa, ritrae la vita irrequieta e la filmografia caleidoscopica di Piero Vivarelli. Un imperdibile ritratto di un provocatore rivoluzionario: regista di B-movies italiani di tutti i generi, paroliere di successi musicali, tra cui 24.000 baci di Celentano, e sceneggiatore dello spaghetti western Django, amato da Quentin Tarantino, l’unico non cubano, oltre a Che Guevara, ad avere una tessera del Partito Comunista Cubano firmata da Fidel Castro.

Venerdì 30 luglio l’attore Filippo Scicchitano e il montatore Patrizio Marone invece presentano “Allacciate le cinture” di Ferzan Ozpetek (2014, 110 min): Elena lavora come cameriera in un bar e ha un gruppo di amici con i quali trascorre le proprie giornate. Un giorno, per caso, conosce Antonio, un meccanico di scarsa cultura e apparentemente omofobo e razzista. I due cercano in tutti i modi di resistere all’attrazione che li spinge l’uno verso l’altra , ma non riusciranno a stare lontani. Modera il giornalista e critico cinematografico Francesco Alò.

Sabato 31 luglio “Il Cinema in Piazza” ospita la proiezione organizzata da familiari e amici di “Sangue” di Libero De Rienzo (2005, 104 min): un omaggio a Picchio per ricordarlo con la sua opera di regia.

Domenica 1 agosto arriva infine l’ultimo appuntamento con uno dei maestri del cinema italiano degli ultimi 20 anni, capace di mescolare poetica dell’animo e nuda e cruda realtà: Ferzan Ozpetek. Sarà proiettato “La Dea Fortuna” (2019, 114 min), film vincitore di due David di Donatello (Miglior Attrice Protagonista e Miglior Canzone Originale scritta) che racconta la storia di Arturo e Alessandro, traduttore il primo e idraulico il secondo, fidanzati da quindici anni. Il loro rapporto è ormai da tempo in crisi, ma trova nuovi stimoli quando la loro amica Annamaria chiede ai due di occuparsi dei figli.

Il Cinema in Piazza si svolge sotto l’Alto Patrocinio del Parlamento europeo e sotto il patrocinio del Ministero della Cultura, con il sostegno della Regione Lazio, Lazio Innova, dell’Ente Regionale RomaNatura e con il patrocinio di Roma Capitale e del Municipio I. Tutta l’iniziativa è resa possibile grazie al supporto del main sponsor BNL Gruppo BNP Paribas e di Iberdrola, nonché con il contributo di Poste Italiane, Camera di Commercio, Asilo Savoia, Otto per Mille della Chiesa Valdese e Fai Cisl.

Confronti è il media partner dell’edizione 2021, RomaToday il local media partner e RadioRock il radio partner. La rassegna è possibile anche grazie a Medici Senza Frontiere, Charity Partner dell’evento, e a CSC - Cineteca Nazionale, D-vision, Pulse e Prenotaunposto.it, partner tecnici.

L’iniziativa è organizzata in collaborazione con l’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania e l’Istituto Giapponese di Cultura.

Tutte le proiezioni e gli incontri sono ad accesso libero fino a esaurimento posti e solo su prenotazione tramite registrazione su www.prenotaunposto.it/ilcinemainpiazza. Sul sito si potrà prenotare la propria “piazzola” dove sarà possibile partecipare alle serate con cuscini, teli e sedute portati da casa, nel rispetto delle norme anti-coronavirus.

IL PROGRAMMA DELLA SETTIMANA

INCONTRI E PROIEZIONI A PIAZZA SAN COSIMATO (TRASTEVERE)

Mercoledì 28 luglio ore 21.15: proiezione di “Fuocoammare” (2016, 114 min) di Gianfranco Rosi

Giovedì 29 luglio ore 21.15: Nick Vivarelli e Fabrizio Laurenti presentano “Life As a B-Movie: Piero Vivarelli” di Nick Vivarelli e Fabrizio Laurenti (2019, 83 min). Modera Luca Rea

Venerdì 30 luglio ore 21.15: Filippo Scicchitano e Patrizio Marone presentano “Allacciate le cinture” di Ferzan Ozpetek (2014, 110 min). Modera Francesco Alò

Sabato 31 luglio ore 21.15: proiezione di “Sangue” di Libero De Rienzo (2005, 104 min). Omaggio a Picchio.

Domenica 1 agosto ore 21.15: proiezione de “La Dea Fortuna” di Ferzan Ozpetek (2019, 114 min)

Ingresso libero fino a esaurimento posti

Prenotazione obbligatoria: https://www.prenot...t/ilcinemainpiazza/

IL CINEMA IN PIAZZA

settima edizione

da venerdì 4 giugno a domenica 1 agosto 2021

Piazza San Cosimato a Trastevere (4 Giugno - 1 agosto)
Parco della Cervelletta a Tor Sapienza (10 Giugno - 25 luglio)
Parco di Monte Ciocci a Valle Aurelia (19 Giugno - 25 luglio)

Piccolo America

www.ilcinemainpiazza.it



Source by Rockitalia


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Il Cinem...lto altro