5° concerto al NEWTONFEST Steve Piccolo/Gak Sato/Luca Gemma

Venerdì
01:08:33
Novembre
08 2002

5° concerto al NEWTONFEST Steve Piccolo/Gak Sato/Luca Gemma

View 136.1K

word 595 read time 2 minutes, 58 Seconds

In questo 5° concerto di NEWTONFEST tre grandi artisti si sono uniti insieme per dare vita ad un grande spettacolo, unico nel suo genere: Steve Piccolo, newyorchese bassista-cofondatore dei Lounge Lizards di John Lourie, Luca Gemma, voce-chitarrista cofondatore dei Rosso Maltese, il DJ e compositore Gak Sato, dal Giappone giunto a Milano per lavorare con una tra le più innovative etichette discografiche, la Right Tempo Records (alias Easy Tempo alias Temposphere).
Un percorso raccontato e musicato su un ipotesi di nuova funzione dell’arte riunendo in una serata le ricerche compiute da Steve Piccolo e Luca Gemma sul pensiero postumo di Bruce Chatwin e il suo concetto di “deriva”. Tutte le canzoni e/o composizioni hanno un rapporto con i suoni/rumori che Steve & soci hanno captato e campionato in diverse città del mondo. "Quando andiamo a suonare in una città registriamo il suono di quella città e lo utilizziamo come soundscape sul quale costruiamo un pezzo. In questo modo stiamo accumulando una specie di diario sonoro delle nostre derive". l’idea della "dèrive" viene dagli artisti del movimento Lettrista (o Situazionista), e in particolare da Guy Debord. Questi artisti suggerivano un percorso "alla deriva" nella città come pratica artistica, un'esperienza casuale per vivere direttamente la complessità del mondo. l’opera d'arte era l’esperienza stessa. "La nostra spedizione alla deriva diventa un modo per esplorare i suoni del mondo per comporre musica. I suoni possono contenere informazioni utili per la sopravvivenza o per una diagnosi di un ambiente". La musica se non impacchettata come una cosa imposta all’ascoltatore dalle leggi del mercato dovrebbe interagire con la vita reale, riflettendo e analizzando l’ambiente sonoro che ci circonda e ipotizzando possibili modi di interazione/reazione. Da secoli ormai sappiamo che la nostra acquisita capacità di apprezzare il paesaggio può anche plasmarlo. Ma lo stesso accorgimento viene applicato soltanto molto raramente al paesaggio sonoro. Dunque musica da ascoltare in walkman ma con un orecchio solo alla deriva nella città . “Per la città di Latina stiamo preparando un modulo speciale, utilizzando i suoni specifici del luogo e le tematiche che emergono durante la nostra “deriva” a caccia di suoni. Questo modulo sarà preparato in collaborazione con una persona o persone che vivono a Latina: non necessariamente musicisti, ma anche poeti, storici, antropologi, architetti, artisti, videomaker o studenti”¦ insomma qualcuno disposto a accompagnarci nella nostra spedizione e lavorare insieme.”

Ma il concerto è anche una serata di vera e godibile musica, con brani dal repertorio di ciascun componente del trio. Pezzi dal nuovo CD di Gak Sato con voce di Steve (parole di Bukowski e altri), brani scritti da Luca Gemma (con parole di Sun Ra, Baudelaire e altri), e tanti pezzi scritti da Steve durante 25 anni di carriera per cantanti come Raf, Fortis, Tozzi e produttori come Caselli, Bigazzi, Fabi”¦.

English Summary
Steve Piccolo Hilarity Workshop
Expedition/Dèrive
The Vagabond City
Steve Piccolo " vocals, bass (concept " texts)
Luca Gemma " vocals, guitar
Gak Sato " DJ, sound processing, keys

New version of the Expedition prepared for the 70th anniversary of the founding of the city of Latina. The First International Congress of Cartographers in New Babylon. The founding of cities, urban drift, the city as a distributed vagabond state.
With a piece created in a workshop with high school students in Latina.
Si potrà degustare una selezione di vini gentilmente offerti dalla Cantina Cincinnato di Cori

Il costo del concerto è di 8 euro. Concerto di Wim Mertens 15 euro (consigliamo la prenotazione).
Abbonamento per i rimanenti sei concerti 40 euro.

Source by Rockitalia


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / 5° conc...uca Gemma