I prossimi mesi della Venus Express

Martedì
14:18:17
Giugno
20 2006

I prossimi mesi della Venus Express

di Simonetta Cheli :INTERVISTA 14-2006.

View 159.2K

word 503 read time 2 minutes, 30 Seconds

l’11 aprile la sonda dell’ESA Venus Express è riuscita a inserirsi in orbita intorno a Venere e nei prossimi mesi inizierà a mandarci immagini e dati di questo pianeta. Quali sono le prossime tappe della missione?

Lo scopo della manovra dell’11 aprile è stato di far catturare Venus Express dalla forza gravitazionale del pianeta: la cattura è riuscita e la sonda si sta muovendo su un’orbita temporanea, che viene percorsa in circa 9 giorni. L’orbita operativa sarà raggiunta solo fra qualche settimana, con l’accensione dei motori della sonda ripetuta per brevi intervalli di tempo: si tratterà di un’orbita molto ellittica, che Venus Express percorrerà in appena 24 ore. Nel punto più vicino, il pericentro, la sonda si troverà ad appena 250 km sopra il polo nord di Venere, portandosi poi al punto di apocentro, a circa 66mila kilometri di quota. È una delle orbite più interessanti per lo studio globale di un pianeta, perché permette sia di avere visioni globali del pianeta sia di dettagliare lo studio con osservazioni ravvicinate.

Nel prossimi giorni inizieranno le procedure per preparare gli strumenti alle operazioni. I primi dati scientifici dovrebbero arrivare entro i prossimi due mesi.

Per il momento, la soddisfazione è tanta. Siamo arrivati fin qui con una strategia che ottimizza la tecnologia messa a punto per altre due missioni ESA, Mars Express e Rosetta. Inoltre è una missione ad alto contributo italiano, sia dal punto di vista scientifico che industriale. Alenia Spazio si è occupata dell’assemblaggio, dell’integrazione e della verifica della piattaforma del satellite, oltre che di vari aspetti relativi alle comunicazioni e ai supporti da terra, mentre la Galileo Avionica ha sviluppato i sensori per l’orientamento della navicella. Italiani sono poi i responsabili scientifici di due strumenti dei sette che si trovano a bordo della sonda, gli spettroscopi PFS e VITRIS

Lo studio dell’atmosfera di Venere è uno degli aspetti su cui ci si aspetta che la Venus Express possa dare contributi particolarmente significativi? Che studi saranno compiuti?

Venus Express è la prima missione in grado di fornirci informazioni a tutto campo sull’atmosfera venusiana. A bordo della sonda ci sono infatti 7 strumenti che coglieranno diversi aspetti scientifici del sistema atmosferico. Com’è noto, l’atmosfera di Venere è una coltre spessa che dà luogo a uno spaventoso effetto serra. Studieremo la struttura dell’atmosfera, la sua composizione chimica globale dell’atmosfera, la variazione della composizione in funzione della quota (strumenti VeRa, VITRIS, PFS, SPICAV/SOIR); raccoglieremo dati sulla circolazione atmosferica e sugli scambi di materia e di energia con la superficie del pianeta. Lo strumento Aspera studierà l’interazione degli strati superiori dell’atmosfera con le particelle del vento solare, insieme al magnetometro MAG.

Infine, la camera VMC è un grandangolare sensibile a molte lunghezze d’onda, che sarà in grado. di fornirci immagini delle nuvole di Venere, ma anche della superficie del pianeta, sfruttando la radiazione infrarossa. (segue)


da Duilio Pacifico , Member of media , E.S.A. Italy list

seconda parte
I prossimi mesi della Venus Express

Source by ASTRONOMIA_PER_TUTTI


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / I prossi...s Express