Sport. il 24 maggio a Milano finali di minivolley per 1.500 ragazzi

Giovedì
12:54:33
Maggio
07 2009

Sport. il 24 maggio a Milano finali di minivolley per 1.500 ragazzi

View 131.0K

word 420 read time 2 minutes, 6 Seconds

Milano: Con un occhio ai Mondiali di pallavolo che si apriranno a Milano nell’autunno del 2010 e il cuore ai tanti campi dove si pratica questo sport, soprattutto in giovane età , Milano si prepara ad accogliere, sabato 24 maggio in piazza del Cannone, le finali provinciali di minivolley. Quest’anno i tornei sono inseriti nella tappa lombarda della “Chevrolet Little Champions”, giornata di sport, divertimento e solidarietà per 1.500 bambini e ragazzi tra i 7 e i 13 anni.

Organizzate dal comitato regionale della Federazione italiana pallavolo, le finali di minivolley sono la conclusione del lavoro di promozione svolto a Milano e provincia in ambito giovanile, a cui hanno partecipato circa 2.200 piccoli atleti, divisi in 568 squadre e in rappresentanza di 123 società .

“La realizzazione di manifestazioni come questa " ha detto l’assessore allo Sport e Tempo libero Alan Rizzi " che premiano e promuovono la diffusione dello sport tra i bambini e i giovani saranno un impegno costante del mio Assessorato. La pallavolo è una disciplina praticata a tutti i livelli, dalle scuole alle società agonistiche. Fra poche settimane inaugureremo a Milano il primo centro federale”.

La domenica del minivolley milanese è un appuntamento importante, tappa di avvicinamento al grande evento dei Mondiali 2010 che partiranno da Milano il 24 settembre. “È dal 1978, quando si svolse l’edizione degli Europei di pallavolo, che Milano, con i suoi tifosi e i suoi atleti, attende una manifestazione di livello internazionale - ha dichiarato il Presidente del Comitato regionale lombardo della Federazione italiana pallavolo, Adriano Pucci Mossoti -. Le finali provinciali di minivolley, a cui parteciperanno 1.500 tra bambini e ragazzi, testimoniano la passione dei milanesi e dei lombardi per questo sport, che conta oltre 900 società in tutta la Lombardia, 240 delle quali solo a Milano”.

Chevrolet Little Champions è organizzato in collaborazione con la nota casa automobilistica che curerà l’allestimento di un villaggio dove sono previsti i campi per i piccoli pallavolisti, aree per provare a praticare altre discipline (basket, rugby, golf), zone commerciali e aree espositive. Oltre allo sport sarà possibile assistere a spettacoli teatrali e partecipare ai molti eventi proposti dall’animazione Chevrolet.
“Chevrolet Little Champions 2009”, è un progetto di avvicinamento allo sport che si sviluppa in dieci tappe nazionali in altrettante città d’Italia.

Nel villaggio di piazza del Cannone sarà allestito anche uno stand della “Lega del Filo d’Oro”, l’associazione che aiuta la ricerca e raccoglie fondi per il sostegno delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali. La vendita di magliette, palloni e gadget contribuirà a finanziare le iniziative dell’associazione.

Source by Flashsport


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Sport. i...0 ragazzi
from: ladysilvia
by: MilanoFoodLab