Tennis tavolo. Il 1° e il 2 marzo al Lido l’Italia sfida Belgio e Romania

Venerdì
03:31:54
Febbraio
25 2011

Tennis tavolo. Il 1° e il 2 marzo al Lido l’Italia sfida Belgio e Romania

View 134.4K

word 532 read time 2 minutes, 39 Seconds

Milano: Torna a Milano il grande tennis tavolo internazionale con la sfida all’ultimo colpo di racchetta tra la nazionale italiana, maschile e femminile, e le rappresentative di Belgio (maschile) e Romania (femminile). Le partite, in programma martedì 1° marzo e mercoledì 2, alle 18.30, presso la tensostruttura del Centro Sportivo Lido, in piazzale Lotto 15, sono valide per il Joola European Nations League.

Oggi, presso la sede di Milanosport in viale Tunisia 35, il presidente della Federazione italiana tennis tavolo, Franco Sciannimanico, assieme al presidente di Milanosport, Mirko Paletti e all’assessore allo Sport e Tempo libero, Alan Rizzi, ha presentato l’evento sportivo. Sono intervenuti anche il presidente del Comitato Regionale Fitet Lombardia, Nicola D’Ambrosio e il suo vice Marcello Cicchitti.

“È un onore per la nostra città ospitare gli Azzurri e le Azzurre del tennis tavolo che la prossima settimana saranno impegnate al Lido in due incontri del Campionato Europeo per squadre nazionali contro il Belgio e la Romania”, ha detto l’assessore Alan Rizzi. “Il tennis tavolo " ha aggiunto " è praticato e seguito in Italia da migliaia di appassionati che hanno contribuito negli ultimi anni alla sua crescita e alla sua affermazione tra le diverse discipline sportive riconosciute dal Coni. Proprio dalle giovani generazioni stanno arrivando risultati eccellenti, sia in campo maschile che in quello femminile, a testimonianza del grande lavoro svolto dalla Federazione nazionale e dagli organismi locali. A tutti gli atleti impegnati nelle partite, l’augurio di una grande competizione“.

“Milanosport " ha detto il presidente Mirko Paletti " è lieta di ospitare questa grande manifestazione internazionale. Dopo la positiva esperienza di partnership durante i campus estivi, Milanosport ha avviato una proficua collaborazione con la Federazione Italiana Tennis Tavolo, che abbiamo concretizzato con l’attivazione di nuovi corsi dedicati interamente a questo sport”.

Risale al 2008 l’ultimo evento milanese dedicato al tennis tavolo con l’incontro al Palalido, davanti a 3.000 spettatori, tra la nazionale italiana, maschile e femminile, e la nazionale cinese vincitrice, quello stesso anno, della medaglia d’oro ai Giochi Olimpici di Pechino.
L’incontro di quest’anno tra Italia, Belgio e Romania è organizzato dalla Federazione europea di tennis tavolo (ETTU) e dura per il quadriennio di preparazione olimpica tra Pechino e Londra.
La nazionale italiana arriva a Milano dopo le partite disputate a Bari e a Terni. La nazionale maschile ha trovato nel proprio girone Polonia, Spagna e Belgio (a Milano), mentre quella femminile ha incontrato Ungheria, Croazia e Romania (a Milano). Il girone applica la formula della vittoria di 3 partite su 5 e prevede incontri di singolo con un incontro di doppio finale soltanto nel caso in cui il match si porti sul risultato di 2-2. Il responsabile tecnico della nazionale maschile, Lorenzo Nannoni, ha convocato Mihai Bobocica, Marco Rech Daldosso e Leonardo Mutti, tutti giocatori dello Sterilgarda Casyel Goffredo; il tecnico azzurro della nazionale femminile, Csilla Batorfi, ha scelto le giovani Lisa Ridolfi (TT Sandonatese) Alessia Turrini (TT Norbello), e Rossella Scardigno (TT Respa Molfetta). Per gli atleti azzurri, in particolare per la squadra maschile, queste partite rappresentano un test importante anche in vista dei prossimi campionati del mondo, in programma a Rotterdam nel mese di maggio.

Source by Flashsport


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Tennis t...e Romania
from: ladysilvia
by: Greenpeace