Un chiarimento a chi non ha le idee chiare o proprio non ha idea

Lunedì
10:59:49
Luglio
30 2007

Un chiarimento a chi non ha le idee chiare o proprio non ha idea

Ancora sulle leggi razziali

View 134.0K

word 344 read time 1 minute, 43 Seconds

Le leggi razziali sono una tragedia del passato e su questo non ci piove ma voglio anche aggiungere, a scanso di equivoci, che non ho assolutamente nulla contro gli ebrei, anzi: i miei due bisnonni materni aiutarono famiglie ebree, un altro mio parente ne aveva una in casa e un cannone antiaereo tedesco sul terrazzo... In risposta al precedente numero abbiamo ricevuto dieci richieste di cancellazione, non molto se si calcola che quel numero stato inviato a 3418 persone ma è un record che si eguaglia solo ad un numero in cui pubblicai l’articolo “ping pong all’uovo d’oro”, che scatenò la reazione cancellativa del mondo politico. Non posso farci nulla, ma ci provo ugualmente, se in Italia parlare di questioni di diritti e di legalità è difficile... c’è tanta confusione, ignoranza e disinteresse per la verità , che è troppo spesso sommersa dalla voglia di prevalere dei faziosi.

L’articolo “Napolitano e le leggi razziali” ha scatenato le ire di sette donne e tre maschietti? Certo è più da scoop prendere in castagna Vittorio Emanuele IV, travisando le sue risposte, che riflettere sul fatto che anche oggi se una legge simile venisse presentata al Capo dello Stato della Santissima Repubblica Italiana, lui dovrebbe firmare. Interessa solo a 1 dei 1151 giornalisti a cui abbiamo inviato l’e-mail? Amen. Ma i fatti non cambiano. Il Re doveva firmare perché era un Capo di Stato costituzionale; Lui ha sempre rispettato il suo ruolo in modo meticoloso e corretto, quindi se c’è ancora qualche cretino ignorante che ritiene di dover puntare il dito sui Savoia per la questione delle leggi razziali, sappia che fa un torto alla storia e agli stessi ebrei che morirono grazie a quelle leggi, perché quelle leggi non le ha scritte Vittorio Emanuele III ma un individuo con la camicia nera.

Se oggi Napolitano volesse non firmare una ipotetica legge razziale presentatagli da Prodi, alla fine della fiera, potrebbe solo dimettersi. La differenza è che oggi non c’è il fascismo.

Matteo Cornelius Sullivan

Source by La_Circolare_Spigolosa


LSNN is an independent editor which relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources, we work in the direction of freedom of expression and for human rights , in an oppressed society that struggles more and more in differentiating. Collecting contributions allows us to continue giving reliable information that takes many hours of work. LSNN is in continuous development and offers its own platform, to give space to authors, who fully exploit its potential. Your help is also needed now more than ever!

In a world, where disinformation is the main strategy, adopted to be able to act sometimes to the detriment of human rights by increasingly reducing freedom of expression , You can make a difference by helping us to keep disclosure alive. This project was born in June 1999 and has become a real mission, which we carry out with dedication and always independently "this is a fact: we have never made use of funds or contributions of any kind, we have always self-financed every single operation and dissemination project ". Give your hard-earned cash to sites or channels that change flags every time the wind blows , LSNN is proof that you don't change flags you were born for! We have seen the birth of realities that die after a few months at most after two years. Those who continue in the nurturing reality of which there is no history, in some way contribute in taking more and more freedom of expression from people who, like You , have decided and want to live in a more ethical world, in which existing is not a right to be conquered, L or it is because you already exist and were born with these rights! The ability to distinguish and decide intelligently is a fact, which allows us to continue . An important fact is the time that «LSNN takes» and it is remarkable! Countless hours in source research and control, development, security, public relations, is the foundation of our basic and day-to-day tasks. We do not schedule releases and publications, everything happens spontaneously and at all hours of the day or night, in the instant in which the single author or whoever writes or curates the contents makes them public. LSNN has made this popular project pure love, in the direction of the right of expression and always on the side of human rights. Thanks, contribute now click here this is the wallet to contribute


Similar Articles / Un chiar...n ha idea