Tibet : Anche il P.d.A.M. è per il boicottaggio delle Olimpiadi e non solo...

Sabato
07:34:28
Marzo
29 2008

Tibet : Anche il P.d.A.M. è per il boicottaggio delle Olimpiadi e non solo...

View 168.2K

word 336 read time 1 minute, 40 Seconds

Il Partito della Alternativa Monarchica ritiene che la situazione in Tibet debba volgere a un termine, non è tollerabile che si parli della drammatica situazione ma che questa non sia presa in seria considerazione dalle grandi potenze solo perché non è nel loro interesse economico, si tratta della ennesima invasione di un pacifico Regno da parte di un regime comunista e quindi come tale deve essere vista. Se i governi delle grandi potenze si sentono disposti ad intervenire seriamente nei confronti delle azioni criminose delle dittature, come è la Repubblica Popolare Cinese, solo quando hanno interessi diretti da difendere, è doveroso per i cittadini del mondo agire direttamente con le proprie “armi”, cioè col boicottaggio alle Olimpiadi e a tutto ciò che è proveniente dalla Repubblica Popolare Cinese.

Il P.d.A.M. già nell’ottobre 2006, tramite comunicato stampa, dichiarava che - “è intollerabile che si continui a chiudere monasteri, ad arrestare i monaci e a uccidere manifestanti. Con i test nucleari continua poi la sistematica distruzione del sottosuolo e si estende la contaminazione di un ambiente saccheggiato e devastato. Inoltre cinesi stanno per adottare nuove misure di "pianificazione familiare" con il dichiarato intento di ridurre ancora il tasso di natalità dei tibetani.” - Oggi, con l’approssimarsi delle elezioni nella Repubblica Italiana, ricordiamo agli elettori che ci sono politici italiani che solo qualche mese prima che la protesta in Tibet iniziasse nuovamente, hanno dato uno schiaffo morale al Governo in esilio del Regno del Tibet, dicendo di rifiutare l’ospitalità al Dalai Lama, per questioni di convenienza verso la dittatoriale Repubblica Popolare Cinese.

Inoltre la quasi totalità della classe politica della Repubblica Italiana si è recata, in varie fasi, in visita ufficiale nella Repubblica Popolare Cinese, inclusi i radicali che tanto parlano di diritti umani.

Matteo Cornelius Sullivan
Reggente del P.d.A.M.

Davide Pozzi di S.Sofia
Commissario P.d.A.M. per Pavia e Piacenza

Vittorio Emmanuel Pareto
Consigliere del P.d.A.M.

Source by P.d.A.M.


LSNN is an independent publisher that relies on reader support. We disclose the reality of the facts, after careful observations of the contents rigorously taken from direct sources. LSNN is the longest-lived portal in the world, thanks to the commitment we dedicate to the promotion of authors and the value given to important topics such as ideas, human rights, art, creativity, the environment, entertainment, Welfare, Minori, on the side of freedom of expression in the world «make us a team» and we want you to know that you are precious!

Dissemination* is the key to our success, and we've been doing it well since 1999. Transparent communication and targeted action have been the pillars of our success. Effective communication, action aimed at exclusive promotion, has made artists, ideas and important projects take off. Our commitment to maintain LSNN is enormous and your contribution is crucial, to continue growing together as a true team. Exclusive and valuable contents are our daily bread. Let us know you are with us! This is the wallet to contribute.

*Dissemination is the process of making scientific and technical information accessible to a non-specialist public. This can come through various forms, such as books, articles, lectures, television programs and science shows.


Similar Articles / Tibet : ...n solo...